mercoledì 5 agosto 2015

Uscite Agosto Dunwich Edizioni

Ben ritrovati mie cari lettori! Anche questo mercoledì sul blog ci occupiamo delle ultime novità estive sfornate direttamente dalle nostre case editrici preferite, e oggi tocca alla Dunwich Edizioni. Giungono a conclusioni diversi progetti editoriali, tra cui Moon Witch e Infernal beast; c'è poi il quarto volume di Cthulhu Apocalypse, una novella della serie paranormal romance The Guardian Archives (e cliccando qui trovate la mia recensione del primo volume Keltor), e last but not least, l'uscita che più mi fa gola, ossia Cannibal Corpse, perchè se il protagonista si chiama John Slaughter mica posso perdermelo, no? E la cover è spettacolare non trovate?
Beh, vi lascio alle schede e in basso trovate i link d'acquisto. E mi raccomando, fatemi sapere cosa leggerete :)


Cancellato 
(Cthulhu Apocalypse Vol. IV)
di Eleonora Della Gatta
Dunwich Edizioni
Genere Horror
Pagine 53
Euro 0,99 (gratis per Kindle Unlimited)


Cthulhu Apocalypse è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che si svolgono nella stessa am­bientazione di matrice lovecraftiana. Non è necessario leg­gere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a compren­dere meglio il mondo creato dagli autori coin­volti nel progetto.
Luca Muzi è un modesto bancario, un uomo pacato e senza grilli per la testa, sposato con la sua amata Elena. Una mattina come tante, uno sconosciuto lo sequestra, accusandolo di essere in possesso di una fantomatica mappa. Sotto la costante minaccia della pistola, Luca Muzi si ritroverà catapultato nei laboratori di un’assurda associazione: l’Ordine dei Custodi del Silenzio.
Tra teche piene di esseri mostruosi, uomini che blaterano assurdità circa la vera identità di Luca e informazioni sulla fine del mondo per colpa dei Grandi Antichi, il bancario scoprirà una realtà ben diversa da quella a cui era abituato credere.
Cos’è la Mappa? 
Quale segreto atroce nascondono i Custodi del Silenzio? 
Chi è in realtà Luca Muzi?
Potente, indistruttibile, malvagio fino all’ultima fibra, era lui il messaggero e l’anima pulsante degli Dei Esterni. Morte, distruzione e pazzia le sue armi affilate. Lui, orrenda materializzazione di scelleratezze e odio. Tutti gli esseri umani sarebbero stati piegati al volere dei Grandi Antichi. Sarebbe stata l’Apocalisse.
Eleonora Della Gatta nasce nel 1980 a Roma, quando c’erano ancora le lire, il Telegattone, Bim Bum Bam e le targhe con il nome della città. È una scrittrice inde-fessa, editor, copywriter, blogger, articolista, web content editor, digital pr… l’importante per lei è scrivere. Collabora con un’Agenzia Letteraria, Il Gatto Nero-Consulenza Letteraria, e diversi editori. Appassionata di libri che per lei sono una vera droga, strumento indispensabile per sciogliere la fantasia e affinare la qualità di ciò che scrive. Cinefila e cinofila, perfezionista, volitiva, indipendente e testarda, lei piace lavorare sodo per ottenere gli scopi che si prefigge. Ha il cuore che trabocca sogni, coltiva speranze nell’orto della felicità e ha un debole per le melanzane… si aggira per il web anche con lo pseudonimo Aristogatta. Ha pubblicato al momento quattro libri: Le Guardiane della Nebbia – il Risveglio, Le Guardiane della Nebbia – il Pooka e Il Palazzo dei Segreti (Edizioni il Ciliegio) e Fuori è Buio (Dunwich Edizioni).

Cannibal Corpse, M/C
di Tim Curran
Dunwich Edizioni
Genere Horror
Pagine 270
Euro 3,99 (ebook); 9,90 (cartaceo) 
Uscita 4 Agosto (ebook); metà Settembre (cartaceo)

Dopo una violenta pandemia, il Paese è in rovina. A ovest del Mississippi c’è una zona infernale conosciuta come le Deadlands. Qui, i vermi della resurrezione cadono dal cielo rossastro, rianimando i morti. E qui le armi atomiche hanno creato legioni di mutanti, mostri primordiali e bizzarri eventi atmosferici. 
John Slaughter, motociclista fuorilegge e membro dei Devil’s Disciples, viene catturato. I federali vogliono che guidi la sua vecchia banda oltre il Mississippi, tra i rifiuti nucleari delle Deadlands con l’obiettivo di recuperare una biologa che è tenuta prigioniera in una vecchia fortezza dell’esercito da un gruppo di terroristi. Ciò significherà compiere un’incursione in un territorio pieno di morti viventi, mutanti, sette di sopravvissuti impazziti... e la gang dei Cannibal Corpses, acerrimi nemici dei Devil’s Disciples. Come incentivo c’è la promessa della salvezza di suo fratello, al momento nel braccio della morte. Se Slaughter non riporterà indietro la biologa, l’esecuzione avrà luogo.
Come se non bastasse, su tutto aleggia una presenza antica e diabolica che ha rivendicato le Deadlands. E, a meno che Slaughter non riesca a fermarla, si pulirà i denti con le ultime ossa della razza umana.
«Oggi ho visto qualcosa, comunque», ammise Slaughter. «Qualcosa che mi ha fatto ripensare al mio piano, cittadino.» Descrisse la donna nel laboratorio e Rice disse: «Proviene da sotto. C’è un’area di contenimento al livello più basso e le peg­giori specie di mutazioni si trovano laggiù. Quello di cui abbia­mo bisogno è un buon attac­co aereo per distruggere definiti­vamente questo posto, ma non credo ne otterremo uno.» «No, non credo, cittadino.» «Perché diavolo continui a chiamarmi cittadino?» chiese Rice. Slaughter si mise a ridere, poi glielo spiegò. Indicò la toppa rossa sul suo gilet con la scritta 1%. Una volta l’Associazio­ne Americana del Motociclismo aveva dichiarato che, tra i vari club motociclistici, c’era il 99% di cittadini ri­spettosi della leg­ge, mentre, per il restante 1%, fuorilegge e membri delle OMGs, Outlaws Motor­cycle Gangs.«Ah, dunque tu sei uno di quei motociclisti rozzi e attacca­brighe.» «Sono un membro di sangue dei Devil’s Disciples. Sono presidente a Pittsburgh. Sono l’ultimo rimasto. Ma vivo come un Disciple e morirò come un Disciple. Noi Onepercenters ab­biamo un codice di condotta simile a quello che avevi tu quando eri un soldato: viviamo liberi e moriamo liberi.» «Che mi dici a proposito della legge?» «Esiste per i cittadini», rispose Slaughter. «E ora qui fuori non c’è nessuna fottuta legge, quindi ho trovato il posto adatto a me, amico.»
Tim Curran vive in Michigan ed è l’autore di numerosi romanzi, come Skin Medicine, Hive, Dead Sea e Skull Moon. Per la Cemetary Dance ha partecipato a Four Rode Out, un’antologia di novelle weird western insieme a Tim Lebbon, Brian Keene e Steve Vernon. Lo trovate online all’indirizzo www.corpseking.com

Il Ritorno di Rebecca
(Moon Witch – Episodio V)
di David Falchi
Dunwich Edizioni
Genere Urban Fantasy/Paranormal Romance
Pagine 99
Euro 0,99 (gratis per Kindle Unlimited)

1692, Salem
Rebecca Nurse e le sue consorelle, le streghe della congre­ga Moon Witch, dopo essere state smascherate e scon­fitte dall’Inquisizione, ardono sul rogo. Prima che la morte le raggiunga, riescono tuttavia a pronunciare un incantesi­mo unico nel proprio genere che, pur non potendo proteg­gere i loro corpi, ha lo scopo di salvarne le anime. Gli spi­riti delle donne trovano rifugio all’interno di oggetti in­cantati, in attesa che persone a loro affini li trovino e li ri­sveglino, riportandoli in vita. Nel tempo i manufatti hanno finito per separarsi e si trova­no ora sparsi per il globo. Oggi, streghe moderne, inquisitori e altre misteriose crea­ture tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per torna­re. Il primo febbraio di quest’anno le vicende della congre­ga di Rebecca Nurse prendono vita con il primo episodio della serie Moon Witch. Ogni novella della serie, scritta da un autore diverso, avrà differenti protagonisti e sarà au­toconclusiva. Tutte le storie si svolgeranno però all’inter­no della medesima cornice narrativa e seguiranno le sorti delle streghe di Salem.
Dopo secoli di prigionia, lo spirito di Rebecca Nurse sta per essere liberato. Quando Sonia, sua discendente, trova la pietra in cui la strega si è nascosta negli ultimi secoli grazie a un incantesimo, lo spirito della Nurse si riversa in lei. E mentre le sorelle della coven rispondono al richiamo della loro capostipite, gli ingranaggi dell’Inquisizione si muovono per impedire alla Moon Witch di rinascere. Decisivo sarà l’intervento di Marcello Kiesel, esperto dell’occulto coinvolto per liberare Sonia dalle forze che hanno preso possesso di lei. Magia e sortilegi, morte e rinascita, quale sarà l'esito di questa notte decisiva?
Leggerle dentro le stava diventando sempre più semplice. Sonia stava scomparendo in quel vortice di potere. Un nuovo moto di terrore la avvolse e non desiderò altro che tornare al giorno prima, quando era abbracciata al suo ragazzo a vedere il film. Avrebbe voluto non aver mai raccolto quel ciondolo.La voce di Rebecca si addolcì anche se le sue parole furono dure come il granito. «Mi dispiace, figlia mia. Ma quando hai raccolto la collana la tua volontà aveva già smesso di contare qualcosa.»
David Falchi nasce a Perugia nel 1974. Si trasferisce a Roma per studiare Economia e Commercio e rimane nella Capitale anche dopo la laurea. Ha già pubblicato per la Dunwich Edizioni il romanzo Nero Eterno, la prima opera con protagonista l’esperto del sovrannaturale Marcello Kiesel.

Megafauna 
(Infernal Beast – Vol VI)
di Andrea Berneschi
Dunwich Edizioni
Genere Fantasy/Steampunk
Pagine 116
Euro 0,99 (gratis con Kindle Unlimited)


Infernal Beast è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che però si svolgono nella stessa ambientazione. Non è necessario leggere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a comprendere meglio il mondo creato dagli autori coinvolti.
Il mutante Quaid percorre in lungo e in largo l’Australia del dopo-meteora assieme al figlio adottivo Paul. Sopravvivono facendo combattere le loro Bestie nelle città ai margini del deserto. Gli scontri nell'arena non servono solo a divertire il pubblico, in alcune comunità il potere politico spetta di diritto all’allenatore vincente. Con una posta in gioco così alta è facile imbattersi in qualcuno che cerca di infrangere le regole. Come se non bastasse, nel deserto è stato individuato un tipo particolare di roccia meteorica, capace di provocare ulteriori mutazioni negli animali e di farli crescere ancora di più. Ma quali dimensioni può raggiungere una bestia da combattimento?
Non c’erano parole per descriverla. Non era un semplice ani­male, ma una comunità. Non era una città, ma una monta­gna vivente. Emetteva dalla schiena canti e urla di gioia, mentre con le zampe polverizzava quello che rimaneva del vec­chio e corrotto mondo.E perché pensare all’invasore come a qualcosa di negativo? Era la vita che prorompeva in tutta la sua forza, e la vita aveva il potere di frantumare ogni gabbia.
Andrea Berneschi è nato ad Arezzo nel 1977. Alcuni suoi racconti sono contenuti nelle antologie Ritorno a Dunwich, Schegge per un Natale Horror, La Serra Trema e La Serra trema 2 edite da Dunwich Edizioni;  è presente anche in Halloween all’italiana 2014, edito da Letteraturahorror.it. È membro de “I Sognatori”, la prima Factory Editoriale italia­na, con la quale ha pubblicato Necroniricon. Fa parte della Redazione della webzine Filmhorror.com.

Ratha - La Magia Interiore
(The Guardian Archives #1.5)
di Jennifer Sage
Dunwich Edizioni
Genere Paranormal Romance/Fantasy Erotico
Pagine 161
Euro 2,99

Ratha di Westmeath, prima di diventare una delle maghe e delle guerriere più potenti del mondo, la madre di uno dei più vecchi Guardiani, Logan, e la nonna di Elizabeth, l’eroina di Keltor, è una semplice maga mortale. Soddisfatta della sua vita, trascorre le giornate insegnando alle maghe meno potenti di lei, proteggendole dal male.
Un giorno giunge alla fortezza Daleigh, accompagnato dai suoi compagni guerrieri, con promesse di un destino diverso per lei. Il mondo di Ratha viene subito messo sottosopra non appena vede gli occhi dorati del nuovo arrivato e i tatuaggi che vorticano sulla sua pelle come se fossero vivi.
Daleigh è un potente principe intrappolato nel nostro piano d’esistenza, dove combatte senza tregua i demoni che lo infestano. Una profezia li lega, un destino già segnato che potrebbe cambiare le sorti del mondo. Ormai c’è poco tempo: la sua luce sta svanendo. I marchi del regno di Daleigh stanno perdendo vigore, segno del tempo limitato che ha per convincere Ratha a seguire il suo destino, segno che questo mondo gli sta rubando la vita. La giovane maga sarà capace di aiutarlo a tornare a casa o sarà lui a trovare casa qui… tra le braccia di una mortale?
Due mondi stanno per scontrarsi in un’erotica storia d’amore che vede sfidare le leggi stesse dell’universo.
«Fuoco. Noi siamo fuoco. Lo vedrai presto da te, Ratha. E ne vorrai ancora.» Non ci fu una risposta immediata ma alla fine arrivò. «Mi chiamo Daleigh. Non mi è permesso spiegarmi quanto vorrei, ma ti dirò quello che posso. Non ti servono quei pugna­li, Ra­tha: non vo­gliamo farti del male a meno che tu non sia testar­da quanto dicono gli indovini. Potrai non esse­re d’accordo con questo fato ma è così che deve essere. La mia gente sta morendo e tu dovrai salvarla.»
Prima di diventare una scrittrice a tempo pieno, Jennifer Sage ha lavora­to nell’industria bancaria, ottenendo il titolo di Project Manager. Scrive da quando è in grado di tenere una penna, cominciando a ot­tenere riconosci­menti sin dalla seconda elementare, quando le è stato concesso il premio Gio­vane Autore nello Stato della Florida. Le sue poesie erotiche sono state pubbli­cate e condivise in tutto il mondo, e i suoi libri apprez­zati a livello internazio­nale. Nel 2011 è stato pubblicato il suo primo romanzo, Immortal Dreams, subito seguito da Immortal Bound. I due volumi sono parte di una serie fanta­sy/suspense/romance ambientata in uno scenario urbano. Jennifer Sage è un’esperta costruttrice di mondi e anzi l’am­bientazione è parte in­tegrante dei romanzi quanto i personaggi che li animano. Il suo stile origi­nale l’ha distinta dalle altre autrici del genere. Keltor, il primo libro della serie The Guardian Archives, è stato pubbli­cato nel 2012. È stato inserito nella categoria dei paranormal romance. Anche questa serie prende vita in un mondo urbano, epico, e pieno di angeli, demoni e qualunque altra creatura tra i due estremi. Il secondo romanzo della serie, Dante, è uscito negli States nel 2015. La pubblicazione in Italia è prevista nella prima metà del 2016.

Buone letture!

2 commenti:

  1. Ehm...devo dire che questa volta non me ne ispira nemmeno uno :D
    Sono andata a rileggere la tua recensione di Keltor perché non la ricordavo e nonostante la cover stupenda non penso (al momento) di dargli un'opportunità. Tu leggerai Ratha?
    Comunque le copertine di questa serie sono molto belle :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uffi, mi dispiace u.u A me sipira tantissimo Cannibal Corpse *_*
      No, non credo lo leggerò al momento perchè ero rimasta delusa dal romanzo... però mai dire mai ;)

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3