16 gennaio 2020

Parliamo di...Blocco del lettore

Hola, miei cari lettori! Oggi mi piacerebbe parlarvi di un argomento che sono certa vi ha colpito almeno una volta nella vostra avventura da lettori. Sto parlando del terrificante blocco del lettore. Avete presente, sì, quella bestia nera che si attacca al cervello e ci impedisce di leggere come e quanto vorremmo? Oppure che ci fa arrancare nella lettura o trovare ogni libro su cui mettiamo gli occhi noioso, brutto, fastidioso, tale da doverlo chiudere dopo tre righe lette in croce?
Nessuno ne è immune, ecco allora alcuni consigli messi in pratica dalla sottoscritta per riuscire a superare il blocco e tornare a leggere e amare i libri.

14 gennaio 2020

Briciole #121


Ma la speranza è irrilevante, come molti altri sentimenti che gli causerebbero solo disperazione se ci si soffermasse di nuovo. Lo ha già fatto abbastanza. Il tempo dell'esitazione è finito.

10 gennaio 2020

Recensione: "Il barbaro di Roma" di Adele Vieri Castellano (Roma Caput Mundi#3)

Il barbaro di Roma
(Roma Caput Mundi #3)
di Adele Vieri Castellano
Amazon Publishing
Euro 3,99 (ebook); 9,99 (cartaceo)
Uscita 07.01.2020
Acquistalo su AMAZON 
Copia ARC gentilmente fornita dalla casa editrice.

Aphrodisias, 53 d.C. Giulia Urgulania per anni ha solcato i mari con la bireme Calypso cercando di dimenticare l’uomo che avrebbe potuto spezzarle il cuore. Adesso non corre più alcun pericolo, perché di lui non le restano che una manciata di ricordi, un tocco, un profumo, un bacio.
La Bestia non ha più nulla del grande guerriero che era un tempo, è soltanto un corpo da gettare nell’arena contro uomini e belve. Nella sofferenza della sua prigionia gli è rimasto solo un incontenibile desiderio di vendetta.
Esistenze divise, cuori spezzati. Eppure qualcosa accadrà in quello stadio affollato di gente, in quella città così lontana da Roma. Giulia comprenderà che le tante miglia percorse e la grande sofferenza che l’ha ferita così profondamente alla fine l’hanno condotta fin lì, dove porterà a termine una difficile missione anche a costo della sua stessa vita.

7 gennaio 2020

Briciole #120


Seasons, they will change
Life will make you grow
Death can make you hard, hard, hard
Everything is temporary
Everything will slide
Love will never die, die, die.
Birds, Imagine Dragons

6 gennaio 2020

Hello, it's me!

Cari lettori di Briciole ci siete? Be', io sono qui e spero vi faccia piacere rileggermi su questi schermi. Sì, perché dopo un anno e mezzo di lontananza e false partenze e zero voglia di fare, sono finalmente pronta a tornare online per parlare di libri, letture, cose da lettori, insomma, il solito di Briciole di Parole. Ma con qualcosa in meno e qualcosa in più
Sono cambiata, maturata (sono nei trenta aaahhh :O), diversa dalla Rosa che aprì il blog nel 2014, ben sei anni fa, e mi pareva naturale, scontato quasi, far evolvere il blog assieme a me, a partire da ciò che salta all'occhio, ovvero dalla grafica e dalle impostazioni di base. Spero vi piaccia il risultato finale a cui mi sono dedicata questi primi giorni del 2020, ispirato dalla canzone Birds degli Imagine Dragons.
Non solo l'aspetto esteriore, ma anche i contenuti: easy è la parola d'ordine. Ho deciso infatti che non seguirò un programma preciso come facevo prima, posterò solo quando avrò voglia, tempo e qualcosa di importante da dire e/o su cui parlare/fangirlare/consigliare. Pubblicherò soprattutto recensioni e le mie adorate briciole, mentre il di più sarà sulla mia pagina Instagram - QUI se volete seguirmi - dove sarò molto più attiva, non solo come book-blogger ma anche e soprattutto come scrittrice. Per conoscere e spiare i miei aggiornamenti di scrittura, tutto ciò che mi ispira, novità e tanto altro.
Gli imperdibili tra i libri in uscita o tra le offerte che trovo qui e là infine le troverete sulla pagina Facebook del blog, che cercherò di aggiornare con continuità.

Per il momento è tutto. La speranza di ritrovarvi è grande, perciò battete un colpo se ci siete ;) 
Un abbraccio!!! 💖

25 febbraio 2019

Recensione: "L'uomo che non c'era" di Erin E. Keller

L’uomo che non c’era
di Erin E. Keller
Triskell Edizioni
Collana Rainbow
Genere Noir
Pagine 222
Euro 4,99 (acquistalo su Amazon)
Uscita 14 febbraio 2019


Jimmy O’Brien non ha avuto una vita facile.
Nato in una famiglia molto povera e picchiato quotidianamente dal padre violento, da ragazzino riesce a scappare a morte certa piombando letteralmente tra le mani di George Finn, boss irlandese di Chicago, braccio destro di Bugs Moran, famoso rivale di Al Capone. Da quel momento in poi, Jimmy entra a far parte di un mondo fatto di violenza e cieca fedeltà al capo.
Jimmy è abituato a non esternare i propri sentimenti, l’ha imparato fin da bambino. Ma la vicinanza con il figlio di George, Henry, gli rende la vita difficile e ancora più tormentata.
L’incontro con un ragazzo di strada, poi, complica ulteriormente le cose, soprattutto quando proprio Henry decide inspiegabilmente di ospitarlo nella sua villa.
Il Natale è ormai alle porte, e l’arrivo imminente di un carico di alcolici dall’Europa potrebbe essere l’occasione tanto attesa dal clan Moran per avere la meglio su Capone.
Per assicurarsi che tutto vada per il meglio, Jimmy si affida a un poliziotto che ha sempre ricattato dopo averlo incontrato in un locale per omosessuali, David Sheena. David è luce, tanto quanto Jimmy è ombra.
In un mondo in bianco e nero, dove non c’è spazio per le debolezze, Jimmy si troverà a dover lottare per la propria vita e per quella delle persone a cui tiene, cercando di tenere a bada ciò che si agita nel suo petto e che non avrebbe mai pensato che potesse farlo sentire così vivo.


19 febbraio 2019

Briciole #119


Difficile coltivare passioni, che richiedono per definizione entusiasmo, quando la tua voglia di vivere coincide perfettamente con quella di sopravvivere. Adesso, però, all'improvviso, si sentiva più coraggiosa e determinata. Desiderava ritrovare i ricordi che aveva perso, le emozioni che aveva soffocato, i luoghi che aveva trascurato.
Perché la notte appartiene a noi - Amabile Giusti

Parliamo di...Blocco del lettore

Hola, miei cari lettori! Oggi mi piacerebbe parlarvi di un argomento che sono certa vi ha colpito almeno una volta nella vostra avventura d...