lunedì 27 marzo 2017

Briciole di Segnalazioni #31

Buon Lunedì, carissimi lettori! Ultima settimana di Marzo, da cominciare con un post di segnalazioni self e non per gli autori che ne hanno fatto richiesta. Per voi ho selezionato un contemporary romance m/m, un historical romance che racconta l'amore tra un borghese e una cortigiana e, last but not least, il capitolo conclusivo di una serie fantasy. Decisamente interessanti, non trovate? Leggete le trame e poi mi dite 😉


Oscar, canaglia dal cuore tenero
di Leah Weston
Self-publishing
Genere Romance m/m, Contemporaneo
Euro 1,99 (ebook)
Uscita 31 Marzo

Cosa fare quando il tuo amato cane ti rende la vita impossibile?
Chris non sa più che direzione prendere ed è quasi rassegnato, ma sarà proprio il suo pit bull Oscar a sorprenderlo, stravolgendogli l’esistenza.
Tra disastri, rovinosi appuntamenti e un pizzico di surrealismo Chris e Oscar si avventureranno alla ricerca dell'amore.

Da grande lettrice di romance e urban fantasy, Leah Weston è passata al romance m/m appena l’ha scoperto. La scrittura ha sempre fatto parte della sua vita… ha solo cambiato genere. Solare, piena di vita, non riesce a tenere la mente ferma ed è sempre alla ricerca di una storia nuova da scrivere. Ama le grandi città e adora conversare con le sue amiche di libri, stando sveglia fino a tarda notte. Nel 2015, ha pubblicato con Triskell Edizioni il racconto gratuito m/m You and me again, ha partecipato all’antologia gratuita Short but sweet – Quando i protagonisti escono dai libri e ha pubblicato in self Loves from the world, antologia di racconti m/m insieme all’autrice Cristina Bruni. Nel 2016 ha partecipato con un racconto all’antologia di beneficenza Oltre l’arcobaleno – il futuro che vogliamo, edita da Amarganta Edizioni, il cui devoluto è destinato a Rete Landford, avvocatura per i diritti LGBT. Oscar, canaglia dal cuore tenero è il suo secondo libro in self publishing.

Maison Rouge
di Pasquale Capraro
Astro Edizioni
Collana E-sordisco
Euro 1,99

Nella Parigi di fine Ottocento, in pieno clima bohémien, Amélie, una ragazza di campagna, giunge in città dopo essere stata notata da Madame Claire, durante una permanenza in Provenza.
Colpita dalla sua avvenenza, la donna le propone di trasferirsi a Parigi come domestica. Lì la giovane scopre che la signora è anche tenutaria della “Maison Rouge”, un bordello di lusso. Nel giorno del suo diciottesimo compleanno, la maîtresse Madame Claire la introduce nella maison e la fanciulla conosce Gilbert, un affascinante borghese. Tra i due nasce l’amore, ma le convenzioni sociali del tempo e la differenza di ceto impediscono agli innamorati di vivere la loro storia. Il destino da cortigiana di Amélie l’attende…

Stoneland: Il signore della morte
(Stoneland #2)
di Roberto Saguatti
Echos Edizioni
Euro 14,00

La rivolta del Duras ha sconvolto nel profondo gli equilibri politici delle Stonelands: Il Quo Listra spaccato in più fazioni da una guerra fratricida troverà una sanguinosa risoluzione alle sue lotte intestine. Gerrit impegnato nel suo percorso di ricerca delle pietre del potere si spingerà sull’isola di Mur ma, purtroppo, nulla andrà come previsto e il ragazzo ne uscirà segnato nel profondo dell’animo. Val dovrà regolare i conti con il proprio passato prima di recarsi ad Ismat per iniziare una nuova vita. Quando, dopo tanti anni, tutti gli amici si ritroveranno nuovamente assieme la guerra tornerà prepotente a reclamare il suo tributo ma un pericolo ancora maggiore minaccerà la vita di tutti gli abitanti. Solo una persona potrà tentare di fermare tale minaccia ma a che prezzo?

Roberto Saguatti nasce (1978), vive e lavora a San Giovanni in Persiceto (BO). Laureato in Scienze Motorie. Nel tempo libero, rubato a moglie e figli, adora leggere, scrivere e aggiornare il suo piccolo sito di recensioni e interviste www.animadidrago.it Nel 2014 pubblica Stoneland: I signori del vento e del fuoco, il suo romanzo d’esordio. Stoneland: Il signore della morte è il secondo (e conclusivo) capitolo delle avventure di Val e Gerrit.

Buone letture! :)

2 commenti:

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3