venerdì 29 agosto 2014

Intervista a Laura DB, autrice di "L'altra faccia della Luna"

Buon venerdì a tutti e...
anche oggi post speciale, con la terza intervista collegata al Giveaway per il raggiungimento dei 100 lettori fissi! 
Oggi andiamo a conoscere meglio Laura DB, autrice del romanzo L'altra faccia della Luna (qui potete leggere la mia recensione), che ringrazio per il tempo dedicatomi.

L'altra faccia della Luna
di Laura DB
Triskell Edizioni 
Anno 2014 
Pagine 225
Euro 3,99 (Epub, Pdf e Mobi)
Isbn 139788898426157

Emma è una ragazza capace e intelligente, fermamente ancorata alla stabilità della sua quotidianità, alla solidità dell’amicizia con Arianna e Andrea e alla sua razionalità.
La sua vita sociale è un disastro: lei e i suoi amici sono costantemente bersaglio dei bulli della scuola. Nonostante siano ormai rassegnati a vivere da emarginati, il loro penultimo anno di liceo subisce una svolta inaspettata quando fa la sua comparsa un nuovo studente. Hisoka non sembra preoccuparsi del fatto che i tre sembrino quasi invisibili agli occhi degli altri ed è determinato a diventare loro amico, nonostante la palese ostilità di Emma.
Poi, improvvisamente, la noiosa attività scolastica del liceo “Fidenzio Neretti” viene sconvolta dalla misteriosa scomparsa di Chiara Pini. Emma e i suoi amici sono intenzionati a scoprire la verità su quell'assurda sparizione, ma si trovano ben presto a fare i conti con eventi che hanno del soprannaturale.
Riuscirà Emma ad aprire la mente a qualcosa che ha ben poco a che fare con la sua ostinata razionalità?

L'autrice: Laura DB
LauraDB è nata 32 anni fa e abita in Abruzzo, dove fa decisamente troppo freddo per i suoi gusti.
Ha sempre scritto per divertimento ed è sempre stata un’appassionata lettrice, soprattutto di fantasy e storie d’amore.
Fiera collaboratrice della Triskell Edizioni, è fermamente convinta che tutti gli aspiranti scrittori abbiamo diritto di avere un’opportunità.

Ciao Laura, benvenuta su Briciole di Parole, e grazie per la disponibilità a questa piccola intervista. Partiamo parlando del tuo romanzo L'altra faccia della Luna. Come è nata l’idea alla base della storia, cosa ti ha ispirato?
Grazie a te per questa bellissima opportunità! L’idea per la stesura de L’altra faccia della Luna è arrivata un po’ per caso. Era da tempo che cercavo l’ispirazione per scrivere un libro per “ragazzi” che fosse diverso da ciò che oggi ci offre il mercato. Diciamo che vampiri, angeli e licantropi mi erano venuti decisamente a noia e che ho cercato di uscire un po’ dagli schemi.

Leggendo il tuo romanzo, mi ha colpito tantissimo il personaggio di Emma, dal carattere assolutamente originale: di sicuro non incarna la classica studentessa timida e impacciata che si innamora del vampiro/lupo/angelo di turno. Come mai questa scelta, che tra l’altro ho molto apprezzato? Si può dire che ci sia qualcosa di te in lei?
Emma sono io all'ennesima potenza! Come lei sono pignola e sospettosa. Mi piace che le cose vadano sempre come dico io e quando questo non accade… beh, diciamo che tendo a offendermi facilmente! A parte questo, mi piaceva l’idea che la protagonista del mio libro non restasse ferma e immobile, preda degli eventi. Volevo che potesse avere i mezzi per intervenire, che potesse prendere in mano la situazione, in modo giusto o sbagliato. E non volevo che si lasciasse sopraffare dall'amore, che dipendesse completamente da un ragazzo appena conosciuto. Emma è una tipa tosta! (e a me è piaciuta proprio per questo!)

E il personaggio di Hisoka, come è nato, soprattutto a cosa ti sei ispirata per il racconto del giornalino della scuola?
Il personaggio di Hisoka si ispira ai personaggi maschili creati dal maestro Hayao Miyazaki, in particolare Howl e Haku, senza pretendere di eguagliarli s’intende. Per quanto riguarda il giornalino della scuola, è qualcosa che è arrivato dopo. Avevo la necessità di trovare una collocazione al racconto nel racconto, di un espediente che permettesse a Emma di leggerlo senza sospetti.

All'inizio di ogni capitolo c’è una piccola citazione musicale (tra gli artisti citati ci sono Nelly Furtado, Lenny Kravitz, Depeche Mode, Image Dragon e tanti altri). Le canzoni che hai scelto hanno in qualche modo influito durante il processo di scrittura/stesura?
Alcune sì, prime fra tutte Shake it out dei Florance + The Machine e Demons degli Imagine Dragons. Altre sono frutto di una lunga ricerca per trovare la strofa che si adattasse di più al capitolo. Fortuna che qualcuno ha avuto la pazienza di aiutarmi!

Un cosa che mi piace tanto è curiosare nel dietro le quinte del lavoro di scrittore. Tu personalmente come ti organizzi quando scrivi (ad esempio prepari una scaletta o scrivi di getto a seconda dell’ispirazione del momento,  il momento della giornata che preferisci dedicare alla stesura e cose di questo tipo), e come concili la tua vita di tutti i giorni con la scrittura?
Scrivendo questo libro ho scoperto la grandissima utilità di preparare una scaletta. Avevo tante idee e mi risultava davvero difficile riuscire a metterle insieme senza rischiare di uscire “fuori tema”. La scaletta è stata indispensabile soprattutto per organizzare e tenere sotto controllo i diversi avvenimenti legati alla sparizione di Chiara. Di solito scrivo dopo pranzo e mai direttamente al pc. Non ci riesco proprio, finisco sempre con il distrarmi per ogni cosa (soprattutto con i giochi di Facebook XD). Peccato che poi debba fare un lavoro immane ricopiando tutto…

Come è nata la tua collaborazione con la Triskell Edizioni (sia come autrice che come parte dello staff)?
Conosco Barbara Cinelli (fondatrice della C.E.) da più di dieci anni… ormai ho perso il conto. Quando ha deciso di imbarcarsi in quest’avventura non ho potuto fare a meno di sostenerla aiutandola come posso. Ho sempre desiderato poter lavorare nel mondo dell’editoria e lei mi ha dato la possibilità di realizzare il mio sogno.
Come autrice, ho seguito l’iter come tutti gli altri. Ho anche dovuto sorbirmi le critiche per qualche passaggio non troppo riuscito XD Ma è giusto così, non si va da nessuna parte se si crede di essere già arrivati.

Sappiamo che ti piace leggere principalmente fantasy e storie d’amore. Quali sono i tuoi autori preferiti e quelli che invece hanno influito il tuo stile di scrittura?
Per quanto riguarda il fantasy certamente J.K. Rowling, Cornelia Funke e Tolkien. Per le storie d’amore assolutamente Jane Austen.
Per quanto riguarda gli autori che hanno influito nel mio stile, sinceramente non saprei. Non pretendo di essere completamente genuina, ci mancherebbe, ma se traggo ispirazione da qualcuno lo faccio inconsapevolmente.

Emma non crede nel paranormale: e tu, sei altrettanto pragmatica, o un pochino ci credi nell'esistenza del fantasma nel bagno fuori servizio? ;)
Io credo a tutto, è questo il bello! Soprattutto agli alieni, non mi perdo un programma sull'argomento! E ho una paura indicibile dei fantasmi!

Domanda d’obbligo: ebook o cartaceo? 
Fino a qualche tempo fa avrei risposto senza esitazione cartaceo, ma poi ho scoperto gli ebook. Sono davvero comodissimi e per chi, come me, ha poco spazio sono la soluzione ideale. Devo ammettere, però, che coltivo ancora il sogno di poter avere una stanza piena zeppa di libri. Magari un giorno chissà…

Una piccola anticipazione sui tuoi progetti per il futuro, lavorativi, e se vuoi anche personali.
Senz'altro c’è il desiderio di scrivere il seguito de L’altra faccia della Luna. Non vedo l’ora che Emma torni a occuparsi di qualche strano evento, sbraitando e comandando tutti a bacchetta. Poi c’è un libro abbandonato che mi piacerebbe molto finire, ambientato nell’800. Per i progetti lavorativi, c’è la Triskell che sta andando molto bene e che mi occupa piacevolmente le giornate.

Non vedo l'ora di leggere altre avventure di Emma, Andrea e Arianna! Ringrazio ancora Laura per la disponibilità e la gentilezza, e colgo l'occasione per invitarvi tutti a partecipare all'evento Facebook Chat con Laura DB organizzato dalla Triskell Edizioni per il 2 Settembre. Io ci sarò sicuramente!
Come sempre spero che questa piccola intervista vi abbia incuriosito, e vi aspetto lunedì prossimo per il Giveaway, a cui vi invito a partecipare numerosi :D
Un baciooo :3 

32 commenti:

  1. Questa autrice già mi piace! *o* Io adoro Miyazaki e Howl e Haku sono tra i miei preferiti (Haku era il mio amore segreto da quando ero piccola :')). Poi le piace Tolkien *-*
    Parteciperò sicuramente al giveaway perché ,come ti avevo detto alla recensione, questo libro mi ispira molto! :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Arya!! :D Anche a me piace molto Miyazaki...

      Elimina
  2. Che dire? Le tue interviste mi piacciono sempre tantissimo, sono frizzanti e non scontate, pur facendo domande anche "canoniche".
    Il libro l'avevo già adocchiato, in fondo anche lei è una compagna di scuderia, ma non l'ho ancora preso. Questa intervista mi ha incuriosita ancor di più perché sono stuzzicata da questa protagonista che vuole avere sempre il controllo delle cose. Di solito sono in linea con quelle timide e impacciate, chissà come mi ritrovo con una protagonista tanto diversa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee :D
      Leggilo, leggilo!!! Emma è una protagonista diversa dal solito e proprio per questo mi è piaciuta tanto...una ventata di novità fa sempre bene ;) Fammi sapere che ne pensi, sono curiosa :D

      Elimina
  3. Il libro ha una cover stupenda *_*
    Sono d'accordo con quanto ha scritto Eiry, anche a me sono piaciute molto le tue interviste :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cover è davvero bella, così come tutte quella della Triskell, mi piacciono tutte :D
      Grazie, mi fa davvero piacere, soprattutto per farvi conoscere una nuova autrice!

      Elimina
  4. Ciao Rosa! Volevo farti sapere che ti ho nominata per un giochino simpatico tutto libroso! http://300grammidicartaeinchiostro.blogspot.it/2014/08/the-ice-cream-book-tag.html
    A presto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, grazie, passo subito, e come su suol dire, caschi a fagiolo, perchè stavo appunto preparando quel tag, dato che sono stata nominata anche da altri blog ;D

      Elimina
  5. Bellissima quest'intervista Rosa!!! Brava tu e brava Laura!! ^^

    RispondiElimina
  6. Ma le tue interviste sono sempre bellissime!!! Conoscere le autrici è stupendo! Invogliano di più alla lettura delle loro opere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Luce, era esattamente il mio intento, quello di invogliarvi a leggere i loro libri ^w^

      Elimina
  7. Bellissima intervista, mi piace l'idea di conoscere chi scrive un libro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia, anche a me è piaciuto tanto conoscere meglio Laura ^w^

      Elimina
  8. Che belle tutte queste intervisteee *www*

    RispondiElimina
  9. Mi è piaciuto tanto quando Laura,ad una domanda da te posta, risponde che "non si va da nessuna parte se si crede di essere già arrivati" :) Mi segno subito il libro, quest'autrice mi incuriosisce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con Laura, ci vuole umiltà e tanta voglia di migliorarsi e crescere, e saper incassare anche le critiche negative, nel mestiere di scrittore in particolare :)

      Elimina
  10. Com'è possibile che avevo saltato questa intervista??
    Cmq il libro mi intriga tanto e Laura è una ragazza simpatica!
    E poi ha un lato fantasy e romantico come me *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti Violet... è bello scoprire di avere qualcosa in comune con le autrici ^-^

      Elimina
  11. Il suo libro sembra molto bello!

    RispondiElimina
  12. anche Laura è una scrittrice con carattere e tanta strada davanti da percorrere sicuramente non sarà una strada in discesa ma sono sicura che nonostante la fatica che dovrà fare per arrivare riuscirà a spuntarla perchè ha l'umiltà dalla sua parte e tanta passione. Brava sono sempre più felice di conoscere queste ragazze che si danno da fare per emergere in un mondo non facile brave e sono sicura che possono puntare in alto Laura il tuo libro deve essere molto bello e la protagonista mi ha già conquistata
    un bacio a tutte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello il tuo commento, soprattutto il tuo apprezzamento per una autrice italiana che merita e che soprattutto ha talento! Grazie! ;D

      Elimina
  13. Sono venuta a conoscenza di quest'autrice solamente grazie al giveaway! Penso che già di per sè, un giveaway sia una splendida iniziativa per noi fans, in più, se ciò ci permette di conoscere nuovi romanzi e autori, è una cosa a dir poco fantastica!
    Mi è piaciuta particolarmente quest'intervista e mi ha incuriosita molto sul romanzo! Complimenti ad entrambe :)

    RispondiElimina
  14. mamma mia questo libro deve essere proprio bello!!complimenti per tutte le interviste fatte sono state una piu interessante dell'altra e le autrici hanno soddisfatto nel miglior modo le nostre curiosità!!:)

    RispondiElimina
  15. Intervista davvero interessante!!! Mi piace il brio di questa autrice ^o^ E mi piace anche come ha presentato la protagonista del suo romanzo, Emma!!!

    RispondiElimina
  16. Intervista magnifica, leggerò sicuramente il libro e l'eventuale seguito :D

    RispondiElimina
  17. Bella intervista :) non vedo l'ora di prendere il libro :)

    RispondiElimina
  18. Grazie a tutti per i bellissimi complimenti! leggere le vostre parole mi rende davvero felice *_*

    RispondiElimina
  19. Aaah che bella l'idea delle citazioni musicali *__*
    Adoro tutti gli artisti citati, e anche le canzoni Shake it out e Demons!! Ora questo libro mi incuriosisce ancora di più! :)

    RispondiElimina
  20. Bellissima intervista!! Aggiungerò anche questo libro alla mia wish list, il che è un problema visto che la mia lista è gia lunghissima xD
    Ma comunque non vedo l ora di leggere il libro! :)

    RispondiElimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3