domenica 18 giugno 2017

Uscite Giugno (seconda parte): Triskell Edizioni | Quixote Translations | Eliste Edizioni | indies g&a

Buona domenica, cari lettori! Che cosa fa una persona normale nel primo pomeriggio in una calda, caldissima domenica di metà Giugno? Be', ovvio, si fa una siesta sotto il condizionatore. Cosa faccio io che di 'normale' mi è rimasto ben poco? Preparo i post per la settimana e scrivo il capitolo 19 del mio nuovo romanzo, seduta alla scrivania senza aria condizionata. Se non mi sentite per qualche giorno, sappiate che probabilmente mi sono essiccata xD 
Scherzi a parte, la settimana scorsa non ho potuto aggiornare il blog come mio solito, perciò recupero oggi, e vi lascio con le uscite della metà del mese di Triskell Edizioni, Quixote Translations, Elister Edizioni e indies g&a. Buone letture! 

Farsi forza
(Tucker Springs #1)
di L.A. Witt
Triskell Rainbow
Genere Contemporaneo
Pagine 20o
Euro 4,99
Uscita 12 Giugno

Jason Davis è in grado di gestire una rottura. E un mutuo esagerato. E un’attività che non si decide a decollare. E il dolore lancinante di una lesione alla spalla che lo tiene sveglio la notte. Ma tutto insieme? Non è altrettanto facile. Quando infine la spalla lo porta a un punto di rottura, Jason segue il consiglio di un amico e accetta di provare con l’agopuntura.

L’agopuntore Michael Whitman è un padre single che fatica ad arrivare alla fine del mese. Quando un amico comune gli manda Jason come paziente, e quest’ultimo suggerisce di andare a vivere insieme per alleviare le rispettive difficoltà economiche, Michael coglie l’opportunità al volo.
Ma in poco tempo Jason inizia a pentirsi della proposta: è troppo attratto da Michael e vivere con lui è più difficile del previsto. In effetti la tentazione di ammettere i propri sentimenti sarebbe quasi irresistibile, se non fosse che Michael è etero. O almeno, questo è ciò che sostiene il loro amico comune.

Rise – Una favola gay
di Keira Andrews & Leta Blake
Triskell Rainbow
Genere Fantasy
Pagine 113
Euro 3,99
Uscita 16 Giugno

Cosa succede quando Jack incontra un uomo affascinante in cima alla pianta di fagioli?

Voci sull’esistenza di un tesoro hanno spinto cacciatori di fortune ad arrampicarsi su quella magica pianta di fagioli, fino ad arrivare a un misterioso castello tra le nuvole. Quelli che sono sopravvissuti hanno raccontato di un gigante malvagio che protegge oro e gioielli luccicanti con selvaggia ferocia. Nessun uomo sano di mente oserebbe arrampicarsi, ma Jack non ha nulla da perdere. Evitato da tutti per i suoi maledetti capelli rossi e abbandonato dal suo amante crudele, vuole disperatamente trovare una vita di fuga dalla sua vita.
Rion non è un gigante, ma solo un uomo su cui ricade l’enorme peso di proteggere l’eredità della sua famiglia. È un uomo solo, ma con un profondo senso del dovere. Quando incontra Jack, tutto il suo mondo viene stravolto. Dopo un confronto di fuoco, l’attrazione tra i due è innegabile. Isolati, su tra le nuvole, Jack e Rion si abbandonano al desiderio, legandosi l’uno all’altro. Avranno il coraggio di lasciar andare il loro passato e inseguire i propri sogni?
Molto presto si ritroveranno a dover proteggere il tesoro e le loro stesse vite da una nuova minaccia. E, questa volta, hanno tutto da perdere.

La pratica rende perfetti
(Housemates #3)
di Jay Northcote
Quixote Translations
Traduzione di Sara Benatti
Genere Contemporaneo
Pagine 227
Euro 2,99
Uscita 15 Giugno

Fare esperienza con il ragazzo della porta accanto sembra un'idea grandiosa… finché i confini non si sfumano.

Dev, uno studente di fisica del primo anno decisamente geek, non ha nessuna esperienza sessuale ed è deciso a cambiare la situazione il più in fretta possibile. Dopo un brutto inizio nella residenza del campus, sta cominciando il trimestre estivo con dei coinquilini diversi e un nuovo piano d'azione.
Ewan vive nella porta accanto. È giovane, libero e single, e non vuole che le cose cambino. Quando delle circostanze imbarazzanti li fanno incontrare si offre di aiutare Dev in camera da letto in cambio di ripetizioni di matematica, e lui coglie l'occasione al volo. 
Mettono il segno di spunta alle righe della lista di Dev, ma quello che era cominciato come un perfetto accordo senza conseguenze si trasforma in qualcosa di più complicato, man mano che i loro sentimenti reciproci cominciano a crescere. Se intendono trasformare le loro lezioni sul sesso in qualcosa di più permanente devono prima capire che cosa provano l'uno per l'altro, prima di arrivare alla fine della lista di Dev.

Jay Northcote vive appena fuori Bristol, nel West England. Viene da una famiglia di scrittori, ma ha sempre pensatof che con lui, il dono per la scrittura narrativa, avesse saltato una generazione. Ha passato anni a scrivere solo e soltanto email, articoli, o contenuti internet. Un giorno ha deciso di provare a scrivere un racconto, giusto per vedere se ne era capace, e ha scoperto che dava dipendenza. Non ha più smesso di scrivere da allora. Scrive romance contemporaneo su uomini che si innamorano di altri uomini. Ha pubblicato cinque

libri con Dreamspinner Press, e altri autopubblicati con il marchio Jaybird Press. Jay è transgender, e in precedenza era noto come 'lei'.

La guerra dei generi
di Valentina Cardellini
Elister Edizioni
Gratis su tutti gli store online
Uscita 17 Giugno

La guerra dei generi si propone di analizzare la tematica della vittimizzazione femminile, in particolare per mano dei partner o degli ex partner all’interno di una relazione, passata o presente, di tipo affettivo. Lo studio inizia da una prospettiva storica quanto ai movimenti femministi degli anni ‘70 e ‘80 (Parte I) per evidenziare il riconoscimento positivo dei diritti delle donne prima inesistenti (sul lavoro, all’interno della famiglia e come singole persone). Nello specifico, vengono esaminati: l’iter normativo circa le leggi che hanno attribuito alle donne la parificazione all’uomo – quantomeno “su carta” – in ambito lavorativo (stipendio, mansioni, cariche professionali, ecc.); i diritti nella famiglia (es. potestà genitoriale); il diritto all’aborto; il riconoscimento del reato di violenza sessuale come reato contro la persona e non più contro la moralità pubblica e il buoncostume.

In secondo luogo (Parte II), viene esaminata la rappresentazione della figura femminile nella contemporaneità (specie per mezzo dei mass media) e la sua condizione di sottomissione psicologica in continuità rispetto al passato (e in contrasto con l’ottenimento dei diritti citati). Vengono presi in esame documentari, saggi e teorie di filosofe e sociologhe contemporanee, che, a loro volta, si riferiscono a precedenti teorie applicate alla tematica in questione. In seguito, vengono elencate e studiate le manifestazioni odierne di misoginia, nonché la relativa normativa penale, con particolare riferimento alle forme di violenza concretizzantisi negli atti persecutori (stalking) e nel femminicidio (Parte III). Questa sezione, più tecnica sotto il profilo giuridico rispetto alle altre, serve a comprendere l’impianto normativo oggi presente nella legge penale italiana, con l’evidenziazione di alcuni passaggi fondamentali che collegano il discorso più strettamente giuridico con quello sociale, attualmente emergenziale.
Nell’ultima parte (Parte IV), vengono portati come esempi alcuni casi di cronaca, tra i quali la vicenda Annibali-Varani del 2013 e la storia di Sara Di Pietrantonio, risalente alla primavera del 2016. Inoltre, è spiegata la prospettiva dei Centri antiviolenza, cioè gli istituti più vicini alle donne durante il processo di allontanamento di queste ultime dalla violenza che, spesso, si verifica nel contesto relazionale domestico e intra-familiare. Il Centro antiviolenza di cui si parla nello specifico è la Casa delle donne per non subire violenza Onlus di Bologna.
Infine, sono inserite cinque interviste a due Magistrati, un Avvocato, un’operatrice del Centro antiviolenza Casa delle donne per non subire violenza Onlus di Bologna e un membro delle Forze di Polizia attivo nel settore studiato nell'elaborato in modo da verificare quanto analizzato “in teoria” nel corso del saggio con esperienze pratiche e vissuti professionali competenti per esprimere valutazioni di merito.

Valentina Cardellini è nata nel 1990 a Bologna. Dopo essersi diplomata al Liceo Scientifico Statale “Augusto Righi” della sua città, si è iscritta alla Facoltà di Giurisprudenza presso l’Alma Mater Studiorum – Università degli Studi di Bologna. Sin dall’inizio Valentina ha sviluppato un forte interesse per le materie storiche e sociologiche affrontate durante i diversi anni universitari. Al momento di sviluppare il progetto di Tesi di Laurea (marzo 2016), perciò, ha optato per un lavoro che mirasse a sviscerare un argomento di grande rilevanza attuale, la violenza contro le donne, in modo da prendere coscienza dell’entità della questione, nonché assumere una nuova consapevolezza e responsabilità morale sul problema sociale per divenire cittadini più preparati e pronti rispetto a un infido male che tutt’ora, come recita il titolo del saggio, conduce a una vera e propria “guerra dei generi”. 
Altre pubblicazioni dell’autrice sono Il mistero del sogno nel tempoDamelys, un racconto di Natale.

Stanze sul mare
di Franco Iannelli
indies g&a
Pagine 151
Euro 4,99

Una donna in carriera abbandona il lavoro e il successo professionale e in una giornata gelida arriva su una spiaggia dell’Adriatico dove vorrebbe sentire di nuovo le cose o farsi capire da chi vive dall’altra parte del mare e soffre la durezza di guerre e incomprensioni.

Un ragazzo triste e solitario, in rivolta contro tutto, in una biblioteca di quartiere politicamente corretta cancella con il bianchetto le parole superflue dei libri, per liberare la vita dalle finzioni e dalle parole inutili.
Un uomo sposato abbandona famiglia e amici per tornare su un’isola vulcanica e mettere a confronto la natura selvaggia con le immagini crudeli dei quadri di Francis Bacon che non riesce dimenticare.
Un giovane bizzarro e sconclusionato, pieno di problemi con la giustizia, rimpiange la lontananza del fratello affermato nel lavoro, che forse lo ha iniziato alle droghe, e sogna l’amore, una ragazza cui potersi presentare con spavalda sicurezza.
Sono alcuni dei protagonisti dei racconti veloci, intensi, dolorosi, e talvolta comici, di Franco Iannelli. Persone sull’orlo: il mondo non li vuole o loro non vogliono il mondo. Persone che cercano con testardaggine un senso e un barlume di vita autentica nel disordinato grigiore quotidiano. E davanti agli occhi e all’anima, il mare, sogno perpetuo o brutale schiaffo in faccia, approdo liberatorio o muro insormontabile di fronte agli itinerari di fuga. Come per il piccolo protagonista dei “Quattrocento colpi” di François Truffaut che, finalmente arrivato al mare tanto desiderato e mai visto, torna indietro e guarda sconsolato gli spettatori.

Buona domenica!!!

4 commenti:

  1. Ciao! Ci sono un sacco di uscite interessanti, anche se quella che più mi ispira è "Rise". Lo terrò d'occhio!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per aver condiviso l'uscita de "La guerra dei generi", è un gesto importante!
    Un abbraccio virtuale,
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un piacere! Leggerò con piacere la tua tesi. Un abbraccio a te :)

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...