venerdì 15 gennaio 2016

Recensione (mini): Cercando te | Sognando te - Jennifer Probst (Searching for #1 | #2)

Cercando te
(Searching For #1)
di Jennifer Probst
Corbaccio
Anno 2014
Pagine 396
Isbn: 9788863808575

Kate ha deciso di rinunciare per sempre all’amore, almeno per quanto riguarda lei personalmente. Ha un dono: è in grado di percepire se tra due persone si può stabilire una relazione sentimentale, un dono che si tramanda in famiglia da generazioni e che non sembra applicarsi a lei stessa. Per questo, Kate ha deciso almeno di sfruttarlo professionalmente e, insieme a due amiche, ha aperto a New York un’agenzia matrimoniale, Kinnection. Ma quando un uomo furibondo fa irruzione nel suo ufficio accusandola di essere una truffatrice, le cose assumono una piega del tutto imprevista: per dimostrare di aver ragione Slade la sfida a trovare un’anima gemella per lui. Irritata dall’atteggiamento, ma decisa ad accogliere la sfida, Kate si butta nella ricerca solo per scoprirsi perdutamente innamorata di questo giovane e avvenente avvocato che minaccia di trascinarla in tribunale…


Cercando te è stato il libro con cui ho cominciato le mie letture dell'anno nuovo, e devo dire che è stata una lettura molto carina, senza troppe pretese, perfetta da gustarsi anche se ero a letto con l'influenza. In verità, nei miei piani non avrebbe dovuto essere questo il primo libro del 2016, ma il terzo della stessa serie, Trovando te, invogliata alla lettura dai commenti positivi delle donne delle mia famiglia che l'avevano letto prima di me; l'avevo anche cominciato, ma in mezzo a una profusione enorme di personaggi che non conoscevo, ho deciso di fermarmi e cominciare la serie dall'inizio (anche se in teoria i romanzi si possono leggere senza problemi come stand alone), ma io sono tutta particolare, perciò ho cominciato dall'inizio - senza citare che mi valeva per una challenge come primo libro di una nuova serie - e non mi è andata neanche male, visto che la storia d'amore tra Kate e Slade mi è piaciuta
Un pò di clichè non mancano e lo stile è in alcune parti da alzare gli occhi al cielo (giuro che scoppiavo a ridere ogni volta che c'era scritto che, qualsiasi cosa facesse Slade che fosse parlare o strizzare le spalle, per Kate era "come una carezza in mezzo alle gambe"). Molte volte avrei voluto picchiare Kate, visto che prima si lamentava di non aver trovato l'uomo della sua vita e quando lo incontra fa di tutto per tenerlo alla larga solo perchè è un cliente della sua agenzia di incontri. E' proprio con Slade che sente il tocco: infatti Kate possiede un dono che si tramanda dalla sua famiglia da generazioni, e le basta un solo tocco per capire se due persone sono anime gemelle o meno. Figurarsi quanto incontra la sua anima gemella! Scintille e fuoco che divampano dal primo istante! E che anima gemella, poi. Slade è sexy da morire. Un feroce avvocato divorzista talmente disilluso sull'amore che quando si scopre innamorato di Kate decide di rinunciarci solo perchè alla fine il "e vissero felice e contenti" per lui non è un concetto realizzabile nelle vita di tutti i giorni. Un po' di scontri e litigate, ma il lieto fine è scontato e piacevolissimo.
Ho amato tantissimo invece il piccolo Robert, un pitbull che se ne va in giro con le rotelle, visto che le sue zampine sono state distrutte da un incidente d'auto. Abbandonato e solo, quando Kate lo guarda negli occhi è amore per sempre. L'autrice, che ha uno stile particolarmente leggero per quanto mi riguarda, in questo caso riesce a far trasparire con sconcertante bravura l'amore e l'affetto che lega Kate al suo piccolino. E sinceramente mi sono quasi commossa nell'epilogo finale raccontato proprio dal punto di vista di Robert, aww *.*
Insomma, non sarà il romanzo dell'anno e non credo diventerà uno dei miei best, però è una lettura che fa compagnia, leggera e spensierata.
Tre stelle

Sognando te
(Searching For #2)
di Jennifer Probst
Corbaccio
Anno 2015
Pagine 352
Isbn: 9788863808919

Kennedy Ashe dirige, insieme con le sue due migliori amiche, l’agenzia matrimoniale Kinnections a New York. Kennedy organizza appuntamenti fantastici, incoraggia i single più incalliti a farsi avanti e non rifiuta mai una sfida: neppure quando le si presenta davanti Nate Ellison Raymond Dunkle, scienziato aerospaziale, e soprattutto nerd spaziale e ultimo cliente di Kinnection.
Riuscirà Kennedy a trasformarlo nell’uomo più ambito e sexy del momento? Ma soprattutto cosa succederà se Kennedy, tormentata da un passato che le impedisce di trovare una relazione stabile, arriverà a capire che in realtà lei e Nate non sono poi così diversi fra loro?

Questo invece mi è piaciuto leggermente di meno rispetto al primo, soprattutto perchè riprende le difficoltà relazionali già affrontate da Kate e Slade, un pò ritrite a questo punto della lettura. Molto meglio invece con la trasformazione del nerd Nate in un super figo pazzesco, anche se in questo caso il sex appeal c'era già, doveva solo essere portato alla luce. E viene fuori proprio grazie all'intervento di Kennedy, stravagante pin up con un passato di bullismo e anoressia. I temi importanti non appesantiscono la narrazione, ma non vengono neanche trattati superficialmente, il giusto direi. Nel complesso però la love story non mi ha coinvolta più di tanto. 
Mentre ora ho la curiosità a mille per Wolfe e Genevieve, protagonisti del terzo libro. Amici (quindi i due già si conoscono da un pezzo), lei fidanzata in procinto di sposarsi, mentre lui sembra il cattivo ragazzo tutto tatuaggi e aria pericolosa, e sospetto nasconda una bella cotta per Gen. Spero che la Probst non mi deluda, come successe per la serie dei Contratti: i primi due li lessi con molto piacere, mentre dal terzo mi aspettavo tutt'altra cosa e invece ne sono rimasta parecchio delusa.
Tre stelle

14 commenti:

  1. Della Probst lessi i primi due della serie dei "contratti" (xD) e, il primo mi era piaciuto tanto, il secondo un po' meno, ma tutto sommato molto carini :D mi piacerebbe leggere anche questa serie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, mi ricordo che me l'avevi detto, e secondo me anche questi qui hanno le carte in regola per piacerti, dai ^o^

      Elimina
  2. Ciao Rosellì ^-*
    Ho leggiucchiato il libro di Wolfe e Genevieve e fidati che è molto più bello (anche se non ho letto questi due). Il fatto è che con quest'autrice non vado molto d'accordo. L'altra sua serie non mi ha fatto impazzire anche se sono carini e senza troppe pretese i suoi libri non mi lasciano niente. Perciò per me è un bel no. ;D Strano vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo V! <3
      Uh, davvero? *w* Io purtroppo ho dovuto restituirlo in biblioteca perchè mi era scaduto il prestito, ma appena riesco lo riprendo perchè devo leggere Wolfe! :D No, neanche a me la Probst fa impazzire, però dai come lettura da sono-ammalata-e-costretta-a-letto ci può stare XD Però si strano, sulla carta ti dovrebbe piacere, ma evidentemente non ha quel non so che per catturati....

      Elimina
  3. Non conoscevo questa autrice e ammetto che leggendo la trama dei libri non ero particolarmente interessata, ma la tua recensione mi ha fatto cambiare idea, almeno per quanto riguarda il primo... inizio a segnarmelo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Metto le mani avanti, e secondo me non è il tuo genere Sia XD Però se lo leggi fammi sapere, così vedo se ci ho preso o meno anche stavolta :P

      Elimina
    2. Ormai tendo a fidarmi, visto che con Talon ci hai preso in pieno. Se riesco la leggerò comunque (intanto inizio col primo, poi si vedrà) tenendo le aspettative bassine, che male non fa, e poi ti farò sapere :)

      Elimina
    3. Okay :D Si, con le aspettative basse non si sbaglia mai XD

      Elimina
  4. Awww il cagnolino paraplegico mi sta già simpatico!! ^_^

    RispondiElimina
  5. Ciao! A me piace moltissimo la Probst come autrice, anche questo spin off l'ho amato e non vedo l'ora di leggere cosa ne pensi della storia di Wolfe =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jess! Diciamo che per me la Probst non è tra le più grandi del romance, però come lettura leggere e senza troppo impegno va benissimo :D Sono contenta che a te piaccia tantissimo!

      Elimina
  6. Ciao Rosa, mi ispira un sacco questa trilogia quasi quasi le darei un occasione in più vorrei leggere anche quella dei contratti nonostante non sia proprio il mio genere tu che ne pensi?:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefy! <3 Secondo me potrebbe piacerti, sia questa che quella dei contratti ^^ Per una lettura spensierata e senza troppi fronzoli ci sta bene :)

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...