venerdì 3 aprile 2015

Recensione: Rock Hard - Nalini Singh

Rock Hard
(Rock Kiss #2)
di Nalini Singh
TKA Distribution
Inedito in Italia
Anno 2015
Pagine 248
Isbn: 9781942356059

- Trama tradotta da me -
Nel nuovo contemporary romance di Nalini Sinngh la passione scoppia tra un uomo splendido e peccaminosamente sexy che si è costruito una carriera dal nulla e una donna timida che ha un terribile segreto nel suo passato...
Il ricco uomo d'affari Gabriel Bishop domina la sala del consiglio con la stessa determinazione e spregiudicatezza che ha fatto di lui una rock star sul campo di rugby. Sa quello che vuole e se lo prende senza esclusione di colpi.
E quello che vuole è Charlotte Baird.
Charlotte sa di essere un topolino. Ferita emotivamente e terribilmente timida, vuole solo fare il suo lavoro e restare il più possibile invisibile. Ma il nuovo amministratore delegato - un brillante e muscoloso T-Rex che ringhia e tempesta per tutto l'ufficio, lasciando dietro di sè una carneficina - ha chiaramente altri piani in mente. Piani che possono coinvolge ugualmente il lavoro e la camera da letto.
Se Charlotte intende sopravvivere a questa battaglia di volontà e cuori, il topolino dovrà imparare a trattare con il T-Rex. 
Game on.

Guardate bene la cover e leggete con attenzione la sinossi e scoprirete perchè mi sono fiondata a leggere Rock Hard! Una palla ovale e la parola rugby vi dicono nulla? :D Ebbene si, non potevo lasciarmi sfuggire questo sport romance, soprattutto se lo sport in questione è il rugby, che è uno di quelli che adoro. E poi questo è stata la mia prima richiesta accettata su NetGalley, il primo ebook che mi è stato inviato da leggere e recensire. Perciò eccomi qui a parlarvene.
Qui da noi Nalini Singh è conosciuta per la serie paranormal con angeli e vampiri Guild Hunter, per adesso ferma ai primi tre volumi (anche se pare che a metà di quest'anno la Nord Editrice abbia intenzione di pubblicare i seguiti), mentre l'autrice ha all'attivo anche un'altra serie, la Psy-Changeling che assolutamente preferisco, ho letto i primi due libri in lingua e l'ho trovata molto originale, diversa dal solito anche se non manca mai quella parte romance che preferisco sempre. Quello che non sapevo invece è che la Singh scrivesse anche contemporary romance con la serie Rock Kiss di cui Rock Hard è il secondo, e essendo libri autoconclusivi non ho avuto problemi a leggerlo, e poi visto che mi è piaciuto moltissimo ho già recuperato Rock Addiction e la novella Rock Courtship.
Passiamo a parlare di questo romanzo: a una prima occhiata sembra la solita fuffa romance, lui ricchissimo dirigente d'azienda e lei la sua segretaria che, spinti da una attrazione animale, dopo una paio di salti e acrobazie in camere da letto, intrecciano una relazione e alla fine si dichiarano amore eterno con tanto di matrimonio e prole. Niente di più lontano anni luce! I personaggi della Singh sono caratterizzati in modo perfettamente straordinario, entrambi hanno luci e ombre e senza scadere nei soliti stereotipi. La loro storia d'amore procede con una verosimiglianza tale che mi ha colpito moltissimo in positivo, tanto che se non fosse stato il fatto che leggere in lingua mi porta via più tempo del solito - e aggiungendo il fatto che lo stile pur essendo comunque scorrevole, è ricco di termini che per me è stato difficile tradurre perchè non facevano parte del mio solito vocabolario -, l'avrei terminato in due giorni perchè mi aveva proprio preso!
Charlotte Baird è una donna timidissima, un topolino che vuole solo essere invisibile, fare il suo lavoro in santa pace e non avere nessun problema o approccio con gli sconosciuti, soprattutto con gli uomini in generale. Ma non ha fatto i conti con Gabriel Bishop, il suo nuovo capo, una forza della natura, implacabile, instancabile, che arriva e sconvolge tutto il suo mondo. Un vero e proprio T-Rex. Così come nel suo lavoro, lui arriva e salva la nave dal colare al picco, succederà anche con la piccola Charlie, l'aiuterà a uscire dal suo guscio, avendo intuito che dietro il topolino si nasconde una donna molto intelligente, brava nel suo lavoro e dotata di una vena di indisponenza che tiene nascosta, una piccola tigre dotata di artigli che se ne sta zitta zitta e invisibile. E la stessa Charlie sarà una ventata di aria nuova per Gabriel, perchè con la sua gentile fermezza e positività arriverà a toccare e smussare parte del carattere spigoloso dell'uomo, e molto più importante, del suo cuore. 
Felicissima di vedere che il rugby è molto presente, non solo infatti assistiamo a una partita, ma ci viene mostrato come la filosofia alla base del gioco diventi facilmente anche filosofia di approccio al lavoro e alla vita da parte di Gabriel. Insomma non l'avrei mai detto, ma Rock Hard si merita il premio per il romance più divertente, sexy - eheh, certe volte Gabriel mi ha proprio fatto arrossire - che abbia mai letto, in cui non manca spazio per i sentimenti, quelli veri, raccontati con tanta maestria e dolcezza. Forse cinque stelline biscottose vi sembreranno troppe, ma quattro non mi bastano e quattro e mezzo non ha un senso perciò vai col cinque :3 Consigliatissimo!
Cinque stelle

8 commenti:

  1. Ma tu non puoi fare una recensione ogni volta in questo modo!!!!!! Se non portano questa serie in Italia la possiamo proporre noi a una CE come è accaduto per quella di Jaci Burton.
    Leggereditore in primis visto che si è già occupata dei Chicago Stars. Possiamo farlo. Lo facciamo? Io la voglio troppo!! E poi questo Gabriel Baird mi sembra alquanto sexy *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma non è colpa mia se certi romanzi mi piacciono alla follia XD
      Sai che non sapevo che quella della Burton l'avessero proposta alla ce, se si dovesse proporre questa serie io ci metto la firma!!! :D Gabriel è sexy, so gorgeous :3

      Elimina
  2. Bellissima recensione! Mi hai incuriosito *-* Spero pubblicheranno la serie in Italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roby! Lo spero anche io, magari per una volta ci accontentano!

      Elimina
  3. mi piace mi piace molto e poi dopo questa tua recensione non si può non essere curiosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti incuriosita! :D

      Elimina
  4. Complimenti per la recensione! :) Sei riuscita a convincermi, nonostante in questo periodo prediliga altri generi! :P Mi sa che quasi quasi un'occasione gliela darò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sianna, tienimi aggiornata, a me è piaciuto alla follia e mi piacerebbe sapere se per te sarà lo stesso!

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3