venerdì 26 febbraio 2016

Recensione: Solstice. Equinozio di primavera - C.E.A Bennet (Solstice #2)

Solstice. Equinozio di primavera
(Solstice #2)
di C.E.A Bennet
Self-publishing
Anno 2016
Pagine 364
Isbn: 97888925533187

Anno nuovo, vita nuova. A Emma Hataway non è mai sembrato più vero da quando, ripresi i sensi in un letto d’ospedale, è costretta a fare i conti con un’amnesia che ha cancellato buona parte dei suoi ricordi.

Cosa è accaduto la notte di Capodanno? Louis è stato davvero sconfitto o tornerà per avere la sua vendetta? Perché non ricorda più nulla di Alec, amico d’infanzia da sempre?
Le sorelle Hataway cercano di tornare alla vita di tutti i giorni tra nuove dinamiche famigliari, vecchi amori e ricordi che sfuggono senza lasciarsi afferrare.
Una minaccia, però, incombe sulla loro famiglia e si intreccia con un destino al quale sembra impossibile sfuggire.
Alec Stevens è sopravvissuto alla notte di Capodanno e ora deve fare i conti con un fratello ingombrante, molte domande e una ragazza alla quale ha salvato la vita, che conosce da sempre ma di cui non ricorda granché.
Riuscirà a riportare a galla ciò che ha dimenticato e che lo tormenta? Che cosa nasconde veramente il ritorno del fratello Justin?
Una ricerca non priva di ostacoli, contro il tempo e contro qualcosa che sembra impossibile arrestare. Mentre il mondo cui appartiene gli ricorda che nulla è come sembra e il confine tra giusto e sbagliato si fa sempre più labile.

Comincio col dire che questo sequel della saga Solstice mi ha letteralmente colpito al cuore. L'ho adorato. Mi ha fatto arrabbiare, sospirare, lambiccare il cervello e innamorare come non mai. Cosa da non poco, visto che stiamo parlando di un young adult, genere che è difficile che riesca a colpirmi in positivo ultimamente.
Come secondo volume di una saga, vi avviso che è indispensabile leggere il primo per capire al meglio la storia (non vi preoccupate, non ci saranno spoiler nella recensione, quindi potete continuare a leggere), anche perchè Equinozio di primavera riparte proprio da dove si era interrotto L'incantesimo d'inverno. I ragazzi, in particolare Emma, si ritrovano a fare i conti con le conseguenze delle loro scelte passate. E purtroppo, Emma arriva a capire che per salvaguardare se stessa, la sua famiglia e soprattutto Alec, deve prendere per forza di cose una decisione difficile ma inevitabile. Tale decisione porterà a uno stravolgimento della storia, e sarà un pò come tornare a poco prima che tutto cominciasse.

Era la decisione più difficile che avessi preso nella mia giovane vita, doveva essere per forza quella giusta. Dovevo solo sopportarne il pensiero per qualche ora, poi sarebbe finito tutto.

Ma l'amore segue le sue regole, e a volte non importa ciò che si fa, razionalmente o meno per metterlo a tacere, lui trova il modo per riaffiorare nonostante tutto e tutti. E così che mi sono ritrovata a leggere i moti dei giovani cuori non solo di Emma e Alec, ma anche le sorelle di lei, Eileen e Connie
In questo modo approfondiamo la conoscenza di tutti i personaggi, anche se la narrazione continua a seguire i punti di vista dei personaggi principali, ossia Emma e Alec. Ho riscoperto Eileen, che nel primo libro non mi stava molto simpatica, lo ammetto; qui invece scopriamo le motivazioni di alcuni suoi comportamenti e da allora ho fatto il tifo per lei. Idem per Connie. Emma mi piace molto, anche se a volte sembra un pò troppo melodrammatica. Ma la perdono, perchè ha saputo prendere una decisione matura, cosa che non sempre le adolescenti, per di più perdutamente innamorate, riescono fare. E vogliamo parlare di Alec? Difficile non farselo piacere, ancora più difficile non fare il tifo per lui e la sua forza di volontà nel portare avanti la sua storia d'amore nonostante sembri impossibile. Anche se ammetto che le sue occhiate fameliche hanno avuto il loro perchè.

Il suo amore per me avrebbe messo a tacere l’orgoglio, l’unica cosa che mi avrebbe frenato dal fare qualche irrimediabile cazzata. Il timore di essere respinti unito al rischio sicuro di perdere tutto avrebbe fatto desistere l’uomo più innamorato della terra. Avere poco contro non avere niente. Sapere che non solo non saresti stato respinto, ma che eri atteso con febbrile impazienza, era tutto un altro paio di maniche. Avere tutto contro il rischio di perdere il resto. E non era forse questa la condizione naturale di chi era innamorato?

L'autrice ha saputo creare dei personaggi che possono sembrare stereotipati - un trio di sorelle streghe adolescenti con problemi magici e sentimentali - ma che in realtà si muovono su livelli molto precisi di caratterizzazione, in positivo e negativo. Acquistano solidità e escono fuori dalla pagina. E alla fine la sensazione è come se conoscessi le sorelle Hataway, Alec e Sam da una vita intera. Queste vale anche per i personaggi secondari, Kate e James, Miranda e William, Thomas e tra tutti Justin, visti nei loro difetti e nelle loro virtù.
Molto bene anche l'intreccio, in cui non mancano i colpi di scena e il mondo magico che si scopre poco a poco sempre di più, esattamente come accade per i protagonisti. L'autrice ha un talento nel saper creare scene intime assolutamente emozionanti senza scadere nel già letto. Sarei curiossissima di vederla alle prese con un genere diverso, più adulto, dove ci sia la possibilità di esplorare altre parti di una relazione amorosa. 
L'unico appunto che mi sento di fare riguarda alcuni paragrafi, soprattutto all'inizio, in cui secondo me sarebbe stato meglio concentrarne le riflessioni, importanti certo, ma che rallentano un pò il ritmo della narrazione e non le fanno spiccare il volo. Per il resto è una storia che consiglio a tutti a occhi chiusi, perchè merita tanto tanto tanto.
Quattro stelle e mezzo

14 commenti:

  1. Rosa l'hai letto dunque!! Non vedo l'ora di buttarmici anche io. Ho letto dalla prima all'ultima riga della tua recensione e ora voglio iniziarlo al più presto!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, l'autrice è stata gentilissima e me ne ha inviato una copia da leggere. Vedrai che non ti deluderà. Non vedo l'ora di sapere che ne pensi :3

      Elimina
  2. Rosa, mi ispira molto questo libro, non lo conoscevo, quindi grazie della bellissima recensione! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere averti fatto scoprire questa bellissima saga!!! :D

      Elimina
  3. Ciao Rosa!
    Non sono molto attratta dallo yong adult, ma dalla tua recensione penso potrei rimanere piacevolmente sorpresa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ultimamente mi sono scoperta un pò insofferente verso gli ya... però ti assicuro, Solstice mi ha catturata immediatamente e con giusta causa, perciò te lo consiglio anche se il genere non ti è congeniale :)

      Elimina
  4. Premetto che avevo già sentito parlare bene di quest'autrice su vari blog ma non ricordavo la tua recensione de L'incantesimo d'inverno, perciò sono andata a rileggerla e infatti non l'avevo commentata, strano. Ma devo dire che mi hai messo una curiosità pazzesca. Ormai faccio fatica anch'io con gli YA e i romanzi di questo genere che ti scaldano il cuore sono diventati rari, per questo ho già scritto nella lista entrambi i libri. Mi incuriosisce la storia di Emma con Alec e delle sue sorelle. Le tue recensioni non le devo leggere più. Quando imparerò! -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah, ti adoro XD No, comunque, lo sai, ultimamente gli ya mi deludono, ma con Solstice non è successo, perciò già questo dovrebbe bastare e avanzare. Poi ci mettiamo una storia che acchiappa e uno stile molto curato.. insomma, poche scuse, devi leggerlo ;) Non vedo l'ora di sapere che ne pensi ^^

      Elimina
  5. Complimenti per la recensione :) Questa serie mi ispira parecchio, spero di riuscire ad iniziarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Bene, così mi fai sapere se è nelle tue corde o meno ;)

      Elimina
  6. Rosa, la nuova grafica è una figata atomica! *__* La adoooorooooo!!! Per il libro, questa autrice inizia a sbucare come un funghetto qua e là e io non ho ancora letto nulla di suo... Mi sa che devo rimediare se ti ha strappato 4 stelle e mezza! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono veramente contenta che ti piaccia :D Credo sia la più bella che abbia messo finora eheh :D
      Fai bene a rimediare Alice, l'autrice merita tanto ed è riuscita a convincermi con uno ya, e ho detto tutto!

      Elimina
  7. Sono felice che ti sia piaciuto *__* già solo leggere la tua recensione mi viene la tachicardia, non oso immaginare quando leggerò il libro XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora che lo leggi, così possiamo fangirlare insieme! ;)

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...