giovedì 22 maggio 2014

Parliamo di...Libro o film?

Salve amici lettori, come va? Come procedono le vostre letture?? Al momento sto leggendo Colpa delle stelle di Jonh Green e la lettura procede proprio bene, ma per tutto il resto sono nella fase "no, non c'ho voglia".  Avrei tante cose da fare, recensioni arretrate da scrivere, ma nisba...insomma abbiocco totale -_-

Anyway, il post di oggi è stato ispirato (qualche tempo fa), dalla foto che vedete: all'inizio mi ha fatto ricordare la teoria di Freud dell’Io, Es e Super Io, da brava studentessa di psicologia ;P; poi ho pensato non è vero che il film è solo la punta dell’iceberg di un libro, e che i romanzi sono molto più profondi rispetto ai film, come vuole suggerire l’immagine, ma che semplicemente film e libro sono solo due modi diversi, con codici e linguaggi diversi, usati per raccontare una stessa storia. 

Personalmente credo che quando si parla di pellicole basate su romanzi bisogna capire che è impossibile provare lo stesso tipo di emozioni suscitate dal libro guardando il film. Non possiamo pretendere che traggano una trasposizione cinematografica dal nostro romanzo preferito (magari un film che duri 20 ore, che includa ogni singola scena e dialogo, e con un cast scelto da noi ;D), e poi lamentarci se non è la stessa cosa, perché non potrà mai essere la stessa cosa: la lettura è una cosa talmente intima e personale che mettere tutti d'accordo sarà sempre difficile. 

Oggi vanno tantissimo i film tratti da bestseller internazionali, vedi Twilight, Harry Potter, Il codice Da Vinci, ma anche serie tv come Game of Thrones, Rizzoli e Isles, Dexter, e gli esempi non finiscono certamente qui.
Ultimi film in ordine di uscita che mi vengono in mente sono il film omonimo basato sul romanzo di Veronica Roth, Divergent (prima o poi lo leggerò statene certi), Storia di una ladra di libri tratto dal romanzo La bambina che salvava i libri di Markus Zusak, e prossimamente nelle sale The fault in our stars basato su Colpa delle stelle di John Green (lo sto leggendo e caspiterina!).

La tendenza a trarre dei film dai libri c’è sempre stata - pensiamo alle tante trasposizioni dei classici della letteratura, - solo che oggi è molto più pubblicizzata e sfruttata. Infatti certamente per i produttori cinematografici è molto più vantaggioso investire in una produzione basata su un romanzo, meglio ancora se un bestseller che ha già venduto parecchio, che su una storia originale creata appositamente per lo schermo.
Ne consegue che il folto pubblico di fan e appassionati del romanzo assicurano un risultato ai botteghini comunque positivo. Difatti chi ha comprato e letto il libro, quasi certamente comprerà il biglietto per andare a vedere il film, a prescindere se il film in questione è fatto bene o no. Idem per le serie tv (parlando in termini di audience). Inoltre c’è la possibilità che chi ha visto il film o è intenzionato a vederlo prima o poi leggerà il libro e quindi ecco altre entrate per le case editrici. 

Inoltre, a parte il fatto che è importante che la trama del film sia fedele alla storia originale, è ugualmente importante che sia comprensibile e chiara a tutti, soprattutto a chi il romanzo non l’ha letto. Ecco a cosa dovrebbe fare attenzione chi si incarica di adattare un libro in una trasposizione cinematografica. Infatti la saga di Twilight, ad eccezione forse del primo film, è una produzione ad uso e consumo dei fan della Meyer (ci sono anch'io eh), e giustamente chi non ha letto i romanzi ha giudicato i film “brutti e insignificanti”.


Generalmente io preferisco leggere prima e vedere poi. Non è una regola rigida, però mi conosco abbastanza bene e so che leggere un libro dopo aver visto il film mi rovina la lettura soprattutto perché so già come si svolge e finisce la storia. Ad esempio mi era molto piaciuto il film Espiazione con Keira Knightley e James McAvoy, ma il romanzo di Ian McEwan sono riuscita a leggerlo solo a metà, proprio perché sapevo come si concludeva (e, per dirla tutta, la scrittura di McEwan non mi ha colpito particolarmente).

Ovviamente ci sono i casi particolari, le eccezioni che confermano la regola. 

Libro migliore del film:  il primo esempio che mi viene in mente è dato dai romanzi di J.K. Rowling. Ho visto i film di Harry Potter fino all’ Ordine della Fenice e poi ho deciso di leggermi tutti i libri: la saga cinematografica è abbastanza simile, ma non troppo, ai romanzi, e le differenze hanno fatto sì che mi godessi la lettura nonostante sapessi lo svolgimento della trama. Finita la serie, ho visto gli ultimi tre film e devo dire che i libri sono molto, ma molto meglio. Se non li avessi letti, basandomi solo sul film alcune cose non le avrei capite, o comunque mi sarebbero sfuggite.

Libri e film ugualmente fatti bene. Altra eccezione riguarda i romanzi di George R.R. Martin. Come già detto qui, ho visto prima la serie tv e poi, per il bisogno di sapere come continuava, ho letto i libri, e in questo caso mi piacciono sia i romanzi sia la serie tv, comprese le differenze. 
Anche il capolavoro di Victor Fleming, Via col vento, kolossal technicolor che, seppur con le differenze rispetto all’opera di Margaret Mitchell, ho adorato come ho amato il romanzo. Oppure Orgoglio e pregiudizio con Keira Knightley e Matthew Macfayden che è un bellissimo film, romantico e poetico, nonostante le differenze dal romanzo della Austen (penso alla scena della dichiarazione o al ricongiungimento finale).

Meglio il film del libro: poche sono le volte in cui preferisco la versione video a quella cartacea. Una su tutte Il signore degli Anelli. Ho provato a leggere Tolkien – i tomi giganti non mi fanno paura – ma niente, non ci sono riuscita, troppo pesante, troppo noioso, troppo lento. Forse in futuro, ma molto in futuro, darò una seconda chance ai libri, ma per ora mi limito a fare i miei complimenti al regista Peter Jackson per aver reso sullo schermo una bellissima storia (perché la storia mi piace tantissimo), che non avrei mai conosciuto se fosse rimasta solo sulla carta. Idem per lo Hobbit.
Altro flop sulla carta è stato Colazione da Tiffany: un classico il film con Audrey Hepburn (mi piacciono i vecchi film, non si era capito? ^-^), ma sono rimasta abbastanza delusa dal romanzo di Truman Capote, sembra quasi che si parli di due protagoniste diverse.

E i libri basati sulle sceneggiature dei film? Io non ne ho mai letti e non posso dare giudizi, ma so che ci sono e in verità mi sembrano un pochino inutili. Se ho già visto il film, che senso ha leggere un libro basato sulla sceneggiatura stessa del film?

Queste le mie opinioni, fatemi sapere cosa ne pensate. Meglio film o libro?? Esperienze su film/libri  che vi hanno delusi o che vi sono piaciuti??
Alla prossima riflessione e buone letture ;3

21 commenti:

  1. Ciao Rosa! Bel post, molto interessante. Anche a me, da brava ex studentessa di psicologia, è venuto subito in mente Freud. Cmq sono assolutamente d'accordo con te. Il libro ed il film sono due mondi completamente diversi, e secondo me non vanno paragonati. Poi è naturale che noi, da lettrici accanite, se ci portano sullo schermo uno dei nostri libri preferiti, andiamo in escandescenze anche se manca una piccolissima parte di ciò che abbiamo tanto amato nel romanzo... ma che c'entra? Noi siamo psicopatiche, si sa.
    Io sono un'appassionata sia di libri che di film, quindi solitamente mi piacciono anche le trasposizioni, ma ovviamente dipende da come sono curate! :)
    A presto, un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Fede ^.^
      Ahahahah. eh già noi psicopatiche pazze dei libri siamo puntigliose e esigenti XD Le trasposizioni mi incuriosiscono sempre, quindi bene o male le guardo, ma non sempre mi soddisfano....sono troppo esigente evidentemente ;) Un bacio anche a te :*

      Elimina
  2. Mi trovo d'accordo con tutto quello che dici! :) Purtroppo leggendo un libro ognuno si crea le sue aspettative, immagina i personaggi in un determinato modo, i dialoghi in un altro ed è difficilissimo che poi il film rispetti queste aspettative. Spesso però il risultato non è deludente, come dici tu, seppur discostandosi dai libri a volte i film riescono ad equipararli, se non addirittura a superarli a livello di emozione che suscitano!
    Io comunque, come te, preferisco leggere prima il libro e poi vedere il film. Anche se ultimamente accade il contrario: il film mi fanno conoscere romanzi che prima non conoscevo affatto, spingendo poi la mia curiosità a comprare il libro per vedere quanto sia poi simile al film e se sia in grado di emozionarmi di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina ^.^ anche a me succede spesso che i film mi fanno conoscere nuovi libri,anzi più che i film però direi i trailer dei film ;) infatti vedo un trailer interessante di un film basato su un libro, e se mi piace mi leggo prima il libro e poi vedo il film :D

      Elimina
  3. Ciao Rosa, post interessantissimo :3
    anch'io di solito preferisco leggere prima il libro e dopo il film, ma è successo molte volte di aver visto prima il film e poi letto il libro e la maggior parte delle volte mi sono goduta entrambi :3

    Per il momento come film e libro fatti ugualmente bene mi viene in mente La ragazza di fuoco e Divergent (nonostante la parte finale non proprio fedele al libro). Di solito però sono una ragazza che guarda un po' tutto e non si lascia sconvolgere da piccoli dettagli. Poi se mi cambiano tutta la storia è un'altra cosa (tipo Città di Ossa D:).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy, grazie ^.^ Divergent voglio prima leggere la trilogia e poi vedere il film...anche io non mi lascio sconvolgere dai piccoli dettagli, però pretendo che la trasposizione sia fatta bene...infatti del film basato sulla saga di Cassandra Clare ho sentito molte lamentele in giro, però io non ho letto i libri quindi non posso giudicare...tanto comunque leggo prima e vedo poi ;D

      Elimina
  4. Io di solito non li guardo proprio i film tratti dai libri: al 99% avrei qualcosa da criticare. (Cose personali ovviamente, eh!) Mi da fastidio che influenzino il mio modo di immaginare i personaggi XD poi vabbè non sono una grande amante del cinema, è troppo se guardo un film al mese circa (lo so, può sembrare stranoama giuri che è così! ) il problema è che ci sono pochi film che mi piacciono, mi annoio mooolto facilmente stare di fronte alla tv. Poi ovviamente ci sono i film che adoro e che ho visto circa 1000 volte (Inception poi è il mio preferito :3) a me del signore degli anelli è piaciuto più il libro, anche se è vero che a metà delle due torri c'è una parte veramente difficile da sostenere :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ognuno ha i propri gusti...anche a me Inception è piaciuto molto, e anche io se un film mi piace lo vedo spesso ^o^ Ahahah no, io non sono proprio arrivata a leggere Le due torri, mi sono fermata mooolto prima, in pratica dopo la festa di compleanno di Bilbo...ad andare avanti non ce lo fatta proprio u_u

      Elimina
  5. Hey Rosa! Non parliamo di film vah. Se c'è una cosa che odio da morire sono proprio i film tratti dai libri. Cioè, ma se poi cambi totalmente la storia, mi spieghi perché semplicemente non fai finta che tu non l'abbia tratta dal libro? Lo preferirei! Anche per questo ho smesso di guardare la maggior parte dei film tratti da libri. Era un supplizio ogni volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilenia ^.^ eh beh credo che scrivere nel trailer "tratto dal bestseller mondiale" faccia mooolto più figo che "storia vagamente somigliante al libro che avete letto" u_u io invece sono sempre curiosa di vedere le trasposizioni, però difficilmente mi soddisfano...ma è un vizio che non credo riuscirò a perdere :D

      Elimina
  6. Un'altro libro migliore del film? Shadowhunters-Città di Ossa! >-< Ho odiato profondamente Zwart per avermi rovinato l'inizio di questa saga cambiando la fine e tagliando molte scene e facendo addirittura uno spoiler del terzo libro! Invece per Il Signore degli Anelli amo entrambi, sia film che libro :3 carino questo tuo post! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho ne letto ne visto il film, però ho sentito tante lamentele sul fatto che il film sia fatto male e sia davvero diverso dal libro...tra l'altro non ricordo dove, ho letto che per il seguito hanno cambiato regista, magari le cose saranno fatte molto meglio questa volta...grazie per essere passata, un abbraccio :3

      Elimina
  7. Ciao Rosa! È sempre un piacere leggere i tuoi post, mi mancava fare un giro dei miei blog preferiti!:)
    Dunque, per quel che riguarda i film sono d'accordo con te su praticamente tutto, compresa la regola non regolamentata di leggere prima e vedere poi (quando succede il contrario, magari per sbaglio, rosico non poco!!). Mentre per le serie tv...dunque io mi sono letteralmente sparato tutto Dexter in un paio di mesi e sul comprare i libri...boh non so se dovrei provare o meno, la serie l'ho adorata. E per il Trono di spade...mi dici che ci sono differenze tra serie e romanzi? No perché ho iniziato da poco a leggere il primo libro (mentre con la serie sto in pari e sto seguendo l'ultima stagione...ha ma oggi è venerdì, quindi stasera nuovo episodio!!) e ho seriamente paura che sia troppo troppo uguale alla trasposizione (magnifica) della serie...ma se tu mi dici così mi fido!!:P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eddie, mi fa davvero tanto piacere essere annoverata tra i tuoi blog preferiti :D
      Per quanto riguarda Dexter, la serie non l'ho mai vista purtroppo, (devo vedere di recuperarla), invece ho letto il primo libro "La mano sinistra di Dio" e devo dire che mi aspettavo qualcosina di più, magari lo volevo un pochino più cruento...non so così a pelle mi viene da dire che la serie sia più bella dei libri (poi può darsi che mi sbaglio eh).
      Parlando de "Il trono di spade" invece ti dico che la prima serie è fatta benissimo ed è pari pari al libro. Andando avanti però le differenze minime ci sono, e sono dovute principalmente alla grande mole di personaggi dei libri e al background storico che sono difficili da riportare nei dettagli, per cui nella serie può mancare un dato personaggio o essere sostituito da un altro (il personaggio di Talisa è del tutto assente nel libro), oppure non viene raccontata la storia antica di Harrenhal o della Guardia Reale, per farti degli esempi. Secondo me se hai amato la serie tv, amerai anche i libri, ne sono sicura! ;D

      Elimina
  8. Ciao! Concordo su tutta la linea, a partire dall'iceberg (non ce n'è, Psicologia segna, eheh), fino al "Signore degli anelli". Ci ho riprovato anche con "Lo hobbit", ma è ancora lì sul comodino con il segnalibro nelle prime 20 pagine e tornerà presto sugli scaffali. X)
    Anche i telefilm tratti dai libri sono diversissimi e quelli mi deludono perfino di più dei libri. Capisco il fatto che dietro ci sia un concetto diverso, ma la storia e i personaggi vengono completamente stravolti e allora evito di guardarli, cone "The secret circle" o "The vampire diares".
    Un libro che però ho trovato identico al film è "Red", che purtroppo in Italia non è stato doppiato, ma anche sottotitolato mi è piaciuto un sacco ^^

    RispondiElimina
  9. Scusa, mi sono accorta che ho scritto che mi deludono perfino di più dei libri, ma ovviamente intendevo che mi deludono perfino di più delle trasposizioni cinematografiche ^^...proprio uguale, eheh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo...oh finalmente qualcuno che condivide la mia opinione su il libro di Tolkien (credevo di essere l'unica a pensarla così >-<), mentre per quanto riguarda i telefilm il concetto è lo stesso, non è bello vedere stavolta storia e personaggi nel passaggio dalla carta allo schermo.
      I libri di Lisa J. Smith non li ho letti e non credo lo farò, perchè la The Vampire diares mi piace così com'è, mentre della Gier prima o poi riuscirò a leggere i libri e magari a vedere anche la serie tv ^o^

      Elimina
  10. È che con 800 vulumi della saga sui vampiri avrebbero davvero potuto lasciare le cose come stavano. Che nervi. Invece se leggi i diari delle streghe fai proprio bene, ma preparati a tracciare una x sul telefilm, eheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, capisco il tuo scontento..che cavolo se la storia è quella, perchè cambiarla? A che pro?? Boh a volte i produttori di film e telefilm fanno cose incomprensibili -__-"

      Elimina
  11. Già che c'ero mi sono letta anche questo post qui!!!
    Sono d'accordo su Colazione da Tiffany: il film tutta la vita, il libro veramente senza senso l'ho trovato... -.-'
    e anche su Il Trono di Spade!!!Sono anche io dell'idea prima leggere poi vedere, anche perchè adesso ci sono mooooltissimi film tratti da libri...la differenza è che prima non era così pubblicizzato!!^^
    Ma sugli altri hai toccato un tasto dolente per me... ^^
    HP per me è un must come il Signore degli Anelli...
    HP spettacolari i libri come i film, li ho trovati perfetti...il signore degli anelli beh...Peter Jackson ha fatto un miracolo veramente, dai costumi al paesaggio è stato tutto perfetto ma la magia dei libri di Tolkien è indiscutibile...mentre per Lo Hobbit sicuramente preferisco il libro, anche perchè dividere in tre film una favola mi è sembrato esagerato, e l'ho trovata una copia sputata del precedente con troppi effetti speciali palesi! -.-
    Ho visto che hai parlato anche di Espiazione, io lessi prima il libro che mi piacque moltissimo e quando vidi il film ne rimasi terribilmente delusa...
    Orgoglio e pregiudizio AMO il film ma AMO ancor di più Jane Austen!!! *-*
    Direi che è tutto... ^^ (mi sono accorta di aver fatto un uso improprio dei punti di sospensione!!! >.<)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciaooo, di nuovo xD Ahahaha fa nulla, i punti di sospensione sono carini.... .... ....
      Concordo, i libri di Harry Potter sono bellissimi, e anche i film, tranne solo per gli ultimi tre film, forse perchè nei romanzi succedono tante cose che nei film non sono stati riportati a dovere...Il signore degli anelli non mi dire nulla, ma per i miei gusti è troppo noioso e lento, di una lentezza esasperante...anche se però non nego che in un futuro lontano potrei dare una seconda chance a Tolkien v.v
      Inutile dire che anche io AMO la Austen, quindi su questo punto andiamo d'accordissimo :D

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...