giovedì 8 gennaio 2015

Recensione: Mr. Mercedes - Stephen King (Bill Hodges Trilogy #1)

Mr. Mercedes 
(Bill Hodges Trilogy #1) 
di Stephen King 
Sperling&Kupfer 
Anno 2014 
Pagine 480 
Isbn: 9788820057190

All'alba di un giorno qualsiasi, davanti alla Fiera del Lavoro di una cittadina americana colpita dalla crisi economica, centinaia di giovani, donne, uomini sono in attesa nella speranza di trovare un impiego. Invece, emergendo all'improvviso dalla nebbia, piomba su di loro una rombante Mercedes grigia, che spazza via decine di persone per poi sparire alle prime luci del giorno. Il killer non sarà mai trovato. Un anno dopo William Hodges, un poliziotto da poco in pensione, riceve il beffardo messaggio di Mr. Mercedes, che lo sfida a trovarlo prima che compia la prossima strage. Nella disperata corsa contro il tempo e contro il killer, il vecchio Hodges può contare solo sull'intelligenza e l'esperienza per fermare il suo sadico nemico. Inizia quindi un'incalzante caccia all'uomo, una partita a scacchi tra bene e male, costruita da uno Stephen King maestro della suspense. Un thriller ad alta tensione, con due antagonisti straordinari: il sanguinario Brady - Mr. Mercedes - che ignora il significato della parola coscienza, e l'ironico Hodges, superlativo erede del Marlowe di Chandler, dolente e assetato di giustizia.


Primo romanzo che leggo firmato da Stephen King in cui non è presente l’elemento orrorifico e sovrannaturale: Mr. Mercedes è un thriller poliziesco in tutto e per tutto, ben scritto e che funziona in tutte le sue parti. Credo che il punto di forza maggiore siano i due protagonisti, le due antitesi del bene e del male, entrambe ritratte in pieno con i loro pregi e difetti. Da una parte abbiamo William Hodges, sessantaduenne investigatore ormai in pensione, alle prese con una vita priva di alcuno scopo, un uomo in piena crisi depressiva, tant'è che il pensiero del suicidio lo sfiora ogni giorno e la morte è una grande tentazione quando ogni pomeriggio si ritrova con una pistola in bocca. Un vita piatta che subisce un brusco cambiamento dalla solita routine quando l'ex poliziotto riceve a casa una lettera il cui mittente si firma Mr. Mercedes: una lettera delirante e di una lucida cattiveria che fa accapponare la pelle, in cui l’autore si dichiara il responsabile della strage di uno dei casi irrisolti di Hodges. E dall'altra c'è Brady Hartsfield alias Mr. Mercedes, il tipico bravo ragazzo che dietro un viso che non si fa notare e ricordare nasconde una mente diabolica, malvagia, un grande manipolatore. Non preoccupatevi, non vi ho fatto nessuno spoiler dicendovi chi è il serial killer, perché ci pensa proprio King a dirci chi è Mr. Mercedes proprio nei primi capitoli.
Per tutt0 il romanzo poi il lettore segue le indagini di Hodges, affiancato da due insoliti aiutanti, che è deciso a ritornare attivo per dare il ben servito a Mr. Mercedes, e in contemporanea anche i deliri di Brady. I due si scontrano virtualmente e non, spesso senza saperlo, in un gioco a chi è più furbo e a chi riesce a incastrare l’altro per primo. L'autore è bravissimo, stiamo parlando di King insomma, e ogni piccolo particolare è importante. Ho amato come le cose si incastrino perfettamente senza tralasciare nulla, e la storia ci tiene incollati fino alla fine. E poi le citazioni sparse tutte da cogliere sono la ciliegina sulla torta! (ad esempio, Brady vive al 49 di Elm Street, vi dice niente questo indirizzo?).

Hodges si alza, raggiunge la finestra con la lettera in mano e dà un’occhiata su Harper Road. La figlia degli Harrison sfreccia sul motorino. Secondo lui è troppo giovane per guidarlo, nonostante quanto dica la legge, ma almeno indossa il casco. Il camioncino di Mr. Tastey viaggia accompagnato dalla solita musichetta; quando fa caldo batte il West Side dalla fine delle lezioni al tramonto. Una piccola Smart nera avanza a passo di lumaca. La donna al volante ha i capelli ingrigiti arrotolati nei bigodini. Sicuri che sia una donna? Magari è un uomo in abiti femminili e parrucca. E i bigodini sarebbero un tocco da maestro, vero?  
Ecco che cosa vuole. No, non proprio.
Non che cosa, ma come vuole costringerlo a pensare il tizio che si è firmato Assassino della Mercedes (anche se ha ragione quel pazzo, i giornali e la tivù l'hanno battezzato così). È l'omino dei gelati! No, è l'uomo travestito da donna nella Smart! Nossignore, è il tipo che guida l'autocisterna del GPL o l'addetto alla lettura contatori!

Due cose però non mi sono andate proprio giù. La prima è la relazione amorosa tra Hodges e Janey Patterson, una donna implicata nelle indagini, che per il breve lasso di tempo in cui nasce risulta troppo “profonda”, ma poichè Janey è un elemento fondamentale nella storia, è anche un piccolo escamotage dell’autore per evidenziare l’antitesi Hodges/Brady. Posso accettarlo, ma per me poteva essere inserito in modo più scorrevole. E poi mi manca lo scontro finale, accidenti! Non dico che il finale in sé sia brutto, anzi, è soddisfacente, molto adrenalinico, con tanti personaggi a tante variabili in ballo che rischiavano di far esplodere il tutto, e non in senso buono! (E qui chi ha letto il romanzo mi ha capita ;D). Ma mi è mancato proprio il faccia a faccia tra i due protagonisti principali. Peccato, però nel complesso un buonissimo romanzo, da leggere. Inutile dirvi che mi leggerò i due seguiti, il cui secondo si intitola Finders keepers e dovrebbe uscire a metà di quest'anno. 
Per ultima cosa volevo farvi notare la bellissima copertina, una piccola chicca secondo me, curata in ogni dettaglio ritratto, che è un elemento importantissimo della storia: l'ombrello blu del social network (tra l'alto ho scoperto che esiste davvero, lo trovate qui. Provate a entrare con la password kermitfrog19 e vedete un pò...), la pioggia di sangue, il piccolo smile giallo sul manico dell’ombrello, e nel retro, il furgone dei gelati di Mr. Tastey. Soprattutto quest’ultimo mi ha fatto mettere le mani nei capelli dall'inizio alla fine del romanzo. Vi chiederete perchè? Leggete e capirete.
Perché King è un maestro indiscusso.
E poi perché tutti amano l'omino dei gelati :)
Quattro stelle

30 commenti:

  1. Di King ho letto 11/22/63, questo mi manca....provvederò!!!!!Bella recensione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe leggere anche quello, anche se prima voglio assolutamente togliermi dalla wish Under the dome! ^-^

      Elimina
  2. Una recensione bella e particolareggiata :) Complimenti Rosa!

    RispondiElimina
  3. Ottima recensione, come sempre, mi incuriosisce ancora di più adesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks! :D Incuriosiva tanto anche me, e ha superato anche le mie aspettative, spero lo leggerai presto ^^

      Elimina
  4. Se non c'è la componente sovrannaturale, allora lo voglio leggere ancora di più!!!! *-*
    Grazie per la bella recensione Rosa cara!! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, niente fantasmi&co, è un thriller investigativo "normale" ^^ Aww, grazie, ero ispirata quando l'ho scritta xD

      Elimina
  5. Ahaha si King fa spesso così! Non è la prima volta che dice qualche "spoiler" durante l'inizio del libro!
    Comunque il libro mi ispira molto e io amo King: ho letto qualche suo libro e adoro come scrive e le sue storie non annoiano mai! Per la cover sono d'accordissimo con te! È stupenda e adoro quel sangue che scende a 'mo di pioggia: cattura subito l'attenzione! *-*
    Spero di leggerlo presto! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si ma non è solo un piccolo spoiler, c'è proprio il pov di Brady che ci dice chiaramente che è lui Mr.Mercedes! E la cover è fantastica!!! Poi mi dici se ti è piaciuto, anche se penso proprio che ti colpirà ^-^

      Elimina
  6. Ciao Rosellina ^-^
    Io non penso che leggerò altro di King nel prossimo futuro anche se in realtà ho letto soltanto due romanzi. Il primo pubblicato quando era giovanissimo ma l'ho trovato orribile e non mi ricordo più nemmeno il titolo, e il secondo Mucchio d'ossa che invece ho adorato e che ho riletto più volte ;). Comunque devo dirti la verità, questo romanzo non mi ispira per nulla ahahah ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Violet!!! Ma lo sai che i suoi primi lavori mi ispirano di meno rispetto agli ultimi romanzi, che mi leggerei proprio tutti! Anche se io King riesco a leggerne solo uno massimo due romanzi l'anno, non so perchè a dosi maggiori non riuscirei a mandarlo giù U_U Eh se non ti ispira, non ti ispira xD Mucchio d'ossa però mi piacerebbe leggerlo!

      Elimina
  7. Di King purtroppo ho letto pochissimo, solo "Il miglio verde" e "L'ultimo cavaliere"... Devo rimediare! >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, neanche io ho letto tantissimo di King, due antologie, questo e Cell u.u Voglio assolutamente recuperare Under the Dome (quest'estate è l'estate giusta, me lo sento! xD), e L'ultimo cavaliere fa parte della serie La torre nera, ricordo bene vero?

      Elimina
  8. Aiuto, ogni volta che qualcuno pubblica una recensione (positiva) su un libro di King, mi ricordo di vergognarmi, perché non ho mai letto nulla di suo. E, se devo proprio essere onesta, nemmeno mi va. L'horror credo che proprio non faccia per me, però chissà visto che questo non è horror, magari un giorno potrei anche provarlo, ma non penso che sarà nel prossimo futuro :')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No dai che vergogna! I libri si leggono perchè ci va, mica perchè siamo obbligati... mi dispiace che il genere non ti sia congeniale, ma se cambiassi idea questo potrebbe essere un buon modo per approcciarti a King, e poi è un thriller thriller ^o^

      Elimina
  9. Sto leggendo adesso 22/11/63, questo non l'ho ancora letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere anche quello un romanzo fantastico... fammi sapere che ne pensi! :)

      Elimina
  10. Ciao!Sono passata a leggere la recensione^----^
    Anche a me non è piaciuta molto la relazione amorosa tra i due.. Comunque fighissimo il sito!*---*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La relazione tra quei due è troppo immediata e profonda, ma serviva per quella "scena del cappello"...Hai visto?? Pensa che io avevo paura ha digitare la password ç____ç

      Elimina
  11. Rosa che bella recensione :) forse perchè sono sempre rimasta affascinata da King e ho sempre in progetto di riscoprire qualche suo libro o film ...fatta eccezione per it...ah quanto odio i pagliacci per colpa di quel film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, king è uno scrittore prolifico, ne hai di cose da scoprire da leggere e vedere (proprio questa settimana mi sono vista la mini serie tv tratta da La tempoesta del secolo). It è uno dei libri di King che poco mi ispira però... anche se quel film non mi ha lasciato troppo traumatizzata xD

      Elimina
  12. Non ho ancora letto nulla di King.. però se volessi provare qualche genere nuovo questo libro in particolare potrebbe fare al caso mio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente sarebbe un buon approccio a King... io consiglio sempre di leggere anche qualche racconto o antologia (Incubi e deliri è la mia preferita), per avvicinarsi allo stille di questo autore. Fammi sapere (tanto ci teniamo sempre aggiornate ^_- )!!!

      Elimina
  13. Non ho mai letto nulla di King, ma di recente ho comprato "Il miglio verde" e spero di leggerlo al più presto :) non so se arriverò mai a "Mr. Mercedes" perchè io sono sensibbbbbbile u.u e i thriller/horror non li digerisco molto xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, si, "Il miglio verde" ricordo di averlo visto tra i tuoi nuovi arrivi... quello non l'ho letto, mentre Mr. Mercedes è un thriller thriller, ma se il genere non ti è congeniale non te lo consiglio u.u

      Elimina
  14. Lo leggerò sicuramente, ma prima attendo che la pubblichino tutta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, c'è da aspettare allora! XD

      Elimina
  15. Ho finito di leggerlo proprio qualche giorno fa, e mi è piaciuto tantissimo! Forse io sono un po' di parte, visto che King è il mio autore preferito, ma credo meriti proprio tantissimo! Non vedo l'ora che esca anche il terzo! *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clarissa! :3 Sono d'accordissimo con te, questa serie in particolare di King merita molto ^^ Il terzo arriverà l'11 Ottobre, non vedo l'oraaa :D

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3