martedì 10 febbraio 2015

Recensione: Tutti i difetti che amo di te - Anna Premoli

Tutti i difetti che amo di te 
di Anna Premoli 
Newton Compton Editori 
Anno 2014 
Pagine 288 
Isbn: 9788854168916

Mettere i bastoni tra le ruote alla propria famiglia è una vera arte per Ethan Phelps, perfezionata con cura nel corso degli anni. Quando suo padre muore, senza lasciare alcun testamento, il ragazzo eredita le quote della sua multinazionale. Ma è evidente a tutti che Ethan non ha il pallino per gli affari. Passa le serate tra bar e locali offrendo da bere a chiunque e pagando conti salatissimi, riarreda il suo lussuoso loft senza badare a spese e spreca il tempo in compagnia di individui inutili. Quando però, un bel giorno, fa irruzione completamente ubriaco in una riunione di azionisti, i familiari si convincono che è il momento di prendere drastici provvedimenti, primo fra tutti, nominare un amministratore che tuteli il suo patrimonio. Dopo diversi tentativi falliti viene nominata un’affascinante avvocato specializzato in brevetti aziendali, Sara Di Giovanni. Sara ha il grande vantaggio di essere determinata e di non lasciarsi imbambolare dai modi di Ethan. Tra loro è da subito scontro aperto: lui non vuole ridimensionare il suo stile di vita e lei non ha nessuna intenzione di farsi mettere i piedi in testa da un presuntuoso rampollo. E così, poco alla volta, la tensione arriva alle stelle. Anche se il loro rapporto, a suon di dispetti, è destinato a evolversi in qualcosa di ben più complicato ed eccitante… 

Finalmente anche io posso dire di aver letto uno dei romance firmati Anna Premoli! Sono rimasta piacevolmente colpita dallo stile fresco dell'autrice e dalla storia graziosa che racconta qui, anche se devo ammettere che non è scattata la "scintilla". Ora vi spiego: il primo approccio non è stato positivo perchè avevo cominciato il romanzo subito dopo aver terminato Seduttore dalla nascita di Susan Phillips, e nel sentire l'immediato cambio di stile il confronto è stato inevitabile e non a favore della Premoli. Perciò mi sono imposta di lasciarlo e riprenderlo dopo qualche giorno, e una volta ripreso in mano mi sono ricreduta, mi è molto piaciuto, mi ha intrattenuto e fatto fare qualche risata. Però non so, non mi ha fatto sognare e venire gli occhi a cuoricino. Eppure sulla carta aveva tutti i presuposti per piacermi alla follia.
La storia d'amore tra Ethan e Sara è comunque carinissima, inizialmente i due non si sopportano e giustamente direi: lui è il ricco detentore del 15% della multinazionale Phelps&Phelps, scapestrato donnaiolo e bevitore impenitente, che non fa nulla nella vita tranne combinare guai e problemi per la sua famiglia; lei invece è un avvocato specializzato in brevetti dalla tempra di ferro che viene nominato suo amministratore di sostegno e ha il compito di controllare e tenere a freno le sue spese. Ovviamente qualcuno che gli dica che non può spendere i suoi soldi è l'ultima cosa di cui ha bisono Ethan, e i due battibeccano e se ne fanno di tutti i colori. Ma alla fine l'ammmore la spunterà, come di consueto! 


C'era dell'evidente ironia nella cosa: Sara aveva passato tanti anni a sognare di incontrare l'uomo giusto e a immaginare le qualità grazie alle quali l'avrebbe conquistata. Ma l'amore capitava a prescindere da tutto, anche dalle qualità e dai difetti. 
Ma nel suo caso era vero amore?


Quello che più ho apprezzato è stata la caratterizzazione di Ethan (un pò meno quella di Sara che ho trovato troppo incongruente in alcuni suoi atteggiamenti), che pur essendo un bel pezzo d'uomo, sexy, biondo e muscoloso, è comunque "umano", non è perfetto ma è semplicemente un uomo che ha i suoi grandi difetti e le sue piccole fragilità. Anche la sorella di Sara mi ha stupito, inizialmente mi sembrava un pò troppo stereotipata e invece piano piano si rivela diversa. Qualche scena spassosa qui e là, in particolare quelle quando Ethan poi si trasferisce nell'appartamento di Sara :D
Per farla breve Tutti i difetti che amo di te è un romance che consiglio alle amanti del genere e come lettura leggera, io però gli assegno solo tre stelline perchè personalmente non è riuscito a entrarmi nel cuore.
Tre stelle

24 commenti:

  1. Della Premoli ho letto "Ti prego lasciati odiare" e l'avevo trovato carino...magari do una possibilità anche a questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece al momento non so se leggerò qualcos'altro, magari darò una piccola chance a Ti prego lasciati odiare, giusto per vedere se mi prende u.u

      Elimina
  2. Sai che giusto ieri stavo pensando che non leggo un libro edito dalla Newton da un sacco di tempo? I libri mi danno come l'impressione di essere un pò tutti uguali..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una impressione giusta, la NC ultimamente sta pubblicando un sacco di ya e na, e tra l'altro molti primi libri di serie... se li porterà avanti fino alla fine non è dato saperlo >_<

      Elimina
  3. Risposte
    1. No, infatti, non te lo consiglierei conoscendo un pochetto i tuoi gusti XD

      Elimina
  4. Non è il mio libro preferito della Premoli, ma l'ho trovato anche io carino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, caruccio ma nessuna scintilla o adorazione come per i libri della Phillips per dirti U.U

      Elimina
  5. L'unico libro che ho letto della Premoli è stato "Ti prego lasciati odiare" e ricordo che mi sembrò una ventata d'aria fresca e si, mi fece venire anche gli occhi a cuoricino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse lo leggerò anche io, giusto per vedere se scatta l'ammmore con questa autrice :)

      Elimina
  6. La Premoli la adoro, però negli ultimi libri non è riuscita a colpirmi come speravo. Purtroppo questo libro non l'ho ancora letto (di quelli usciti di questa autrice è l'ultimo che mi manca! ç_ç) però mi sono fatta un'idea del libro grazie alla tua recensione.
    Appena lo leggo ti faccio sapere cosa ne penso anche io *^*
    Bella recensione come sempre, Rosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Beira, e si fammi sapere ^_^ Probabilmente mi leggerò il suo romanzo di esordio, perchè vedo che è piaciuto a molti, magari riesce a farmi cambiare idea su questa autrice...

      Elimina
  7. Ciao! Non conoscevo questo romanzo. Della Premoli ho letto solo Come inciampare nel principe azzurro che avevo trovato carino, ma non privo di difetti e non mi ha spinta a leggere altro di questa autrice. E ammetto che dalla recensione non mi ispira granché, anche perché ho voglia di letture entusiasmanti e non solo carine. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao An! Mmm, se hai voglia di romanzi entusiasmanti non te lo consiglio >-< Questo è carino e lo trovo adatto come lettura poco impegnativa super leggera :3

      Elimina
  8. Mi dispiace che non ti abbia convinta del tutto.. io lo tengo a mente se avrò voglia di una lettura leggera e magari per farmi qualche risata ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pò mi dispiace che non sia scoccata la scintilla, però si, se hai voglia di qualcosa di leggero questo romance va benissimo ^_^

      Elimina
  9. Di questo romanzo l'ha pensate tutti allo stesso modo.
    Io della Premoli avevo letto Ti prego lasciati odiare e non mi aveva fatto impazzire perché ho trovato la protagonista troppo forzata negli atteggiamenti. Comunque aspetto altri libri di quest'autrice sperando di ricredermi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che non sono l'unica ad aver avuto l'impressione che fosse si una lettura carina ma nulla di più u.u Ti prego lasciati odiare lo leggerò ma tra qualche tempo, giusto per togliermi il pensiero ^_^

      Elimina
  10. Complimenti per la recensione :) Non ho ancora letto niente di questa autrice e, ammetto in tutta sincerità, che non ho fretta di farlo: per carità, sulla carta sembrano tutti libri molto carini e le recensioni mi incuriosiscono parecchio, anche la tua, perché mi ha dato un'idea un po' più chiara di cosa aspettarmi da questo libro, ma ho scoperto che è un genere con cui ho qualche problemino: devo prenderlo con il contagocce per andarci d'accordo.
    Però ammetto che questo sembra promettente, perciò me lo tengo buono per quando avrò voglia di leggere qualcosa di leggero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo come lettura leggera ve benissimo, ma visto che mi dici che con i romance hai dei problemini io ti consiglio di buttarti prima su uno qualsiasi di Susan Elizabeth Phillips, che per me è il top delle autrici romance (almeno per quelle che ho letto finora ^__-), ti dovrebbe piacere! :D

      Elimina
  11. Io l'ho terminato domenica e mi è piaciuto tantissimo! E' il terzo romanzo che leggo della Premoli :3 ti consiglio di provare anche Ti prego lasciati odiare :)
    comunque, tornando al romanzo. Non è che sia il mio libro preferito in assoluto, ma mi ha fatto davvero ridere tanto e poi ho adorato Ethan!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente proverò a leggere Ti prego lasciati odiare, e questo qui si mi ha fatto ridere ma non so, forse mi aspettavo qualcosina di più o boh, io e la Premoli non andiamo tanto d'accordo, chissà xD

      Elimina
  12. La Premoli mi piace, ma questo romanzo mi ha deluso, l'ho trovato monotono e il protagonista maschile non ha catturato la mia simpatia. Al contrario, ho apprezzato molto "Ti prego lasciati odiare" e "Come inciampare nel principe azzurro" :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel! Mi fa piacere che comunque a entrambe questo non ha colpito granchè :/
      Invece i libri che hai citato li vorrei leggere, e magari riusciranno a farmi innamorare della Premoli, chissà :3

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...