venerdì 11 luglio 2014

Recensione: Non cercarmi mai più (ma resta ancora un pò con me) - Emma Chase (Tangled #1)

Non cercarmi mai più (ma resta ancora un pò con me)
(Tangled #1)
di Emma Chase
Newton Compton
Anno 2013
Pagine 288
Isbn: 9788854161634

Drew Evans è bello e arrogante, fa affari multimilionari nella società di famiglia e seduce le donne più belle di New York con un semplice sorriso. Allora perché è stato per sette giorni con le imposte chiuse nel suo appartamento, triste e depresso? Lui risponderebbe per via dell’influenza. Ma noi sappiamo per certo che non è proprio la verità.
Katherine Brooks è brillante, bella e ambiziosa. Quando Kate viene assunta come nuova associata presso l’impresa di investimento bancario del padre di Drew, il focoso playboy entra in tilt. La competizione professionale che si stabilisce tra i due mette in crisi Drew, l’attrazione per lei è fonte di distrazione e soprattutto portarsela a letto sembra una missione impossibile.
Non cercarmi mai più è il racconto privato, scandaloso e spiritosissimo di un casanova impenitente. Ma, mentre racconta la sua storia, Drew capisce finalmente che l’unica cosa che non aveva mai voluto nella vita, è l’unica di cui adesso non può più fare a meno.

Ammetto di aver snobbato allegramente questo libro di Emma Chase, relegandolo, non so per quale motivo (o più probabilmente lo so, a causa delle ciliegie sulla cover eheh >.<), a ennesimo romanzo erotico in imitazione delle famose 50 sfumature.
Ryan Reynolds alias Drew Evans
Ebbene, mi sono sbagliata, anche se non più di tanto, e convinta da alcune recensione molto entusiastiche, l’ho letto. E mi è piaciuto.

La lettura è stata davvero piacevole e molto veloce e scorrevole, ho iniziato e finito il libro in poco più di due giorni. Mi credereste se vi dicessi che per tutto il tempo ho immaginato Ryan Reynolds (tale e quale a com'è nel film Ricatto d'amore), nei panni del protagonista Drew? E che mentre leggevo sentivo le parole in testa pronunciate con la voce del doppiatore italiano? Beh credeteci, e prendetemi per una matta totale, perchè è andata esattamente così xD

La serie Tangled prevede quattro libri, di cui in Italia sono stati pubblicati, per la Newton Compton Editori, anche la novella Dimmi di sì e il secondo volume della saga, Cercami ancora, che racconta gli stessi avvenimenti di Non cercami mai più, ma dal punto di vista di Kate, la protagonista femminile.
La storia di per sé è molto classica e semplice, quasi uno stereotipo dei romanzi d’amore frizzanti e leggeri, di quelli perfetti da leggersi sotto l’ombrellone: lui e lei bellissimi, che all'inizio non si sopportano, nonostante l’attrazione tra di loro sia molto forte, quasi peggio di due calamite sul frigorifero. Se ne dicono e fanno di tutti i colori fino a quando scoprono che c’è qualcosa di più profondo e importante oltre la semplice inimicizia.
Nei primi capitoli troviamo il protagonista, Andrew Evans, rintanato nella sua casa da una intera settimana "per colpa dell'influenza". Scopriremo che non è affetto da un banale raffreddore, ma da quella splendida malattia che si chiama Amore (ah, che poetessa xD). E in un certo senso per Drew è come essersi ammalato davvero, poichè non si era mai innamorato prima di conoscere la bellissima Kate. Infatti Drew è il tipico maschio dominante, ambizioso e senza scrupoli che sa cosa vuole nella vita e se la prende. Affascinante e sexy, non c’è donna che lo rifiuti e nessuna che sia mai riuscita a colpirlo nel profondo. Fino a quando non incontra Kate appunto, la nuova arrivata nel suo ufficio. Lui cerca immediatamente di sedurla, ma, meraviglia delle meraviglie, lei è già fidanzata da dieci anni e non ci pensa proprio a tradire il suo ragazzo. Anche se indubbiamente è attratta da quel figo del suo capo. 
La storia si svolge con una serie di scene tra il divertente e il sensuale, insomma, un romance pieno di clichè narrativi, come dicevo prima, in un certo senso un classico delle letteratura romantica. 
La particolarità del romanzo invece sta tutta nel originalità del punto di vista usato, almeno per quanto riguarda i romance femminili, che è quello del protagonista maschile, e nello stile semplice e colloquiale usato dalla scrittrice, che fa sì che Drew si rivolga direttamente a noi che stiamo leggendo, come se stesse raccontando proprio a noi lettrici la sua epopea, in una sorte di palcoscenico aperto. Il romanzo così strutturato quindi ha fatto sì che durante la lettura ne venissero fuori immagini e scene talmente nitide, che sembrava quasi di leggere un film. Scommetto davvero che ne verrebbe fuori una bellissima pellicola, del genere delle commedie frizzanti e romantiche, di quelle che i maschietti si rifiutano di vedere ;)


«Allora», chiede, «abbiamo scelto il film?». Si appoggia a me, e il mio braccio l’avvolge come fosse il gesto più naturale del mondo. «Io pensavo a Braveheart». «Argh… Cos’ha di speciale quel film? Perché piace tanto a voi uomini?» «Ah, forse per la stessa ragione per cui voi femmine andate pazze per roba come Le pagine della nostra vita. Volevi scegliere quello, vero?». Sorride timida, e capisco di avere indovinato. «Le pagine della nostra vita è romantico». «È da gay». Mi colpisce in faccia con il “cuscino perfetto”.«È dolce».«È nauseante. Ho degli amici che sono omosessuali supereffeminati, quel film è troppo gay persino per loro».

Sicuramente molto divertenti sono le parti in cui Drew, che è un tipo che praticamente non le manda a dire a nessuno, non ha peli sulla lingua e che spesso è di una sincerità quasi imbarazzante, sfata uno a uno i miti e luoghi comuni sui comportamenti e pensieri che hanno uomini e donne quando si relazionano con l’altro sesso: le donne che mangiano insalata quando escono a cena per un appuntamento, o i ragazzi che NON parlano di sesso tra di loro. Credo sarebbe divertente sapere cosa ne direbbero i maschietti se leggessero il romanzo. Ecco un paio di scene che spiegano quello che dicevo prima.


Al contrario delle altre femmine, non segue la regola empirica del “Di fronte al sesso opposto posso mangiare solo insalate”. Chi ha dato alle donne quell’idea? Come se un ragazzo potesse dire a un amico: “Ehi, quella era davvero un cesso, ma appena l’ho vista mordere la lattuga ho capito che volevo sbattermela”. Nessun uomo vuole scoparsi uno scheletro, e qualche cracker e acqua come un prigioniero di guerra per cena non sono per niente sexy. Ci fate solo pensare a quanto diventerete irritabili dopo, quando morirete di fame. Se un ragazzo è interessato a voi, un cheesburger deluxe non lo intimorirà di certo. E se non lo è? Neanche ruminare tutta l’erba di una fattoria cambierà le cose, fidatevi.

Di nuovo, voi donne là fuori, ecco un’informazione tutta per voi. Gli uomini hanno i testa il sesso più o meno ventiquattro ore su ventiquattro. Per la precisione, ci pensano ogni 5,2 secondi, o qualcosa del genere. Il punto è che quando voi chiedete «Cosa vuoi per cena?», noi pensiamo a darvi una ripassata sul bancone della cucina. Quando ci raccontate del film sdolcinato che avete guardato la settimana precedente con le vostre amiche, noi pensiamo al porno che abbiamo visto la sera prima sulla TV via cavoQuando ci mostrate le scarpe firmate che avete comprato in saldo, noi pensiamo a come starebbero bene appoggiate alle nostre spalle.  Credevo voleste saperlo. Ambasciator non porta pena. È una maledizione, davvero.

Una commedia molto divertente e spassosa (esilarante la cena del ringraziamento – altra scena tipica dei film americani), in cui non mancano parti molto sensuali, e un romanticismo un pochino smielato, ma non troppo, perché come dice Drew stesso: “Certo, sono innamorato, ma sono pur sempre io.” ;D

Tre stelle

26 commenti:

  1. Ottimo, se non c'è nulla di smielato è il libro che fa per me!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Okay Ele, fammi sapere poi se ti è piaciuto ^-^

      Elimina
  2. Ahahaha questa recensione mi ha fatto venire un sorriso! :D Soprattutto per Drew, che mi sembra molto simpatico e inoltre mi piace chi dice le cose così come le pensa!^^ E concordo con lui per il fatto del cibo u.u Bella recensione Rosa! ^w^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti fatto sorridere Arya :D grazie, e si, Drew è proprio così, dice le cose come le pensa ^o^

      Elimina
  3. Beh adesso voglio proprio leggerlo! E se dici che Drew te lo sei immaginato come Ryan Reynolds, allora.... DEVO leggerlo! ^-^
    E Ricatto d'amore è uno dei miei film preferiti *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, Ryan Reynolds è uno dei miei attori preferiti, e il film lo adoro ;D leggilo, leggilo, poi dimmi che ne pensi ^-^

      Elimina
  4. Bella recensione Rosa, hai colto pienamente la personalità di Drew! :) io l'ho letto qualche mese fa e l'ho adorato, ridevo come una scema in treno davanti agli altri viaggiatori che si saranno chiesti se chiamare un manicomio.. :P le parti in cui Drew si rivolgeva alle lettrici erano stupende!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Faith ^-^ ahahahah, ti capisco, anche a me è successo, anche con altri romanzi, di ridere come una scema xD

      Elimina
  5. Complimenti per la recensione, mi hai quasi fatto venir voglia di leggerlo :D (sul serio: non è assolutamente il mio genere, ma ho avuto il sincero dubbio sul metterlo in WL o no @_@ )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora sono soddisfatta ^-^ guarda anche io non avevo alcuna intenzione di leggerlo e invece mi è proprio piaciuto, se vuoi farti due risate spassionate te lo consiglio!

      Elimina
  6. Bella recensione! l'ho letto tempo fa e adesso devo leggere il seguito...adoro Drew!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia :D lo leggerò anche io ^-ì

      Elimina
  7. Rosa l'ho letto anch'io mesi fa ahahah troppo ridere!!! Adoro Drew! Non ho ancora letto il secondo perché un po' mi dispiace che il punto di vista sia quello di Kate T_T però ho letto la novella, troppo forte anche quella XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordissimo con te Giusy xD devo recuperare al più presto sia il seguito che la novella ^-^

      Elimina
  8. Allora siamo due matte totali perché anch'io mi immagino sempre attori al posto dei personaggi e a volte pure io leggo i dialoghi con le loro voci ahahah!
    Sembra carino, ne ho sempre sentito parlare bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah qualcuna che mi capisce xD di solito mi capita quando vedo il film prima di leggere il libro, ma questa volta è successo così...Ryan Reynolds dall'inizio alla fine xD
      Si dai, una lettura divertente per l'estate ^-^

      Elimina
  9. ahahahah :) mi hanno prestato questo libro ma non è proprio il mio genere...però devo ammettere che è divertente !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Iris :3 leggilooo, per passare un pomeriggio rilassante e spassoso è l'ideale ^o^ fammi sapere!

      Elimina
  10. Ahahaha :) Le citazioni che hai trascritto mi hanno fatto morire dal ridere! Adesso ho una mezza idea di rispolverare l'ebook e iniziarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha, è quelle sono solo alcune delle parti che più mi hanno fatto ridere come una deficiente xD siii, portalo in vacanza con te, è perfetto!

      Elimina
  11. Io adoro Drew Evans!! E' un mito!! Troppo simpatico, troppo diretto, troppo tutto!! Sono contenta che ti sia piaciuto ;). La novella è molto carina.....per essere una novella ;)
    Ahimé devo ancora leggere il seguito :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh meno male che mi sono convinta a leggerlo, altrimenti mi sarei persa un personaggio troppo simpatico come Drew *w* voglio leggere anche Cercami ancora, anche se ho qualche dubbio: sarà altrettanto divertente come il primo, dato che il punto di vista è quello di Kate? Cioè lei è simpatica, ma non quanto Drew...sono proprio curiosa di vedere che si è inventata la scrittrice :3

      Elimina
  12. E' da un sacco che lo guardo questo libro (ovviamente per la copertina) ma poi non l'ho mai preso: credo che sia giunto il momento di metterci le mani sopra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica ^.^ Te lo consiglio per farti due belle risate :D fammi sapere se ti è piaciuto!

      Elimina
  13. anche a me è piaciuto moltissimo il libro e anch'io come te all'inizio non pensavo potesse piacermi. ottima recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono contenta ti sia piaciuta la recensione. Questo romanzo mi ha fatto ridere di gusto xD

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...