lunedì 5 ottobre 2015

Recensione in Anteprima: Talon - Julie Kagawa (Talon #1)

Talon 
(Talon #1) 
di Julie Kagawa 
Harlequin Mondadori 
Pagine 480 
Euro 16,00  
Uscita 6 Ottobre

Ci fu un tempo in cui i draghi furono cacciati fino quasi all'estinzione dai cavalieri dell'Ordine di San Giorgio. Da allora, nascosti sotto sembianze umane, i draghi di Talon sopravvissuti al massacro si sono moltiplicati e hanno acquisito maggiore forza e astuzia nel corso dei secoli: non manca molto a quando saranno pronti a diventare i padroni del mondo, senza che gli esseri umani nemmeno se lo immaginino. Ember e Dante Hill sono gli unici esemplari di draghi fratello e sorella, addestrati per infiltrarsi nella società degli uomini. Ember non vede l'ora di vivere come una teenager qualunque e godersi quell'unica estate di libertà che le sarà concessa, prima di ricoprire il ruolo a lei destinato dentro il regno di Talon. Ma l'Ordine è sulle loro tracce per terminare quanto non era stato fatto nel passato: annientarli tutti. Il cacciatore di draghi Garret Xavier Sebastian, però, non può uccidere, a meno che non sia sicuro di aver trovato la propria preda. E niente è certo quando si tratta di Ember Hill.
Sono stata contentissima di poter leggere questo urban fantasy in anteprima grazie alla casa editrice che mi ha inviato un copia per la stampa. Vi chiederete come mai. Ebbene ve lo dirò. Uno: no dico, avete visto la cover? Scaglie rosse brillanti e scritte in oro, una meraviglia! Due, avete letto la trama attentamente? Sono due le parole mi hanno subito catturata, e scommetto cattureranno anche voi: draghi e cacciatori. Avete capito, DRAGHI! (E qui la gif ci sta tutta!  *.*)
Insomma, c'erano tutti i presupposti per un romanzo di quelli che piacciono a me, avventuroso, misterioso, con un pizzico di romance e soprattutto con i draghi. Beh, non ci girerò intorno, Talon mi è piaciuto e tanto, ma è un romanzo che scommetto non tutti apprezzeranno per via del fatto che si sente, e tanto, che è il primo volume di una serie che, stando alle mie ricerche, dovrebbe contare in tutto ben cinque volumi. Talon è più che altro una lunga e ben fatta introduzione ai personaggi e al mondo popolato dai draghi. Ecco perchè alla fin fine in questo libro non succede tantissimo, sono due o tre gli avvenimenti davvero importanti e il finale apertissimo poi veramente mi ha fatto rimpiangere di non avere il seguito tra le mani!
Ma cos'è Talon? Talon è l'organizzazione segreta dalle sfaccettature molte volte dittatoriali che controlla tutti i draghi, che mantiene il segreto della loro esistenza agli occhi degli umani e che si attiva in tutti i modi possibili per far si che la specie continui a vivere e prosperare seppur in totale segretezza. La segretezza è molto importante infatti, perchè capirete anche voi, scoprire per caso che il vostro vicino di casa o la ragazza con cui state uscendo sia un drago non è cosa di tutti i giorni! I draghi poi hanno i loro nemici giurati nella figura dell'Ordine di San Giorgio, una organizzazione anch'essa segreta, dove gli umani vengono addestrati a diventare cacciatori di draghi. 
Mentre scopriamo questi due schieramenti, che sono più simili di quanto si pensi, entrambi estremamente rigidi e pericolosi, ci avventuriamo nella vita di Ember Hill, una ragazza di sedici anni e giovane drago che, insieme al fratello Dante, deve affrontare l'ultima parte del loro addestramento, ossia socializzare e mimetizzarsi tra gli umani, prima di poter occupare il suo posto definitivo all'interno dell'organizzazione. Mentre Dante è ligio al dovere e segue tutte le rigide regole imposte da Talon, Ember è molto più insofferente. E' una ribelle, è curiosa, è testarda, e stando in mezzo agli umani, in particolar modo quando conoscerà Garret, scoprirà di non trovarsi più d'accordo con il modo di pensare di Talon che vede gli umani come degli esseri inferiori. Anzi, il lato più umano di Ember si risveglierà nel modo più dolce e inaspettato possibile.
La narrazione segue due diversi pov, quello di Ember e quello di Garret Xavier Sebastian (e dopo la prima parte, anche quello di Riley, un drago disertore). Garret è un giovane cavaliere di San Giorgio, la cui missione, insieme al compagno e amico Tristan, sarà proprio quello di scovare i due draghi nascosti - ossia Ember e Dante - e eliminarli. Ovviamente le cose si complicheranno quando l'amour scoccherà la sua freccia...

Sei esattamente come me, non vuoi che tutta la tua vita venga pianificata da altri. Sei stufa di attenerti alle regole di Talon, di non avere voce in capitolo riguardo al tuo futuro. Vuoi sapere cos'è realmente Talon, ma c'è di più, vero? Vuoi essere libera.

La parte young adult, lo ammetto, segue un pò gli stereotipi del genere (andare alle feste, parlare di ragazzi, fare degli incontri sbagliati, ecc ecc), ma la cosa stranamente funziona e non dà fastidio, perchè Ember e Garret sono due giovani che non hanno mai vissuto quelle esperienze, la prima perchè è un drago, il secondo perchè fin da piccolo è stato addestrato a diventare un soldato. La loro caratterizzazione mi è piaciuta molto, hanno una buona evoluzione e la loro storia d'amore è tanto tenera e dolce, ricca dell'ingenuità e delle paure delle "prime volte" che non sfocia nel fisico e non si basa solo sull'attrazione fisica, cosa che ho molto apprezzato. 
La narrazione procede abbastanza lenta, ma non è mai noiosa, e ci dà modo di conoscere bene i personaggi e il loro modo di pensare e agire. Lo stile della Kagawa mi è piaciuto in effetti, molto fluido e approfondito seppur rimanendo molto semplice, e anche nelle scene più action non si perde e focalizza bene l'attenzione del lettore. Ciò che invece non mi è piaciuto è quell'accenno di complicanza amorosa che, sono certa, sfocerà nel triangolo amoroso nei prossimi libri. Perchè se la parte più umana di Ember è legata a Garret, quella del suo drago è istintivamente legata a quella di Riley, il disertore. Vedremo cosa succederà, io incrocio le dita, perchè il potenziale per una saga fantastica e diversa dal solito c'è. Come si risolverà la guerra tra Talon e San Giorgio? I viscidi segreti di Talon verranno alla luce? Ember come la prenderà con il tradimento subito? Insomma, tanta carne al fuoco, speriamo solo che l'autrice sappia sfruttarla al meglio.
Tre stelle e mezzo

25 commenti:

  1. Come ti avevo detto, mi incuriosisce il connubio draghi-cacciatori, ma non sono ancora del tutto convinta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda secondo me una chance se la merita ;)

      Elimina
  2. Rosellì, mi hai intrigato tantissimo con questa recensione però visto che non ho il libro tra le mani penso che aspetterò il seguito. La trama mi piace molto e vabbè lo young adult contiene sempre quell'innocenza giovanile che noi non abbiamo più perché vogliamo una controparte romance tosta (almeno per quanto mi riguarda ;). Triangolo amoroso? Certe cose non cambieranno mai >_<
    Il tuo voto mi scoraggia un pò ma la storia mi attira troppo per lasciarmela sfuggire *-*
    Bellissima recensione come sempre ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie V! <3 Conoscendoti se lo leggi adesso alla fine mi vorrai mangiare perchè il seguito non c'è e il finale è proprio aperto ;P Comunque a me è piaciuto, e la parte ya è molto tenera e ogni tanto ci vuole dai ^^ Eh si, lo so che a te piace il romance con la R maiuscola. Il triangolo lo vedo e lo temo U.U

      Elimina
  3. Ho letto tantissime recensioni negative su Goodreads e questo mi intimorisce un poco, ma hai ragione, la cover è bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le recensioni negative su GR le ho lette anche io, e infatti mi ero un pò ricreduta prima di leggerlo, ma poi non mi sono trovata d'accordo. Sembra che i draghi non ci siano e che i clichè abbondino, ma già nel secondo capitolo abbiamo un combattimento tra soldati e un drago, e i clichè ci sono ma sono "ragionati" sui personaggi. Insomma a me ha convinto nonostante tutto ^_^

      Elimina
  4. Io sono curiosa. Credo che lo leggerò tenendo le mie apsettative piuttosto basse così non ne resterò delusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene, Fammi sapere che te ne pare Rosy! Per me è stata una lettura assolutamente non deludente ^^

      Elimina
  5. Mmm, in verità non mi ispira molto questo libro, soprattutto leggendo che è una sorta di presentuazione per gli avvenimenti che avverranno dal secondo volume in poi...Mi sa che aspetterò l'uscita del prossimo e poi deciderò!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene ^^ L'uscita del seguito dovrebbe essere per l'anno prossimo, così ho letto in giro.

      Elimina
  6. La trama del romanzo mi incuriosisce un sacco, ma ho letto opinioni molto contrastanti su questo romanzo, sia in giro per i blog che su goodreads. Magari gli darò una possibilità, ma non credo lo leggerò a breve ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo prima a Ilenia, secondo me una chance se la merita ;)

      Elimina
  7. Speravo così tanto che questo libro uscisse anche in Italia e alla fine la Harlequin Mondadori ci ha fatto questo splendido regalo! Sono davvero felicissima di questa uscita ed estremamente curiosa. Come sempre una bella e accurata recensione. **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Beira :3
      Anche io sono stata mooolto contenta di questa uscita, davvero, e sicuramente aspetterò il seguito con trepidazione!

      Elimina
  8. Bellissima recensione, Rosa❤
    Come sai, adoro questa autrice per il libro Immortal Rules (leggilo, leggilo, leggilo! Ti dico solo VAMPIRI) e non vedo l'ora di leggere anche questo *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awww, grazie Giù! <3 <3 Immortal Rules lo conosco e so quanto ti è piaciuto, di sicuro lo leggerò! Spero proprio che ti piaccia, non vedo l'ora di sentire il tuo parere al riguardo. Garret è troppo carino e dolce :3

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  9. Mi è bastata solamente leggere la trama per capire che questo libro in realtà è sicuramente la brutta ed inutile copia del libro Firelight. Senza parole per il fatto che basta copiare la trama di un libro poco conosciuto per trarne guadagno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ovviamente, nel panorama urban fantasy sono sicura che Talon e Firelight non saranno gli unici due libri che parlano di draghi e con una sotria più o meno simile. Tutto sta nel lettore che leggere, confronta e sceglie quello che gli piace di più ^_^ Firelight non l'ho letto, ma mi incuriosiva e prima o poi lo riprenderò.
      Grazie per aver commentato!

      Elimina
    2. Vero, anche a me la trama ricorda quel libro! Sono proprio curiosa si leggerlo per vedere se le somiglianze finiscono lì.

      Elimina
  10. Già adocchiato! La cover è stupenda e la trama sembra accattivante! Se mi capita, lo leggerò volentieri! Ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai occhio lungo Maria :D Fammi sapere che ne pensi!

      Elimina
  11. Ero veramente curiosa di leggere la tua recensione (e speravo che fosse buona!) visto che ho intenzione di leggerlo a breve. Mi hai rassicurata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta... anche se sono ancora dell'idea che non ti piacerà tutto XD Aspetto di sapre che ne pensi per vedere se ci ho preso o meno ;)

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3