mercoledì 13 luglio 2016

Recensione: Alla fine dipende - Maya Bricks

Alla fine dipende
di Maya Bricks
Feltrinelli Zoom Filtri
Anno 2016
Pagine 35
Euro 1,99

“Cambiò tutto il giorno in cui Frattaglia, il mio gatto, si sedette non del tutto accidentalmente sui miei occhiali. A sua discolpa, Frattaglia frantuma più o meno qualunque cosa su cui si siede. Ed è con quel piccolo incidente domestico che la mia vita ha fatto un doppio salto carpiato.”
Può un nuovo paio di occhiali cambiare per sempre la vita di una ragazza semplice e pasticciona come Vivi? Sarà che ci vede meglio, ma all'improvviso i difetti del suo compagno si stagliano evidentissimi, insopportabili, il suo Digrignante Capo ascolta quello che ha da dire - e dall'altro capo del cubicolo La Belva, il suo compagno di disavventure lavorative, appare un po' meno acido. E sì, anche un poco più carino.
Un racconto carinissimo, scorrevole e leggero nello stile ma non nei contenuti, Alla fine dipende che ci ricorda come basti un piccolo cambiamento nella vita per cambiare di netto ogni cosa, anche quelle più importanti. Un dettaglio insignificante come una paio di occhiali che, complice il cicciottone gattone di casa, Frattaglia (ma che nome! xD), vanno cambiati, ed ecco che Viviana, la protagonista, comincia a vedere tutto in maniera diversa. A partire proprio dal fidanzato di lunga data, Damiano, che le regala il nuovo paio di lenti ma intendendoli con un significato davvero particolare, ovvero in sostituzione dell'anello di fidanzamento. 
Ora, se fossi stata io, nerd o non nerd, avrei spiccicato Damiano al muro - come le consiglia di fare anche l'amica Maya, donna sopra le righe ma dalla sagace sincerità e con un problema di... mattoni (non dico di più, scoprirete leggendo); invece Vivi si accontenta, accetta e dice di sì, per poi cominciare a preparare le nozze anche se la sua famiglia sembra non crederci più di tanto e il fidanzato relega ogni cosa alla sua organizzazione.
Altro cambiamento importante avviene sul lavoro, dove le cose vanno decisamente meglio, non solo con il capo alias il Digrignante Capo, ma anche con la Belva, ovvero Alessandro, il suo collega di cubicolo, che non perde mai occasione per punzecchiarla, anche duramente se necessario. Ma saranno davvero solo cattiverie, o c'è qualcosa di più? 

“Cosa diavolo mi sto dimenticando?” mi chiedo ad alta voce, picchiettando la biro tra foglio e scrivania.
“Il cervello?” sento replicare dall’altra parte.
Simulo una risata. Ovviamente sono sarcastica.
“Su cosa ti arrovelli inutilmente, data l’assenza del suddetto?”
Gli lancio la penna, a quelle parole. Ma finisce contro il mio monitor e ricade sulla scrivania con un tonfo.
La Belva fischietta e si allunga sulla sedia, incrociando le braccia dietro la nuca “Che c’è di così sconvolgente?”
Sbuffo e vorrei fargli una linguaccia e non posso – e che potere ha, che mi fa sempre venir voglia di regredire alle scuole medie? - e così dico solo “Non ho idea di cosa ho bisogno per sposarmi tra tre settimane.”
Lo schienale della sedia torna dritto con uno scricchiolio. Alex non dice nulla.


Mentre nuovi dettagli vengono alla luce col passare delle settimane, Vivi si domanda come abbia fatto per tutto questo tempo a essere miope in un modo che non centra nulla con i suoi occhi, ma a tutto a che fare con i desideri del suo cuore, il suo modo di pensare a se stessa e a quello che vuole ottenere dalla vita. Scoprendo che ogni tanto cambiare può solo fare bene e che alla fine, ogni cosa dipende, anche la prospettiva in cui la si guarda.
Tre stelle e mezzo

16 commenti:

  1. La copertina è splendida!!! *_* E anche la storia sembra molto carina, me lo segno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro la cover, come l'ho vista ho voluto subito leggerlo! ^^

      Elimina
  2. Che carina la copertina!
    La storia non so se mi convince del tutt, magari gli darò una possibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, dai, si legge in pochissimo tempo, quindi si può fare :D

      Elimina
  3. Questo libro già mi ispira, sia per quel gattone sia per la storia! XD
    Alla fine succede a tutti di vedere il mondo sotto un'altra prospettiva, a causa di una persona, un libro o qualsiasi altra cosa, uno viene influenzato da una cosa così piccola che gli cambia tutto. Lo metto subito in wishlist ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, basta un piccolo dettaglio diverso per cambiare prospettiva :3
      Sono contenta che lo leggerai. Tutto merito del gattone eheh XD

      Elimina
  4. Ahahahah carinissimo!! Ma solo 35 pagine? Che peccato. Accidenti ai racconti >_<
    Quel gatto è troppo bello, troppo bono che me lo mangerei di coccole. Anche la mia Michy ruppe gli occhiali a mia sorella quand'eravamo piccole, ma non ci furono grandi cambiamenti ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. S', è proprio la collana Zoom Filtri che è specializzata in racconti e romanzi brevissimi. Ce n'è per tutti i gusti comunque, però appena ho visto la cover dovevo leggerlo, punto ^^
      Ahahahaha! Le mie micione hanno rotto di tutto, dalle abat-jour ai cuscini del divano, passando per alcune ceste di paglia, però gli occhiali mai. Al massimo la mia Azzurra mordicchia le aste laterali come degli stuzzicadenti XD

      Elimina
  5. Che cover pucciosa! Sembra interessante anche la storia: ultimamente ho riscoperto il magico mondo dei racconti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere! A me i racconti piacciono sempre, li trovo adatti tra un libro e l'altro; anche se ho scoperto che mi piace più leggerli che scriverli eheh XD

      Elimina
  6. Io amo i gatti a prescindere e questa storia mi sembra così carina! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono un'amante dei gatti <3 La storia è più che carina, leggila! ^_^

      Elimina
  7. Sembra davvero carino questo racconto e poi la copertina è fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep1 ^.^ Quella copertina cattura un sacco di sguardi ;)

      Elimina
  8. Ciao Rosa!
    CHe dolce la copertina!! ho letto la trama e mi sembra molto carina!
    SOno curiosa di leggere il libro!
    Ciao ciao ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Mi fa piacere sentirlo :3

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3