mercoledì 3 dicembre 2014

Topic Book #20: It's Christmas time!


Topic Book è la rubrica settimanale in cui scelgo un tema e vi elenco alcuni libri che ne parlano.

Buona serata miei book addicted preferiti! Eccomi qui a pubblicare, in ritardo rispetto al solito, la rubrica del mercoledì. Un Topic Book questa volta dedicato indovinate un pò? Ai romanzi ambientati a Natale *w* 
E' così, si mettano l'animo in pace i piccoli Grinch e gli Scrooge che sono in voi, ma sono stata contagiata dalle prime avvisaglie di festività, e ho deciso che anche il prossimo appuntamento sarà a tema natalizio! Perchè il Natale non si può mica fermare eheh :D


Il tema di questa settimana è It's Christmas time!.

- Appuntamento sotto l'albero di Carole Matthews.
Cassie Smith è senza lavoro da un po’ di tempo, eppure ha in mente un’idea. Attingendo al suo amore per il Natale, inizia a darsi da fare per confezionare pacchetti regalo, scrivere biglietti d’auguri, addobbare gli alberi. Presto cominciano a fioccare nuove richieste e nasce Calling Mrs Christmas, la nuova attività di Cassie. Tutto sembra andare per il meglio, fino a quando Carter Randall, un affascinante milionario, non la arruola, chiedendole di rendere il Natale speciale per i suoi due bambini. Cassie si ritrova quindi impegnata a trecentosessanta gradi a soddisfare le sfarzose pretese di Carter: alberi di Natale giganteschi, una villa enorme da addobbare, un party natalizio da organizzare… Per fortuna, ci sono Jim, il suo amorevole fidanzato, e Gaby, sua sorella, che le danno una mano a cavarsela anche con gli altri clienti! Tuttavia, quando Carter le propone di unirsi alla sua famiglia per un viaggio in Lapponia, Cassie si ritrova davanti a una scelta drastica, che potrebbe cambiare la sua vita..

Il dono di Cecilia Ahern.
Lou Suffern è un uomo in carriera, in guerra perenne con l'orologio: per lui svegliarsi la mattina vuol dire passare direttamente "dal sonno al lavoro"; vorrebbe, dovrebbe essere sempre in almeno due posti contemporaneamente; e nella sua agenda ormai da anni non ci sono spazi vuoti: nemmeno per i suoi due bambini, che pure amano di un amore testardo quel papà che non c'è. Finché, a pochi giorni dal Natale, ogni cosa cambia. A compiere l'incantesimo è un incontro, inatteso come sanno essere a volte le cose più belle. L'incontro con un uomo misterioso, forse un imbroglione, forse un pazzo, di certo un angelo. Nella notte più magica dell'anno, Lou riceverà da lui il dono più straordinario: un po' di quel tempo che ha così tenacemente sprecato nella sua vita frenetica, proprio mentre pensava di sfruttarlo il più possibile, dimenticando le cose e le persone importanti. Perché il tempo non possiamo comprarlo o ipotecarlo: possiamo solo condividerlo con quelli che amiamo.

Matrimonio a sorpresa di James Patterson.
L’albero è addobbato, i biscotti sono nel forno e i pacchetti perfettamente confezionati. Ma questo Natale l’evento clou è il matrimonio di Gaby Summerhill. Da quando il primo marito è morto, tre anni fa, i suoi quattro figli sono alla deriva. Non hanno più passato il Natale insieme dalla morte del padre. Ma ora che Gaby ha annunciato il suo matrimonio, giurando di mantenere segreta l’identità dello sposo fino al giorno del fatidico sì, forse ha una chance di rivederli tutti insieme per le feste. Le nozze non sono l’unica sorpresa, però: Gaby ha in serbo anche qualcos'altro, qualcosa che potrà cambiare per sempre le loro vite...

- Tutta colpa del vischio di Eli Easton.
Quando Fielding Monroe, studente di fisica, e Mick Colman, donnaiolo e giocatore di football, diventano coinquilini, per entrambi inizia un’esperienza tutta nuova. Mick, in qualche modo, si prende cura di Fielding, lo aiuta a curare di più il suo aspetto e gli fa scoprire quei piccoli piaceri della vita che gli erano stati negati a causa della rigida educazione da bambino prodigio impostagli.
E va tutto bene fino a quando non si imbattono in una cheerleader che definisce Mick il ‘miglior baciatore del campus’. Fielding non ha mai baciato nessuno e così decide che Mick e solo Mick può insegnargli come si fa. Il problema è che quando Fielding si fissa su una cosa è quasi impossibile fargli cambiare idea.
E proprio non capisce perché per il suo migliore amico sia un problema fornirgli una piccola dimostrazione pratica.


Mentre fuori nevica di Sarah Morgan.
Kayla Green odia il Natale. Farebbe qualsiasi cosa per evitarlo del tutto, così, quando le si presenta l'occasione di lavorare durante le vacanze, la coglie al volo. Kayla è un mostro sacro delle pubbliche relazioni, e ora dovrà occuparsi di una struttura alberghiera di lusso in montagna. Perfetto!
Quello che non sa è che l'impresa del suo cliente, Jackson O'Neil, è a conduzione familiare, che lì tra montagne innevate e addobbi di stagione il Natale è più presente che mai, e che l'atmosfera è calda, accogliente e decisamente festiva. Inoltre, a rendere più coinvolgente e inebriante il suo soggiorno tra i monti ci si mette pure questa intensa e fastidiosa attrazione per Jackson. Un'attrazione che la porterà chissà dove. Ma certo non a letto con lui. O sì.



La bugia di Natale di Seth Grahame-Smith.
Seth Grahame-Smith ci conduce nel primo secolo dopo Cristo quando il mondo è dominato dall'imperatore Cesare Augusto ed Erode il Grande, un re fantoccio corrotto e assassino, spadroneggia in Galilea. Ma il loro potere è messo in pericolo dal cinico e feroce Balthazar, che ha giurato vendetta contro tutti i romani diventando il leggendario "Fantasma di Antiochia", flagello dell'impero. Sfuggito all'ennesima condanna a morte, si ritrova davanti a una povera mangiatoia alle porte di Betlemme insieme a due improbabili compagni di viaggio. L'incontro con una giovane ragazza chiamata Maria, il suo devoto compagno Giuseppe e il loro figlio appena nato, cambierà per sempre il destino di Balthazar. E anche se il tempo delle grandi inondazioni e delle creature magiche è finito, la lotta fra il bene e il male continua. È l'inizio di un'avventura che li vedrà combattere contro eserciti nemici, scontrarsi con forze occulte, fronteggiare morti che si risvegliano e assistere a incredibili miracoli; nel tentativo di salvare un bambino davvero speciale e nella disperata speranza di ritrovare un pendente misteriosamente scomparso.

Uno stupido angelo. Storia commovente di un Natale di terrore di Christopher Moore.
Natale sta arrivando e gli abitanti del piccolo villaggio di Pine Cove in California sono impegnatissimi a far acquisti, impacchettare regali, decorare la casa e inghirlandare alberi, immersi nello spirito gioioso della festa. Ma non tutti hanno il cuore lieto e, fra questi, c'è il piccolo Joshua. A rattristare il bambino è la convinzione che quest'anno non riceverà regali, dal momento che ha visto con i suoi occhi Babbo Natale ricevere un colpo di pala e stramazzare a terra. Per questo, da quel momento, la sua unica preghiera è: "Ti prego, Babbo Natale, torna dal regno dei morti!". E si sa, per quanto impossibili, a volte i desideri dei bambini vengono accolti in paradiso; in questo caso quello di Joshua viene intercettato dall'arcangelo Raziel, che non è certo l'angelo più sveglio nel regno dei cieli. Spinto dall'euforia per la missione che deve compiere, l'arcangelo dà inizio a una serie di eventi che getteranno i residenti di Pine Cove dritti nel caos, culminante nella festa di Natale più esilarante e terrorizzante che la città abbia mai visto. È il Natale secondo Christopher Moore, grottesco e cattivello al punto giusto, qui presentato ai lettori italiani in edizione integrale con un nuovissimo capitolo aggiunto dall'autore.

Let it snow di John Green, Maureen Johnson e Lauren Myracle.
Sparkling white snowdrifts, beautiful presents wrapped in ribbons, and multicolored lights glittering in the night through the falling snow. A Christmas Eve snowstorm transforms one small town into a romantic haven, the kind you see only in movies. Well, kinda. After all, a cold and wet hike from a stranded train through the middle of nowhere would not normally end with a delicious kiss from a charming stranger. And no one would think that a trip to the Waffle House through four feet of snow would lead to love with an old friend. Or that the way back to true love begins with a painfully early morning shift at Starbucks. Thanks to three of today’s bestselling teen authors—John Green, Maureen Johnson, and Lauren Myracle—the magic of the holidays shines on these hilarious and charming interconnected tales of love, romance, and breathtaking kisses.

- Fuga dal Natale di John Grisham.
Luther e Nora Krank sono un’affiatata coppia di mezza età, abituata a vivere secondo le tradizioni. Quando però la loro unica figlia, Blair, decide di partire come volontaria per il Sudamerica, un pensiero un po’ folle, ma via via sempre più concreto, si insinua in loro: che senso ha trascorrere il Natale senza Blair? E se lo saltassero? I due decidono concordemente di rinunciare ai costosi e inutili festeggiamenti di Natale per concedersi una bella crociera ai Caraibi. Ma i poveri Krank vengono presi di mira da tutta una comunità che non accetta deroghe alla norma e saranno costretti a rivedere i loro piani.



Ho cercato di mettere insieme un pò di genere diversi (non sono riuscita a trovare dei bei thriller però u.u), perciò abbiamo alcune ultime uscite romance come Appuntamento  sotto l'albero e Mentre fuori nevica, Tutta colpa del vischio che è un romance m/m, e poi ci sono i due romanzi irriverenti e fuori dagli schemi di Moore e Grahame-Smith. Ho scovato anche Let it snow, una raccolta di tre racconti ambientati nella stessa città, tra cui uno del famosissimo John Green. Fuga dal Natale invece non sapevo fosse un romanzo, perchè conoscevo solo il film con Tim Allen e Jamie Lee Curtis.

Sooo... spero avervi dato qualche buona ispirazione per delle belle letture natalizie e la prossima volta vi mostrerò invece quelli che sono i classici natalizi per eccellenza.
Buone letture e tanti baciotti :3

38 commenti:

  1. Fuga dal Natale l'ho letto! Ma se devo essere sincera non mi ha fatto proprio "impazzire" xD il film è più carino :P xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, beh io invece conoscevo il film (è uno dei preferiti di mia mamma), ma mi era proprio sfuggito che fosse tratto da un romanzo >-<

      Elimina
    2. Anche io l'ho scoperto di recente, anche perchè di solito Grisham è conosciuto per altri romanzi, anche se questo è l'unico che ho letto xD

      Elimina
    3. Si, infatti non avrei mai associato quella storia a un autore come Grisham >-<

      Elimina
  2. Uno stupido angelo , l'ho letto qualche tempo fa (anche se il titolo era Tutta colpa dell'angelo ma vabbé, misteri dei traduttori!) ed è davvero carinissimo!!! Io adoro Cristopher Moore e la sua ironia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eleee, ma io lo sapevo che quello di Moore l'avevi già letto, o comunque lo conoscevi già ^w^

      Elimina
  3. 'La bugia di Natale' è assolutamente bellissimo!
    'Fuga dal Natale' è nelle nuove entrate che presenterò domani..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, si l'ho visto tra le tue new entries! De "La bugia di Natale" mi ricordo la tua recensione :D

      Elimina
  4. Tutta colpa del vischio mi incuriosisce parecchio, l'ho inserito in wl :) Il dono ha una trama dolcissima e Fuga dal Natale non sapevo che fosse anche un libro! Segnato anche questo. Mi incuriosice parecchio anche Uno stupido angelo. Quanti libri Rosa! Ho paura a leggere il prossimo post XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia oramai lo sai che se passi da qui, la wish list si allunga ahahah xD Il dono, Uno stupido Natale e Tutta colpa del vischio ispirano tantissimo anche me! :3

      Elimina
  5. Ehm.. questa volta non ne ho letto nessuno, un paio li ho sentiti, ma per la maggior parte non li conosco.. Però decisamente voglio leggere Il dono e ovviamente anche Let it snow *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh, anche io tra questi non ne ho letto nessuno >-< Sapevo che avresti puntato quello di Cecelia Ahern e anche Jonh Green (tra l'altro mi stupisce che non l'abbiano già tradotto da noi u.u)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  6. fuga dal natale - film mi fa sempre ridere un sacco
    il libro anche è carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace molto il film :)

      Elimina
  7. La bugia di Natale mi ispira da morire! *^* comunque all'elenco aggiungerei anche Il tredicesimo dono appena uscito di Garzanti perché è davvero carinissimo!! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me too! :D Ah, grazie del consiglio, mi era sfuggito questo titolo >-<

      Elimina
  8. Non ne ho letto nessuno :(
    Però qui ci sono un sacco di titoli interessanti *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di esserti stata di una qualche ispirazione "natalizia" :D

      Elimina
  9. Ma che idea carina! *_* I libri di Moore e Seth Grahame-Smith mi ispirano molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Siann! Si, ispirano molto anche a me!

      Elimina
  10. Ed ecco la mia rubrica preferita *-*
    Ammetto con vergogna che non ho letto nessuno di questi romanzi e alcuni nemmeno li conoscevo.
    Oltre a Mentre fuori nevica mi piacerebbe leggere Il dono *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Il dono" della Ahern ispira anche me, ma tu prima leggiti Scrivimi Ancora eheh <3

      Elimina
  11. Avevo sentito parlare di "Uno stupido angelo", è già nella mia wish list! Un libro invece di cui non sapevo nulla ma che mi incuriosisce molto è "La bugia di Natale", mi sembra davvero originale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono entrambi molto originali secondo me e diversi dal solito! :D

      Elimina
  12. Oddio nin ne ho letto nemmrno jno hahahha ... pero amo il tema veramente ... il natale e i libri ambiebtati a natale sono piu magici !!!... a me viene in mente la serie tutta colpa di new york ... quella è ambientata in ogni festa natale san valentino e pasqua ... quindi www il natale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, si è vero, ma di quella serie ne parlavo nella wish list in&out, quindi non l'ho messa qui xD

      Elimina
  13. Interessantissime tutte le proposte^^ sicuramente quando ho un po' più di tempo verrò a leggermi tutte le trame per bene!

    RispondiElimina
  14. Mi ispira tantissimo mentre fuori nevica **

    RispondiElimina
  15. Mi ero persa questo post Rosa ** comunque, mi piace il topic della settimana! Non ne ho letto nemmeno io XD di solito non faccio letture a tema!
    Bellissima la nuova grafica *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito neanche io, ma volevo proporre qualche titolo a chi invece fa letture a tema :D Grazieeee, ci ho messo un bel pò a farla, imbranatella come sono xD

      Elimina
  16. ciao, mi attira molto il dono. Messo sulla mia wl. Ho messo anche appuntamento sotto l'albero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby, brava, fammi sapere se poi ti sono piaciuti!

      Elimina
  17. Let it snow mi ispira tantissimo e poi è di John Green! *_* Il titolo però mi fa tanto pensare al Presidente Snow di Hunger Games: colpa di tutte quelle stupide immagini su facebook! :')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, anche a me era venuto in mente lui XD Anche se Let it snow mi fa venire voglia di cantare la canzoncina, in particolare la versione cantata da Michael Bublè *w*

      Elimina
  18. Hai inserito anche Uno stupido angelo!!*__* Me ne stavo giusto rileggendo qualche passaggioXD

    RispondiElimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3