lunedì 30 marzo 2015

Briciole di Segnalazioni #13

Buon lunedì miei cari! Come avete passato il fine settimana e la domenica delle Palme? Ah, e vi siete ricordati di mettere un'ora avanti i vostri orologi?? Io sono stata a casa  - di uscire neanche l'idea, perchè tirava un vento barbino - mi sono dedicata soprattutto alle recensioni in arretrato e alla grafica del blog, stavo per cambiare template, ma mi sono trattenuta, mentre se notate ho cambiato le etichette delle sidebar :3
Sooo, oggi ho un pò di segnalazioni made in Italy per voi, tra cui La figlia della vendetta, che ero curiosissima di leggere dato che conosco l'autrice (Aenor del blog Pagine Magiche). Vi lascio alle schede, e ci sentiamo più tardi questo pomeriggio per altre segnalazioni!

La figlia della vendetta
di Giada Bafanelli
Self-publishing
Euro 1,49 (Amazon)
Uscita 29 Marzo

Una profezia di morte scuote Asgard dopo secoli di pace: qualcuno tradirà gli dei, e scorrerà il sangue di molti innocenti.

Mentre Loki viene additato come traditore e Idun si trova suo malgrado invischiata negli intrighi di una corte di cui non le importa nulla, le valchirie, guidate dalla coraggiosa Brunilde, escogitano in segreto un piano per fuggire dalla città degli dei. E Sif, divisa tra l’amore nei confronti di chi l’ha salvata e il desiderio di vendetta, rischierà di cambiare per sempre il destino degli Æsir.
La voce di Sváva era forte e cristallina, e la valchiria non tentennò neanche per un attimo. Brunilde si sentì riempire il petto di orgoglio: era fiera di lei e di tutte loro, ed era fiera di morire al loro fianco.


Giada Bafanelli ha 26 anni e adora inventare e scrivere storie, perdersi tra le pagine dei libri e comporre melodie medievaleggianti. La figlia della vendetta è il suo romanzo d’esordio. Gestisce il blog letterario Pagine Magiche. Vi lascio i link alla sua pagina Facebook e alla mia recensione al racconto prequel I giardini di Asgard.
Una ragazza come me
di Sara Tricoli 
Triskell Edizioni
Pagine 174
Euro 3,99 (E-shop e Amazon)

Una ragazza di 14 anni, Clara, svogliata nello studio e chiusa in un suo mondo, in conflitto con sua madre e ormai rassegnata a non avere nessun dialogo con suo padre; costretta a passare tutta l’estate in una scuola sperduta tra le montagne. Lei non sa che qui troverà un caro amico, il cugino Moreno che non vede dall’età di 5 anni, ma che si rivelerà per lei un vero amico quasi un fratello. Li accomuna il fatto di avere entrambi dei genitori troppo impegnati e distanti e li accomuna i brutti voti a scuola, ma le cose possono cambiare, se si conosce la verità. Troverà l’amore, inaspettato e innocente. Troverà un professore, un po’ speciale, che non la giudicherà e saprà scorgere in lei qualcosa di più. Capirà che è dislessica e come d’incanto ogni tessera del mosaico troverà la sua collocazione, finalmente. E Clara troverà se stessa.

Sara Tricoli è nata a Monza il 26 novembre 1974. Felicemente sposata e mamma di due bambini di 9 anni, ha svolto vari lavori tra cui: commessa, impiegata, cassiera, promotrice. È diplomata in ragioneria, ma non ha nulla della contabile. Ama la lettura, ma non ha un vero e proprio genere preferito. La scelta dipende dai periodi della sua vita. Ha scoperto solo in età adulta di essere dislessica. Forse è grazie a questo che riesce a inventare storie senza troppa fatica; le basta immaginarle come un film nella mente e scriverle. Ha tanti sogni, come tutti, ma sarebbe veramente felice se riuscisse ad avere una minima soddisfazione personale, magari pubblicando un suo lavoro riscuotendo un discreto successo.
Vi lascio i link alla pagina Facebook e al blog dell'autrice.
The Black Mask
di Virginia Rainbow
YouCanPrint
Pagine 472
Euro 18,00 (cartaceo); 3,43 (ebook)

Il tenebroso Manuel, capo di una banda di criminali, decide di rapire la giovane Nicol, per ragioni misteriose. Ma durante la prigionia della ragazza, tra lei e Manuel si instaura un rapporto profondo, che stravolgerà i suoi piani e cambierà radicalmente il destino di entrambi.
Opera dalla scrittura delicata e genuina, a sprazzi dolcemente ingenua. Un tratto di penna forte e al contempo soave, per una trama coinvolgente, che, grazie alla chiarezza psicologica e alla profondità con la quale sono descritti i personaggi, consente al lettore una piena identificazione con essi e un alto grado di partecipazione emotiva. Un romanzo da leggere tutto d’un fiato, dal ritmo serrato e imprevedibile, che coadiuva un messaggio estremamente chiaro e positivo. L'atmosfera degli avvincenti feuilleton in stile La freccia nera, con un linguaggio fresco, giovane, dotato di un’acuta sensibilità. Il lettore è trascinato nelle vicende incalzanti che porteranno i due protagonisti ad affrontare un tormentato percorso di salvezza, a cominciare da se stessi.

Virginia Rainbow è un’autrice che scrive fin da bambina, creando storie piene di immaginazione e sentimento. Ora divide il suo tempo tra il lavoro e la sua passione per la scrittura. Adora leggere, fare passeggiate in montagna e guardare i cartoni della Walt Disney. Il suo romanzo di esordio è The black mask; seguono Flamefrost Due cuori in gioco, Flamefrost Insieme controcorrente e Flamefrost L’ultimo respiro facenti parte della trilogia FlamefrostVi lascio il link alla sua pagina Facebook 
Testimone un cane e altri racconti 
di Bonifacio Vincenzi
Panesi Edizioni
Euro 3,37

Amore malato, amore vissuto intensamente, ma anche paure, tradimenti e stranezze che invadono vite inquiete e solitarie. Testimone un cane e altri racconti è una raccolta di nove brevi opere dove l'autore affronta il mondo dei sentimenti e delle loro mille sfaccettature. “L’amore, amore malato ma anche amore vissuto intensamente, anche con paura, anche con dolore, ma capace di dischiudere un’esistenza completamente nuova. Poi c’è l’affascinante tema del doppio e poi – racconta Vincenzi – paure, tradimenti, stranezze che invadono vite inquiete e solitarie”. Sul romanzo breve Testimone un cane che dà il titolo all’opera ci svela: “Nel 2014 nel nostro paese c’è stata una donna uccisa ogni tre giorni. A commettere queste efferatezze non è mai un assassino seriale, ma il fidanzato, il marito, il convivente della vittima. Ed è proprio l’amore malato la causa della scomparsa di Angela. Almeno così pensano gli inquirenti e sono anche convinti che la donna sia stata uccisa. Non ci sono però testimoni né prove certe per risolvere il caso. Quello che gli inquirenti ignorano, però, è che la vittima e l’assassino non erano soli. C’era un testimone con loro, un testimone che ha visto tutto: il cane di Angela. Un testimone completamente inutile all’accusa. Nessun tribunale ne avrebbe mai tenuto conto. Nessun tribunale, ma non l’assassino!”


Bonifacio Vincenzi è nato a Cerchiara di Calabria e attualmente vive a Francavilla Marittima (CS). In più di trent'anni di attività letteraria ha curato diverse antologie poetiche e ha collaborato a quotidiani, settimanali e riviste specializzate. Nel 1985 ha fondato Il Musagete – Istituto culturale della Calabria, nell’ambito del quale ha ideato diverse rassegne letterarie e di arte contemporanea. Ha fondato, inoltre, il Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata, il Premio Donna dell'anno e il Premio di lettura Hansel e Gretel. Dirige per Aljon Editrice la collana di poesia al femminile Il roseto di Kisgas e la collana di poesia L'Agae. Ha pubblicato Shakira - Uno sguardo dal cuore, L'apprendista Babbo Natale e La gatta rapita.
Save Me
di Mya McKenzie
Self-publishing
Pagine 385
Euro 0,99 (Amazon)

SAVE ME è il grido disperato e silenzioso di una adolescente in difficoltà.
A causa di un incidente con il motorino, Sienna non ha potuto frequentare regolarmente le lezioni e si ritrova a dover ripetere l'anno. Da quando è rientrata a scuola, i suoi nuovi compagni la evitano come la peste, mentre le vecchie amiche sono troppo piene di sé per abbassarsi a frequentare una ragazza del terzo anno. Sienna è sola, tutti la ignorano e nessuno comprende il suo disagio, nemmeno i professori. Almeno finché a scuola non arriva il nuovo supplente di matematica.
Nicholas Hallaway è giovane, simpatico e affascinante ma, soprattutto, è l’unico ad accorgersi che lei esiste. Con tenacia e determinazione, il professore riesce a fare breccia nell'apatia della giovane e a spingerla ad affrontare le difficoltà che incontra a scuola. Accanto a Nicholas, Sienna recupererà progressivamente la sicurezza e la fiducia perdute ma scoprirà che anche il suo insegnante, ad un certo punto della propria vita, si è perso. Così profondamente da non aver ancora trovato pace...


Classe 1977, Mya McKenzie ha un diploma di ingegneria informatica e lavora come programmatore in un azienda accanto a casa. Sposata e con due figli, vive in un piccolo ma splendido paesetto di campagna. Il primo libro che ha letto, fumetti di Topolino a parte, e' stato IT (Stephen King), scelto perche', ancora pre-adolescente, le era stato proibito di vederne la trasposizione cinematografica. Da allora ha proseguito con passione crescente a leggere il filone Thriller/Noir, ha arricchito la sua biblioteca personale con numerosi gialli ed infine e' approdata al rosa, la sua ultima passione. Ha iniziato a scrivere all'universita' ma e' riuscita a portare a termine la sua prima opera soltanto qualche anno fa. Nel 2014, Mya ha pubblicato il suo primo romanzo, A walk to home, e ora è di nuovo nelle librerie con Save Me.

Alla prossima!

10 commenti:

  1. Il libro di Giada l'ho letto e mi è piaciuto molto ^_^
    Le nuove etichette mi piacciono un sacco.. sono molto eleganti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi! Spero di leggerlo tra breve, perchè sono molto curiosa ^^ Tra l'altro ho visto che hai postato la recensione, ora passo a leggerla!

      Elimina
  2. mi ispira particolarmente Save me, ma anche gli altri sono interessanti...belle le nuove etichette, mi piacciono di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le etichette vecchie mi avevano stufato XD

      Elimina
  3. Grazie per la segnalazione, Rosa :*
    Carinissime le nuove etichette *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma di nulla Giada!!! *w* Un bacioneee

      Elimina
  4. Rose bella anch'io sono alle prese col cambio grafica ma non ho ispirazione. Ne provo una e subito dopo ne provo un'altra. Sono tre settimane che vado avanti così aiuto!!
    Le etichette sono stupende, bravissima *-*
    Questa volta le trame mi piacciono tutte persino la raccolta di racconti. Aggiungo tutto in lista e olè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Violet!!! :* Mi dispiace, io sono una frana e un pò mi rompo a rifare tutto daccapo, ma ultimamente ho visto un sacco di cosa belle (ho scoperto un modo di pattern e disegni su devianart da sbav *_*) e complice un progetto che richiede una nuova grafica, mi è venuta la tentazione di cambiare tutto anche qui XD Mi sono limitata alle etichette però eheh :3
      Aggiunte alla wl, fatto! :D

      Elimina
    2. Su devianart trovi un mondo!! Io sto sempre lì ahahah però non mi accontento facilmente. Ho talmente tanti pattern che photoshop è ormai diventato lento ;p
      Ce ne fosse uno che mi convince :(

      Elimina
    3. Hai ragione! Io mi metterò a spulciarlo per benino, vediamo che trovo eheh... eh ma tu sei incontentabile! XD Daiiii, qualsiasi cosa sceglierai scommetto che verrà un risultato bellissimo!

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3