lunedì 8 settembre 2014

Segnalazioni: Le origini della notte - Andrea Micalone/ Red Carpet - Giorgia Penzo

Buon inizio settimana a tutti!
Questo lunedì comincia con un sacco di segnalazioni made in Italy, e tutte a loro modo mi hanno incuriosito, chi per un particolare, chi per un altro. E povera me, perchè la famosa lista dei libri da leggere si sta allungando all'infinito. 
Dovrei diventare un essere immortale per poterla spuntare tutta >-< Comunque, ce n'è per tutti i gusti: fatemi sapere cosa vi ispira ;D 



Le origini della notte 
(Il tramonto della Luna #1)
di Andrea Micalone
Autopubblicato 2014
Pagine 
Gratuito su tutti gli store

Cosa sono le strane creature avvistate tra i ghiacci dai cacciatori di pinguini? Dove sono finiti i seimila abitanti della cittadina di Bardumillar, ridente borgo ai piedi delle montagne? E soprattutto, chi è il ragazzo delle risaie dotato di incredibili poteri che la gente chiama il "Salvatore"? Da queste domande prende avvio il primo appassionante capitolo della saga che sta ridefinendo il fantasy classico. Tra battaglie campali e intrighi di potere, Il tramonto della Luna ha avuto inizio.

Andrea Micalone è nato ad Atri (Te) il 18/11/1990. Diplomatosi al Liceo Scientifico Tecnologico "G.Marconi" di Pescara, sta ora seguendo il corso di Laurea in Lettere Moderne all'università "G. D'annunzio" di Chieti. Ha scritto il suo primo libro all'età di otto anni e da allora non ha più smesso di sprecare inchiostro, nel tentativo di emulare i suoi inarrivabili punti di riferimento. Nel 2010 una sua poesia è stata selezionata per la pubblicazione nell'antologia di poeti contemporanei Il Sogno, curato dal collettivo Poesiaèrivoluzione. Sempre nel 2010 ha ricevuto poi il Premio Speciale della giuria alla Dodicesima Edizione del Premio Nazionale di Poesia "Oreste Pelagatti" tenutosi a Civitella del Tronto. Nel 2011 ha pubblicato una sua raccolta di racconti con Arduino Sacco Editore, dal titolo Buonanotte ai Sognatori. Nel 2013 invece, grazie al romanzo di genere fantascientifico Hodoeporicon, è rientrato tra gli otto finalisti del Premio Urania della Arnoldo Mondadori Editore.
Red Carpet
(Red Carpet #1)
di Giorgia Penzo
Editrice GDS 2013
Pagine 307
Euro 1,99 (Epub) 16,90 (cartaceo)
Disponibile su IBSAmazonKobo

In un presente alternativo, il vampirismo non è più un morbo da debellare ma una risorsa sulla quale investire. Lo sa bene Elizabeth “Lise” Scott, giovane e arrivista responsabile delle negoziazioni alla Immortality Awaits Corporation, l’unica società al mondo in grado di rendere reale il più grande sogno dell’uomo: vivere per sempre. Elizabeth è un brillante avvocato specializzato nella difesa dei vampiri e il legale personale del presidente dell’Immortality Awaits, Ryan J. Constant, uno dei pochissimi pluricentenari in grado di trasmettere il virus dell’immortalità attraverso il proprio sangue. L’arrivo di Adam Reese, arrogante immortale del Vecchio Mondo con un conto in sospeso con il passato, costringerà Elizabeth ad affrontare la sfida più importante della sua carriera. Obbligata dalle circostanze e dal suo orgoglio, si ritroverà al cospetto di un misterioso tribunale segreto – la Corte di Erebo – in un processo che affonda le sue radici ai tempi della Rivoluzione francese.

Asphodel
(Red Carpet #2)
di Giorgia Penzo
Editrice GDS 2013
Pagine 230
Euro 2,49 (Epub) 13,90 (cartaceo)
Disponibile su IBS, AmazonKobo

È trascorso poco più di un anno dal processo davanti alla Corte di Erebo e, questa volta, i problemi per l’avvocato Scott piovono dall'alto: la Santa Sede vuole che l’Immortality Awaits Corporation chiuda i battenti, pena la scomunica per tutti coloro che entreranno in contatto con gli immortali.
Come se non bastasse, dopo una cena con Elizabeth, Ryan allontana violentemente la ragazza senza una ragione apparente. Il suo oscuro passato tornerà a tormentarlo nelle vesti di una donna, antica quanto crudele, che stravolgerà le carte in tavola esigendo la vita di Lise. L’unica speranza di salvezza è ritrovare l’oggetto da cui la vampira è ossessionata, andato perduto da ormai seimila anni. Per Ryan ed Elizabeth inizia una frenetica corsa contro il tempo, guidati dall’enigmatica profezia dell’Oracolo di Delfi: una ricerca che li porterà a far luce sui propri sentimenti e a scoprire quanto cedervi possa essere pericoloso.

Giorgia Penzo è nata a Reggio Emilia nel 1987. Dopo aver conseguito la maturità magistrale, s’iscrive alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Parma dove si laurea a pieni voti. Le discipline a cui resta particolarmente legata sono Filosofia e Storia del diritto. Essendo da sempre interessata al passato e ai suoi protagonisti, la storia e la ricerca sono parte integrante della sua passione per la scrittura. I suoi interessi spaziano dalla mitologia classica, fino all’arte e il cinema. È autrice di diversi racconti, e di una duologia urban fantasy composta dai romanzi Red Carpet e Asphodel (Editrice GDS). A Marzo 2014, con il racconto La Stella di Seshat, si classifica al terzo posto nel concorso letterario #SEMantica 22 indetto dalla casa editrice SEM Edizioni. Con la casa editrice digitale Genesis Publishing ha pubblicato il saggio storico giuridico I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta – Dal trono al patibolo.

Ps: dovrei trovare un nome per la rubrica delle segnalazioni (in modo da poterle fare tutte insieme e non ritrovarmi un titolo lunghissimo per il post), e stavo pensando a Un lunedì di segnalazioni, oppure Briciole di segnalazioni o anche Segnalazioni in briciole. Che ne pensate? Consigliatemiii! 
Alla prossima :3

12 commenti:

  1. "Le origini della notte" e i libri di Giorgia Penzo mi ispirano! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. De "Le origini della notte" ho letto il prologo è mi ha subito catturata... peccato che debba aspettare per leggerlo, ho troppi arretrati >.<

      Elimina
  2. Briciole di segnalazioni mi piace molto :)
    Tutti e quattro mi ispirano.. Aredhel ancora non lo conoscevo ma ha una trama molto intrigante ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ^-^
      Aredhel ispira anche me... ma non credo di riuscire a leggerlo a breve :C

      Elimina
  3. ciao, buon inizio settimana :) dei libri che hai presentato mi ispira soprattutto Aredhel, magari aspetto la tua recensione per metterlo in WL...
    Si, in effetti forse il titolo del post è un po' lunghino, io opterei per "Briciole di segnalazioni"... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Faith :) Okay, Briciole di segnalazioni ha già due preferenze ;D

      Elimina
  4. Mamma mia quanto sono belle queste trame!!! *e poi lei dice che IO le faccio allungare la lista*
    Ho sentito parlare anch'io molto bene della serie di Giorgia Penzo e sono tanto curiosa di leggerlo.
    Aredhel mi ispira un casino!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaha, ci istighiamo a vicenda allora Violet xD
      La Red Carpet mi ispira proprio tanto anche a me ^-^

      Elimina
  5. Briciole di segnalazioni, briciole di emergenti..fai tu, sono sicura che troverai qualcosa di originale :D
    Sembrano carinissimi ^-^ del libro della Penzo ne ho sentito parlare molto bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina Giusy :3 Devo dire che Briciole di segnalazioni era il mio preferito, mi sa che sceglierò proprio quello ^-^

      Elimina
  6. Rosaaa ciaoo ti ho taggata in un post ** vieni a dare un occhiata http://labibliotecadieika.blogspot.it/2014/09/book-tag-10-questions-about-summer.html

    RispondiElimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3