venerdì 10 giugno 2016

Recensione: Sulle note del tempo - Josh Lanyon

Sulle note del tempo
di Josh Lanyon
HarperCollins Italia
Anno 2016
Pagine 332
Euro 16,00

Griff Hadley, reporter di cronaca nera, non riesce a dimenticare la vicenda del rapimento e della scomparsa, vent'anni prima, del piccolo Brian Arlington. Si pensa che sia morto, ma il corpo non è mai stato ritrovato. Griff decide di scrivere un libro sulla vicenda e sorprendentemente riesce a ottenere il permesso di soggiornare a Winden House, residenza degli Arlington. La sua presenza, però, sembra suscitare sentimenti contraddittori sia nei componenti della famiglia, che non gradiscono l'idea di dare in pasto al pubblico la propria vita, sia nel legale che li rappresenta, Pierce Mather, convinto che le intenzioni di Griff non siano limpide come lui afferma. Ma in quel mondo artefatto in cui ricchezza, gelosia e falsità vanno a braccetto, nulla è come sembra e così Pierce e Griff si ritrovano a combattere la stessa battaglia e a scoprire un'assurda verità. Perché il tempo, pur avendo sbiadito i ricordi, nulla ha potuto contro i sentimenti, rimasti inalterati come le note di Stranger on the shore che continuano ad aleggiare nel giardino della villa.
Dopo i primi tre romanzi della serie Adrien English (Ombre fatali, Una cosa pericolosa e La mossa del diavolo, tutti pubblicati dalla Triskell Edizioni), credevo di aver inquadrato Josh Lanyon, e potete capire come sia rimasta sorpresa nel ritrovarmi a leggere il suo ultimo thriller tradotto qui da noi e nello scoprire che sa decisamente sorprendermi. In Sulle note del tempo è un romanzo che conquista piano piano, una storia misteriosa con una punta di romanticismo che vede in scena molti personaggi, ognuno dei quali potrebbe essere il colpevole. Vedrete, arriverete a dubitare di tutti. Ma partiamo dal personaggio principale. Griffin Hadley, giornalista di cronaca nera, appassionato de Il grande Gatsby sta per vivere l'occasione della sua carriera: poter scrivere il suo primo romanzo e riportare dopo anni alla luce della ribalta il caso del piccolo Brian Arlington, scomparso a quattro anni durante un party a Widen House, la dimora della famiglia Arlington. Del rapimento e sospetta uccisione (anche se il corpo non venne mai ritrovato) venne accusato uno dei dipendenti della famiglia, che dal carcere continua a professarsi innocente. L'arrivo di Griff metterà in subbuglio i membri della famiglia Arlington, ricchi ed eccentrici nel loro modo di pensare e agire, ma forse sotto sotto c'è di più. Perchè riaprire quel caso significa portare alla luce nodi e scheletri nell'armadio che qualcuno, o forse molto più di qualcuno, vuole tenere nascosti fino alla fine. Infatti, nonostante sia stato il capostipite della famiglia, l'anziano Jarrett, a volere che Griff scriva il libro sul nipote, sono molti quelli che si oppongono e che non vogliono che il romanzo veda la luce, primo fra tutti l'avvocato di famiglia Pierce MatherTra cene strambe, ricordi confusi, minacce più o meno velate e attacchi di panico inspiegabili, riuscirà Griff a ricostruire, e forse anche risolvere, il caso di Brian?

"Che fastidio ti dà questo libro? Temi che possa scoprire qualcosa?"
"Non credo che scoprirai niente. Sono convinto che causerà solo tanto dolore a persone che mi stanno particolarmente a cuore."
"Non sai niente di me. Non puoi sapere come sarà il libro che scriverò."
"So quanto basta."

L'autore è stato molto capace nel creare un intreccio solido che si scioglie pagina dopo pagina, oltre a saper unire in modo egregio sia l'elemento mistery che quello romance. La love story tra Griff e Pierce parte con un'aperta ostilità di Pierce nei confronti di Griff, ma si risolve bene - i due da nemici diventeranno presto alleati - fino al dolce epilogo finale. Ho apprezzato Pierce, con quella sua aria fredda e imperturbabile, che gli vale la nomea di avvocato con le palle, mentre Griff è sicuramente un bel personaggio, che forse risulta più maturo e malinconico di quello che potrebbe sembrare sulla carta. 
Molto interessanti sono i personaggi che appaiono in scena: a partire da Jarrett, l'unico degli Arligton che ha un po' di sale in zucca ma che paga per avere un cuore dolce e decisamente affettuoso, passando per la ribelle Chloe e il rapporto non proprio idilliaco con sua madre Michaela; l'inquietante Muriel (zitella che sembra uscita da un romanzo gotico), il bevitore e taciturno Marcus e l'antipaticissima governante, Mrs. Truscott. Una sfilata di personalità diverse, estreme, malinconiche e pericolose, che, come dicevo prima, sfidano il lettore (e lo stesso Griff) a trovare la mente che si cela dietro la misteriosa sparizione del bambino. Il finale è perfetto, assolutamente. Inaspettato e sorprendente, che ti spinge a ritornare indietro e rileggere il libro, perchè gli indizi erano tutti là, in bella vista. Un romanzo che consiglio agli amanti del mistery e delle atmosfere ispirate dal romanzo di Fitzgerald.
Quattro stelle

10 commenti:

  1. Awww, io amo Josh Lanyon *^* È uno dei miei scrittori m/m preferiti. Sulle note del tempo è, ovviamente, in wl e spero di leggerlo presto ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che lo adorerai! *w*

      Elimina
  2. Non vedo l'ora che il corriere bussi alla mia porta! :)

    RispondiElimina
  3. non ho mai letto nulla di questo autore ma ne sento sempre parlare bene ... forse dovrei cominciare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me dovresti dargli una chance ^_^

      Elimina
  4. Eh ciao Rosellì!! Metto subito il romanzo in lista perché mi piace da matti la storia. Pensavo fosse un semplice m/m invece c'è tanto di più. Wow. Mi intriga tutto sopratutto la parte thriller. La cover originale è bellissima con quel cielo in tempesta *-*
    Giada, un amore colpevole... wonderful ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao V! <3 No no, è principalmente un mistery con una love story mm. Anche a me piace la cove originale ^^
      Giada l'ho appena finito... bello bello. Mi sa che esce una recensione sclerotica XD

      Elimina
  5. Ammetto che all'inizio non mi ispirava particolarmente ma ammetto anche che più ne leggo in giro e più sembra promettente! Complimenti per la recensione, mi hai convinta! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Sia! Sono felice di averti convinta anche questa volta! ^_^

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...