giovedì 16 giugno 2016

Recensione: Una crêpe per due - Erin E. Keller (Landmeadow #1.5)

Una crêpe per due
(Landmeadow #1.5) 
di Erin E. Keller 
Triskell Rainbow 
Anno 2016
Pagine 90 
Euro 2,99 

James Barrett è un bravo ragazzo. Peccato che non stia passando il miglior momento della sua vita e a volte parli a sproposito. 
Edward Egan è un bravo ragazzo. Peccato che la sua rigida esteriorità non aiuti James a tenere a freno la sua linguaccia. 
Quando però i due sono costretti a volare a Parigi e James deve improvvisarsi assistente del rampollo della famiglia Egan, le animosità sfumano e le motivazioni dietro i loro comportamenti vengono in superficie, svelando anche un tenero e inaspettato sentimento. Ma i due rischiano di restare solo con il ricordo di una crêpe a Parigi… 
A differenza di Elias (qui la mia recensione), Una crêpe per due racconta una storia dai toni decisamente più leggeri, tipici delle commedie romantiche, e probabilmente non è un caso che buona parte degli avvenimenti si svolga proprio a Parigi, la città romantica per eccellenza. Qui facciamo la conoscenza di James, un tipo simpaticissimo, il cui unico difetto è quello di avere una lingua troppo lunga. Non ha mai capito la venerazione di suo padre per il signor Egan, il suo datore di lavoro, che non è affatto una brava persona. Ma James al momento è disoccupato, e quando suo padre riesce a fargli avere un lavoro grazie all'intercessione del figlio di Egan, Edward, James non può non accettare, anche se in questa maniera si troverà a lavorare proprio per il tizio antipatico che ha offeso pesantemente alla festa in suo onore. E Edward non si troverà mica a suo agio a dover partire all'improvviso per affari nella capitale francese con James come assistente personale, non dopo aver chiaramente ascoltato il parere certamente non lusinghiero di quest'ultimo nei suoi confronti.

«Bene, prima ridi quando arrivo e poi mi versi addosso questa roba. Sono realmente colpito dal tuo rispetto,» mormorò Edward calmo, ma con voce gelida. «Ma…» Edward alzò una mano per zittire James. «Spero che pulirai questo casino,» disse poi, guardando la pozzanghera ai suoi piedi. James sentì le orecchie diventare rosse e quasi prendere fuoco. Okay, non si era comportato come un ospite perfetto ma… pulire? Scherzava, vero? Per chi l’aveva preso? Per lo sguattero di turno? Non era mica il re del mondo, giusto? Giusto?! 

Edward mi ha ricordato tantissimo Mr. Darcy: un gelido figlio di papà con la puzza sotto il naso, almeno all'apparenza... ma sotto sotto scopriamo che è tutta apparenza, che Ed è un bravo ragazzo che si protegge in un involucro di austerità e rigidezza per proteggere i suoi sentimenti e il suo cuore che già si è spezzato una volta. A Parigi, complice la vicinanza forzata e il dover lavorare e passare molto tempo insieme, Edward e James si scoprono diversi da quello che all'apparenza sembrano essere, e un tenero sentimento farà la sua comparsa, sentimento che verrà messo a dura prova al ritorno dalle due settimana parigine. Ma non preoccupatevi, il lieto fine è dietro l'angolo, basta solo saper guardare oltre le parole... 
Pur essendo una novella breve, i personaggi principali vengono tratteggiati al meglio delle loro possibilità, il che non è sempre scontato quanto si legge una racconto, e la cosa vale anche per i personaggi secondari, anche se forse alcuni risultano leggermente clichettati. La storia è piacevolissima e intrattiene come promesso, un mix omogeneo di romanticismo e divertimento leggero (le chat di James e il suo migliore amico George sono da crepapelle :D) e non manca quel pizzico di sensualità che fa sempre piacere ritrovare in un romance. Insomma, la Keller ritorna alla grande e si conferma un'autrice capace di giocare con ogni diversa sfumature del genere romance male to male, conquistando ogni volta tutti i lettori, compresa la sottoscritta, che amano leggere belle storie d'amore. Promosso!
Tre stelle e mezzo

10 commenti:

  1. Sembra proprio un racconto carino :)

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Anche la cover è dolce dolce :3

      Elimina
  3. Aaahhh ma quant'è deliziosa quella crepe! Mi hai fatto venire una fame assurda *O*
    Carinissima questa novella, devo assolutamente leggere qualcosa della Keller. Oh oh Mr Darcy *-* Adoro le tue recensioni anche sulle novella ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, riesco a convincerti pure se si tratta si novelle XD Hai detto bene, devi leggere qualcosa della Keller. Su su ^^

      Elimina
  4. La cover mi piace tantissimo (e tutte le volte che la vedo mi fa venir fame!!! *_*). Spero di riuscire ad iniziare questa serie, prima o poi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anche io ^^ Quella cover mette l'acquolina in bocca a tutti eheh :3

      Elimina
  5. Questo libro sembra davvero carino, mi ispira tanto *-*
    La cover mi ha fatto venire voglia di crepes alla nutella, ops!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, Pamela! Vedrai che ti saprà conquistare ;)
      Eheh, anche a me! :D

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...