martedì 17 novembre 2015

Recensione (mini): Abisso senza fine - Karin Slaughter (Will Trent #5)

Abisso senza fine 
(Will Trent #5) 
di Karin Slaughter 
TimeCrime 
Anno 2013 
Pagine 500 
Isbn: 9788866880837

La madre di Faith non risponde al telefono e la porta di casa sua è aperta, con un'impronta insanguinata sulla maniglia. L'agente Faith Mitchell sa di dover chiedere un codice 30, anche se non l'ha mai usato prima in vita sua: assistenza per un agente in pericolo. Al centralino le raccomandano di non entrare, ma Faith non può aspettare. Questo le dice il suo istinto, e tutto quello che ha imparato all'accademia svanisce dalla sua mente nel momento in cui varca la soglia con la canna del fucile dritta di fronte a sé. Trova un cadavere e un uomo che tiene la pistola alla testa di un ostaggio, ma di sua madre nessuna traccia. Quando la polizia fa irruzione la situazione precipita e Faith diventa non solo una testimone, ma anche una sospettata di omicidio. Per trovare sua madre avrà bisogno di tutto l'aiuto dell'agente speciale Will Trent e della dottoressa Sara Linton, ex medico legale e pediatra all'ospedale cittadino. I tre dovranno mettere assieme i frammenti di un caso complicato e brutale, cercandoli nei legami più profondi e oscuri della città, tra corruzione e segreti, lealtà e promesse. Per trovare sua madre Faith dovrà scoprire la verità. O seppellirla per sempre.


Era da tantissimo che volevo leggere questo romanzo di Karin Slaughter, l'avrei letto molto prima se non fosse che in biblioteca non ce ne era neanche una misera copia e in ebook non mi andava di leggerlo. Volevo aspettare che uscisse in paperback, ma visto che ho trovato l'edizione rigida ad un'offerta impedibile l'ho preso al volo e senza pesarci due volte. Credetemi, ogni singola pagina mi ha completamente soddisfatto e ripagato della lunga attesa. Per me questo è IL libro della serie, non solo perchè ha un intreccio pressoché perfetto e una storia che tiene sul filo fino all'ultimo, ma soprattutto perchè finalmente, finalmente!, la coppia che shippavo (sin da quando si sono incontrati la prima volta li volevo vedere insieme!) quasi quanto quella televisiva di Patrick Jane e Teresa Lisbon di The Mentalist, finalmente si è data una mossa e... puntini puntini :3 Non vorrei dire troppo, sappiate solo che quei due li adoro insieme!
Tralasciando il lato da fan soddisfatta, che comunque è un indice dell'originalità della caratterizzazione dei personaggi che entrano dentro il cuore del lettore, questo thriller è moz-za-fia-to. L'intreccio alla base del rapimento di Evelyn Mitchell, la madre di Faith, la partner investigativa di Will Trent, trova le sue cause indietro nel passato. Il focus delle indagini sarà sulla carriera della Mitchell Senior, e ciò riunisce tutti i personaggi che si trovano così volenti o nolenti coinvolti nella vicenda: Will stesso, che in passato aveva indagato su tutta la squadra della narcotici sotto il comando di Evelyn per corruzione; Faith e la sua gravidanza adolescenziale da cui nacque Jeremy; Amanda Wagner, il capo del Georgia Bureau of Investigation, collega e amica di Evelyn Mitchell, oltre cha capo di Will. Poichè nell'indagine tutti vennero accusati e trovati colpevoli tranne Evelyn, Will ha sempre creduto che fosse comunque colpevole, ma che grazie alle conoscenze interne e allo zampino della Wagner, fosse riuscita a evitare l'accusa, mentre Faith ha sempre sostenuto l'innocenza della madre in tutto e per tutto. La verità verrà a galla solo alla fine, e sarà incredibile, quasi improbabile e insospettabile.
Insomma, la regola alla fine è: leggetevi qualsiasi cosa porti in copertina in nome della Slaughter e di sicuro non ve ne pentirete!
Cinque stelle

7 commenti:

  1. Ciao Rosellina ^-^
    Mi ricordo che ne avevi già parlato di un libro della Slaughter, sempre della stessa serie se non mi sbaglio. E mi ricordo pure che eri riuscita a convincermi nel dare un'opportunità a quest'autrice. Poi...come sempre accade... passa il tempo... e il libro, o in questo caso la serie, rimane nel dimenticatoio. Devo prenderla prima o poi. Ricordamelo please. Magari per Natale ;D
    Comunque la storia mi piace tantissimo e voglio shippare anch'io i protagonisti *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ri-ciao Vi! <3
      Si, si, la serie è sempre quella, Will Trent... non te ne dimenticare, please!!! Sono sicura che la storia ti piacerà, e poi Will è puccioso e insieme alla dottoressa fa una coppia incredibile!
      LEGGI la Slaughter!:D

      Elimina
  2. Uh mamma, 5 stelle e io non lo conoscevo nemmeno!! Male Ilenia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non aggiungo nulla, perchè ti sei già bacchettata da sola :P

      Elimina
  3. Sai che di questa autrice ho letto solo il primo romanzo? E' stato qualcosa come mille anni fa, mi sembra adesso... come sono esagerata, ahaha! :P
    Comunque, restai colpita dalle forme sgraziate scelte dal traduttore per la sua resa in italiano, questo me lo ricordo bene; l'intreccio, viceversa, era decisamente interessante...
    Magari un giorno riprenderò la lettura dei suoi libri dal punto in cui l'ho interrotta, chissà! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah mi fa piacere! Ma a quale romanzo ti riferisci, il primo della serie Will Trent (L'ombra della verità, sempre della TimeCrime), o l'altra serie, Grant County, con La morte è cieca??
      Guarda, io la consiglio sempre e comunque, mi piace il suo stile, le storie che racconta ed è l'unica scrittrice di thriller/gialli che leggo sempre con piacere e che non mi delude mai ^^

      Elimina
  4. Lo metto subito in WL! Di questa autrice ho già letto qualcosa (il titolo al momento mi sfugge) e mi era piaciuto anche se poi come autrice era finita un po' nel dimenticatoio... vedró di riprenderla perchè la tua recensione mi ha messo molta curiosità! :)

    RispondiElimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3