martedì 6 settembre 2016

Recensione: Puzzle di cuori - Ledra (I Piloti #1)

Puzzle di cuori
(I Piloti #1)
di Ledra
Self-publishing
Anno 2016
Pagine 170
Euro 1,99

Due amiche, un solo problema: un cuore ridotto in pezzi. Samantha soffre per un matrimonio mancato, Rossella fugge da un ex violento. Un'unica soluzione: aiutare gli altri. Decidono quindi di partire alla volta di Zanzibar per prestare opera di volontariato in un campo di aiuti internazionali. Qui scoprono la bellezza dell'isola, del mare e della natura, ma soprattutto cosa significhi davvero la parola altruismo: aiutare e donare per la sola gioia di farlo. Impegnate a leccarsi le ferite, incontrano due affascinati gemelli, Luca e Cris Thorsen, che inaspettatamente fanno battere loro i cuori, sconvolgono i sensi e mettono in crisi le volontà. Tra commozione ed episodi divertenti, i due fratelli riusciranno a salvare entrambe dalla solitudine o anche loro soccomberanno alla paura dell'amore?  
Una storia romanticamente ironica dove quel che conta sono i sentimenti e una grande voglia di rinascita, in cui ci si può innamorare e comprendere il vero Amore.
Adoro i romance che raccontano due storie d'amore in contemporanea, è un po' come un "paghi uno, prendi due", non trovate? E se poi a guidarci in questa doppia love story è una penna che apprezzo moltissimo come quella di Ledra, allora le probabilità che si riveli una lettura splendida, tra ironia e sensualità, salgono alle stelle!
In Puzzle di cuori infatti  - primo volume della serie I Piloti - leggiamo le avventure sentimentali di Samantha e Rossella, due amiche di lunga data molto diverse tra loro che decidono di partire come volontarie per una missione umanitaria in quel di Zanzibar. Mettersi alla prova in attività pratiche come cucina e falegnameria non sarà facilissimo per loro, ma lo spirito di avventura e la voglia di fare non mancano di certo, soprattutto poi se i risultati serviranno per fare del bene a chi non è fortunato. Proprio lì incontreranno i bellissimi e fascinosi gemelli Thorsen, Luca e Cris, e se avete letto la novella Strage di cuori inclusa nel bundle Dreams Collection (la mia recensione) li avete già incontrati anche se erano in fasce. 
Tra Luca e Rossella e Cris e Samantha non è tutto rose e fiori: all'inizio infatti, complici la lingua lunga di Rossella barra Virago e l'aria da perfettina schizzinosa di Samantha barra Principessa, i rapporti non saranno idiliaci; certo che anche i gemelli non sembrano avere clemenza con le nuove arrrivate, e c'è da dire che anche loro non danno il meglio di loro stessi alla prima impressione; tuttavia man mano che passano i giorni, la conoscenza si approfondisce e vengono a galla le vere anime dei quattro cuori in gioco, con tutte le loro fratture, paure e sofferenza passate.

«Ma non dire cretinate! So benissimo che hai sentito le farfalle nello stomaco per Luca… guardami negli occhi e giurami che Cris ti ha fatto lo stesso effetto,» le disse Samantha decisa. Rossella sospirò. «No, quel cretino, arrogante, saccente non lo voglio neppure in foto. Se tu sei d’accordo, io ci provo con Cris. Mi sembra più beneducato,» le propose. Ros annuì. «Sai che io non voglio più nessuno. Non voglio più innamorarmi.»

Proprio come i pezzi di un puzzle che si incastrano poco alla volta, per dare vita a un risultato finale meraviglioso, così Rossella si scopre un animo più fragile di ciò che appare, e Luca, che non vuole nessuna storia nè passeggera nè a lunga durata, allo stesso tempo non riesce a combattere l'attrazione che prova per quella Virago scatenata; lo stesso dicasi per Samantha che fa breccia nel cuore di Cris, che con la sua aria calma e pacata, ispira qualcosa di dolce e selvaggio nel cuore ferito di Samantha. Tutti e quattro, però, combattono fin da subito contro l'onda di sentimenti potenti che l'invade, fino a quando non capiscono che arrendersi significa trovare il bene più grande.

«Sì, ecco… scusateci… insomma… avevamo bisogno di parlare con Luca e Cris… e… insomma non avendo il loro numero di cellulare… ecco abbiamo pensato.» Si rese conto di essere in imbarazzo. Che stava dicendo? Che si erano presentate davanti ai genitori dei loro pseudo ragazzi ancora in via di definizione per fare che? Vederli? Farci l'amore? Sposarli? Legarli e portarseli a casa?

Alla fine vedrete, tutto si risolverà per il meglio, in un finale di quelli da commedie romantiche che vi lascerà con il cuore colmo di soddisfazione!
Ho amato i personaggi, in particolare Samantha devo ammetterlo, e poi è quasi inutile specificarlo, ma i gemelli sono veramente e assolutamente meravigliosi, anche se qualche scappellotto non glielo avrei risparmiato, soprattutto all'inizio! Lo stile dell'autrice è scorrevole e lineare, si muove con facilità sorprendente tra scene piene di ironia e divertissement e altre smaccatamente sensuali e romantiche, in un mix finale davvero delizioso. Insomma, sicuramente vi consiglio questa lettura, soprattutto se amate i romance leggeri ma che rimangono nel cuore, e ovviamente non posso dirmi che entusiasta nel leggere i prossimi libri di questa nuova serie made in Italy!
Tre stelle e mezzo

6 commenti:

  1. La trama non mi ispirava un granché, ma la tua recensione mi ha fatto ricredere :) Al momento non sono particolarmente ispirata da questo genere, ma dopo aver letto le tue parole inizio almeno a segnarmelo, non si sa mai quando potrà tornare utile! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Segna segna, che quando sei in vena puoi leggerlo. E secondo me ti piacerà ;)

      Elimina
  2. Molto leggero direi. Ogni tanto ci vuole leggere questi romance dal cuore tenere ;) Spero di leggere presto anch'io qualcosa di Ledra perché la storia è davvero carina ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep! Non vedo l'ora che leggi qualcosa di Ledra, secondo me ti piacerà moltissimo :3

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3