mercoledì 13 maggio 2015

Topic Book #27: Famiglie atipiche


Topic Book è la rubrica settimanale in cui scelgo un tema e vi elenco alcuni libri che ne parlano.

Buon pomeriggio lettori! Rieccoci con il consueto appuntamento con la rubrica Topic Book. Per il tema di oggi devo ringraziare una lettrice che mi ha scritto una mail, circa tre settimane fa, in cui mi chiedeva se riuscivo a trovarle dei libri che affrontassero il tema della famiglia atipica, della famiglia diversa e che fossero abbastanza facili da leggere. Devo dire che mi sono trovata un pò in difficoltà, sembra un tema facile, ma ho fatto la mia bella fatica per trovare dei titoli che mi soddisfacessero. Ancora adesso non sono del tutto convinta, perciò chiedo anche a voi che mi leggete, se avete un bel romanzo che affronti il tema e volete consigliarlo non siate timidi e fatecelo conoscere lasciando un commentino! :) 

Il tema di questa settimana è Famiglie atipiche.

- Le luci nelle case degli altri di Chiara Gamberale.
Mandorla è la bambina felice di una ragazza madre piena di fantasia. Maria, la mamma, lavora come amministratrice d'immobili e ha lo speciale dono di trasformare ogni riunione condominiale in toccanti sedute di terapia di gruppo... Quando un tristissimo giorno Maria muore cadendo dal motorino, i condomini di via Grotta Perfetta 315, quelli che più le volevano bene, scoprono da una lettera che proprio nel loro stabile la piccola Mandorla è stata concepita... ma su chi sia il padre, la lettera tace. Proprio perché con tutti Maria sapeva instaurare un legame intenso, nessun uomo tra i condomini si sente sollevato agli occhi degli altri dal sospetto di essere il padre di Mandorla. È così che verrà presa la decisione di non fare il test del DNA su Mandorla, e stabiliscono di crescere la bambina tutti assieme. È questo il fatale presupposto di una commedia umana che, con l'alibi del paradosso, in realtà ci chiama in causa tutti. E mentre, di piano in piano, Mandorla cresce, s'innamora, cerca suo padre e se stessa, ci si avventura con lei verso rivelazioni luminose e rivelazioni scomode, si assiste a nuove unioni e a separazioni necessarie. L'autrice costruisce attorno al cuore pulsante della sua protagonista un romanzo corale dove i grandi archetipi si mescolano agli struggimenti contemporanei, la verità e la menzogna cambiano continuamente di segno per dare vita a una voce fresca e profonda, che condurrà, fiduciosa soprattutto dei suoi dubbi, verso un finale sorprendente

- Sei come sei di Melania G. Mazzucco.
Sul treno per Roma c'è una ragazzina. Sola e in fuga, dopo un violento litigio con i compagni di classe. Fiera e orgogliosa, Eva legge tanti libri e ha il dono di saper raccontare storie: ha appena undici anni, ma già conosce il dolore e l'abbandono. Giose è stato una meteora della musica punk-rock degli anni Ottanta, poi si è innamorato di Christian, giovane professore di latino: Eva è la loro figlia. Padre esuberante e affettuoso, ha rinunciato a cantare per starle accanto, ma la morte improvvisa di Christian ha mandato in frantumi la loro famiglia. Giose non è stato ritenuto un tutore adeguato, e si è rintanato in un casale sugli Appennini. Eva è stata affidata allo zio e si è trasferita a Milano. Non si vedono da tempo. Non hanno mai smesso di cercarsi. Con Giose, Eva risalirà l'Italia in un viaggio nel quale scoprirà molto su se stessa, sui suoi due padri, sui sentimenti che uniscono le persone al di là dei ruoli e delle leggi, e sulla storia meravigliosa cui deve la vita. Drammatico e divertente, veloce come un romanzo d'avventura, Sei come sei narra con grazia, commozione e tenerezza l'amore tra un padre e una figlia, diversi da tutti e a tutti uguali, in cui ciascuno di noi potrà riconoscersi

L'altra famiglia di Jodi Picoult.
Zoe Baxter per dieci anni ha cercato disperatamente di avere un figlio e finalmente il sogno suo e del marito Max sembra diventare realtà: ormai è al settimo mese di gravidanza. Ma il sogno è destinato a tramutarsi in un incubo. Anche questa volta Zoe non riesce a portare a termina la gravidanza e il suo matrimonio non regge di fronte a questo ennesimo, grande dolore.
Zoe si rifugia nella sua professione di musicoterapeuta e insieme alla collega Vanessa cerca di aiutare un adolescente che ha tentato il suicidio. Fra le due nasce un’amicizia profonda che, con grande sorpresa di Zoe, è destinata a diventare amore. Al punto che Zoe spera di poter costruire una nuova famiglia e di avere con Vanessa quel figlio tanto desiderato, grazie agli spermatozoi conservati da lei e Max in una banca del seme. Ma Max si oppone con tutte le sue forze all’idea che Zoe possa avere un figlio, che lui rivendica anche come suo, insieme a un’altra donna. Il caso finisce in tribunale, dove si scontreranno non solo Zoe e Max, ma anche due concezioni diverse e opposte della famiglia, e dove i sentimenti più profondi e radicati di ciascuno verranno alla luce, fino all’inatteso e sorprendente finale

Come finiscono le favole (Friday Harbor #1) di Lisa Kleypas.
Una bambina ha bisogno di una famiglia.
Una piovosa notte, Holly di sei anni ha perso l'unico genitore che conosceva, l'amata madre Victoria. E da quella notte non ha più detto una parola.
Un uomo solo ha bisogno di una moglie.
L'ultima cosa che Mark Nolan ha bisogno di avere nella propria vita è una bambina di sei anni. Ma si accorge presto che farà tutto il possibile per rendere la sua vita nuovamente completa. Sua sorella gli ha dato le istruzioni: Non c'è altra scelta se non tu. Inizia dall'amarla. Il resto seguirà. 
A volte, ci vuole un pò di magia...
Maggie Collins non osa credere nuovamente all'amore dopo aver perso il marito. Ma lei crede nella magia dell'immaginazione. Come proprietaria di un negozio di giocattoli, Maggie vive ciò che ama. E quando incontra Holly Nolan, vede una bambina con un disperato bisogno di un pò di magia... per sognare
Tre persone sole. Tre vite ad un bivio. Tre persone che sono sul punto di scoprire che il Natale è il periodo dell'anno in cui tutto è possibile, quando i desideri hanno modo di trovare la strada di casa


Di questi libri ho letto solo quello di Lisa Kleypas, autrice e serie che adoro! Mentre di Melania Mazzucco ho già letto qualcosa, il suo romanzo Vita, un romanzo che lessi durante il periodo in cui mi slogai terribilmente la caviglia e fui costretta a casa per più di un mese. E ho sentito parlare bene anche di Sei come sei. A costo poi di sembrare la pubblicità della pasta, la famiglia non esiste solo grazie ai legami di sangue, che sono labili se vogliamo, ma anche e soprattutto per i legami del cuore.
Chiara Gamberale e Jodi Picoult sono autrici conosciute anche se probabilmente per altri loro romanzi.
Avete letto qualcuno di questi titoli? Fatemi sapere, come sempre! Un abbraccio e alla prossima :3

27 commenti:

  1. Ciao, Rosa! Sono tornata anche da te =P
    Che tema difficile! Oltre a essere importante e delicato, non è semplice individuare dei titoli in particolare. Per esempio, a me sono venuti in mente "La casa degli spiriti" della Allende e "Lascia che sia felice", che forse non parla proprio di famiglia in senso stretto. Probabilmente nei prossimi giorni mi verranno in mente dei titoli molto più azzeccati.
    Tra quelli che hai proposto "Le luci nelle case degli altri" e "Sei come sei" si trovavano già nella mia tbr, mentre gli altri due non li avevo notati prima, ma me li segno ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo Am! :D
      Grazie per i consigli, infatti non li conoscevo, "La casa degli spiriti" l'avevo già incontrato ma non mi è proprio venuto in mente per il tema u.u
      Sono proprio curiosa di sapere com'è "Le luci nelle case degli altri", se lo leggerai fammi sapere ^^

      Elimina
  2. Concordo con Amaranth, è un tema veramente difficile! Tra l'altro non conoscevo nessuno di questi libri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti :(
      Io conoscevo solo quello della Kleypas, ovviamente, e quello della Mazzucco...

      Elimina
  3. Ho sull'ebook la luce nella case degli altri...l'ho iniziato tempo fa ma più finito...ci riproverò magari ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, mi dispiace, magari non era il momento giusto per leggerlo, capita u.u

      Elimina
  4. Mi incuriosisce molto il libro di Jodi Picoult (un po' come tutti i suoi libri, per la verità) e di Chiara Gamberale, perché mi sembra che abbiano una trama piuttosto avvincente, oltre che molto materiale per spunti di riflessione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di entrambe le autrici che hai citato mi piacerebbe leggere qualcosa prima o poi ^^

      Elimina
  5. Un tema per niente facile ma interessante.. non ho letto nessuno di questi libri ma quello della Gamberale è in wl :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo proprio che quello della Gamberale lo avessi già puntato :D Ovviamente se lo leggerai sono curiosa di sapere come ti è sembrato ^^

      Elimina
  6. Ho amato molto le vicende di Mandarina e della sua strana famiglia, te lo consiglio!! Anche quello della Mazzucco l'ho letto poco tempo fa e mi era piaciuto parecchio. Mi ispira parecchio il romanzo della Picoult, penso lo leggerò! Ed ecco i miei consigli per famiglie atipiche:

    - Una famiglia a caso - Amore, droga e guai nel Bronx di Adrian Nicole LeBlanc , che non è esattamente un romanzo, quanto un saggio sulla vita nei bassifondi americani: bellissimo e interessante!

    - Le parole lontane dal fuoco di Tiffany Baker, in cui la famiglia è composta da due sorelle, sole contro i pregiudizi del loro paese che le credono streghe e portatrici di sventura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i consigli Ele! :D Non li conoscevo proprio u.u

      Elimina
    2. Prego Rosina, è sempre un piacere far aumentare le wishlist altrui! ;-D

      I più interessante è sicuramente il primo, se ti capita leggilo!!

      Elimina
  7. Rose, il tema di oggi è interessante e particolare. Purtroppo non ho letto nessuno di questi romanzi anche se mi intriga quello della Kleypas perché è della Kleypas ;p
    Sinceramente adesso non mi viene in mente nulla sulla famiglia atipica, ma sono d'accordo con Amaranth su La casa degli spiriti di Isabel Allend, anche se ho soltanto visto il film quindi non saprei dire se sia una lettura facile o meno ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, la Kleypas è una garanzia e questo poi è un romanzo dolcissimo che si legge in un soffio *_* Ah, non sapevo che ci fosse un film tratto dal romanzo della Allend! Interessante!

      Elimina
    2. Il libro della Allende è assolutamente più emozionante e coinvolgente del film, che invece accorcia molto e addirittura "fonde" due generazioni in una!! Care Violet e Rosa vi consiglio perciò di recuperare anche il libro e di godervelo appieno! *_*

      Elimina
  8. Hai ragione, non è un tema facile! Infatti non mi viene in mente nulla :/

    RispondiElimina
  9. Bello questo tema! Io proporrei anche due libri di Marie-Aude Murail: Mio fratello Simple e Oh, Boy!.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche questi conoscevo...grazie per avermeli fatti notare! ^^

      Elimina
  10. Non è esattamente quello che preferisco leggere ^^"
    La famiglia di Blue dei Raven boys vale come famiglia atipica? xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah xD In effetti la famiglia di Blue è atipica e strana, ma troppo simpatica ^^

      Elimina
  11. Non ne ho letto nemmeno uno, ma sembrano interessanti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che sono interessanti XD

      Elimina
  12. Che tema interessante, Rosa! Però mm, anche io come Giusy non sono proprio un'amante di questo genere. La Kleipas è un'autrice che mi ha sempre incuriosito, ma di cui non ho mai letto nulla.. ho alcuni suoi libri in wishlist, ma questo mi mancava ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Kleypas è una istituzione del romance, un must read diciamo! ^^ Leggila al più presto, poi mi dici!

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3