lunedì 11 maggio 2015

Ultime uscite: Dunwich Edizioni | Gargoyle Books

Buon pomeriggio readers, rieccomi di nuovo qui, insomma avrete di sicuro capito che questo lunedì sono piena di novità di cui parlarvi! :) Perciò dopo le segnalazioni self di questa mattina, tocca adesso alle ultime uscite tra l'horror e l'urban fantasy firmate Dunwich Edizioni e lo sci-fi distopico edito dalla Gargoyle Books. Il post è bello lungo, perciò vi lascio alle schede informative e fatemi sapere cosa vi ispira di più!

Ben & Howard
(Cthulhu Apocalypse Vol. 3)
di Pietro Gandolfi
Dunwich Edizioni
Genere Horror
Pagine 98
Euro 0,99 (ebook; gratis per Kindle Unlimited)

Cthulhu Apocalypse è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che si svolgono nella stessa am­bientazione di matrice lovecraftiana. Non è necessario leg­gere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a compren­dere meglio il mondo creato dagli autori coin­volti nel progetto.

Quella di Benjamin Falkner è una bella vita. Abita con la sua famiglia in una splendida casa nei boschi di Little Wood e per lui tutto è ancora magico. Possiede una grande passione per la lettura e la gioia tipica di un’età spensiera­ta.
E poi può contare su un compagno di giochi come Howard. A legarli c’è un’amicizia grande e sincera, più forte di tutto il resto, ma conterà ancora qualcosa quando l’esistenza del picco­lo Ben vedrà incombere una temibile minaccia esterna?
Cosa potrà contro un terrore tanto profondo da scon­volgere lui e la sua famiglia?

In qualche modo la mente di Ben si prese una breve pausa. Forse gli era indispensabile per riuscire ad andare avanti, perché altrimenti la paura di quegli attimi infiniti l’avrebbe messo in ginocchio per sempre.Pensò ad Howard. Era assurdo preoccuparsi per lui, ma gli mancava, e si domandò se lo avrebbe mai più rivisto. In fondo era l’unico a cui tenesse per davvero, al di fuori della famiglia, e se fosse morto in quel momento gli sareb­be dispiaciuto non potergli dire addio. Dio, si sentiva così meschino, ma la sensazione più forte che provava era la speranza di sopravvivere. Perché l’unica cosa che voleva era rivedere Howard.
Pietro Gandolfi si alimenta di orrori, poi li digerisce fino a espellerli ricoperti da una patina di puro disagio. C’è chi conti­nua a paragonare il suo lavoro a quello di Stephen King, anche se lui è ancora dell’idea di ispirarsi più a Clive Barker e Ri­chard Laymon. In fondo non gli importa, almeno fino a quando non verrà paragonato a Fe­derico Moccia. Ha pubblicato tre libri, l’antologia personale Dead of Night e i romanzi La ragazza di Greenville e William Killed the Radio Star; suoi racconti compaiono in Il paese dell’oscurità, Urban Italian Legend, Poker d’orrore, Un assaggio di Dunwi­ch e Splatter. Ha debuttato da poco con il suo primo fumetto, The Noise, per le matite di Nicola Genzianella (Dampyr). Per lui l’orrore non ha frontiere, è sufficiente che si di­mostri abbastanza viscerale e diretto da tenere alto l’inte­resse del suo pubblico. Senza filtri, senza censure. Perché l’orrore è tutto at­torno a noi, basta avere il coraggio di non voltare la testa dall’altra parte.

Dalla Terra alla Luna... e Zombie
di Jules Verne Luigi Bonaro
Genere Steampunk/Horror
Collana Incubi a Vapore
Pagine 193
Euro 2,99 (ebook); 9,90 (cartaceo)
Uscita 5 Maggio (ebook); 20 Maggio (cartaceo)

I Lunari vogliono prendere possesso della Terra per sfrut­tarne le risorse. Grazie a un cannone, fanno partire un raggio dalla Luna che trasforma gli uomini in zombie.
I soci del Gun Club, associazione americana di artiglieri con sede a Baltimora, annunciano di aver inventato un cannone – la Columbiad – capace di sparare un proiettile in grado di raggiungere la Luna e distruggere quello dei Seleniti. Mentre i più illustri scienziati discutono la que­stione, da tutto il mondo piovono sottoscrizioni per finan­ziare l’impresa. Michel Ardan, un avventuriero francese, si propone di entrare nel proiettile, offrendosi di diventare così il primo astronauta della storia ma, mentre si prepara­no al lancio, il contagio dei morti viventi continua a espandersi a macchia d’olio, arrivando vicino al luogo in cui la Columbiad sta per celebrare la sua straordinaria im­presa.

Un fremito percorse l’assem­blea. Barbicane, toltosi il ci­lindro con un rapido gesto, continuò il suo discorso con voce pacata: «Non c’è nessuno tra voi, onorevoli colleghi, che non abbia visto la Luna e tantome­no che non ne abbia udito parlare. Non vi sorprenda se qui ven­go a intrattenervi con l’astro della notte. Forse ci è riserbato di essere il Co­lombo di questo mondo sconosciuto. Ma vi chiedo, le mu­tazioni, i non morti e la guerra, se ci pensate… non è for­se iniziato tutto con quel dannato raggio sul porto di Baltimo­ra, la cui fonte risiede proprio su quell’astro? Comprendete­mi e assecondatemi con tutte le vostre forze, vi guiderò alla conqui­sta della Luna e alla sconfitta di questi alieni, il nome del Gun­club si unirà a quello dei trentasei Stati che costituisco­no il gran Paese dell’Unione.»
Luigi Bonaro è nato a Copparo (FE), laurea in scienze demo-etno-antropologiche, è specializzato in antropologia religiosa, presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma. Racconti, libri e altri suoi articoli sono comparsi su varie antologie, rivi­ste e siti remoti del Cyberspazio. Nel direttivo di Nero Press, cura la collana Classici della casa editrice, dal 2011 ha condot­to rubriche di critica letteraria, collabora inoltre con varie asso­ciazioni culturali. Infaticabi­le scribac­chino e prosivendolo della short story, scrive sci-fi, horror, noir. Vive a est di Roma.

Streghe della Luna
(Moon Witch - Episodio III)
di Maria Benedetta Errigo
Genere Urban Fantasy/Paranormal Romance
Pagine 85
Euro 0,99 (ebook; gratis per Kindle Unlimited)
Uscita 4 Maggio (ebook)

Lara Mariani è una ragazza che ha perso di recente la madre e cerca di essere il collante del resto della famiglia. Non si tratta però di una famiglia qualunque: gli uomini dei Mariani fanno parte dell’Inquisizione, potente cerchia legata alla Chiesa che da secoli cerca le discendenti della Moon Witch, una congrega sterminata a Salem.

Le anime delle streghe, contenute in oggetti, sono tra­smigrate da un corpo all’altro nella cerchia delle loro di­scendenti, fino ad arrivare alla prescelta per far rivivere la Moon Witch.
Ed è proprio in questo momento che la vita di Lara su­bisce un cambiamento, quando tocca una spilla della sua mamma e lo spirito di Sara entra in lei.
Inizia così il difficile percorso di Lara, combattuta tra il suo essere strega e allo stesso tempo figlia di un membro dell’Inquisizione, che tutto sta facendo pur di non far ri­sorgere la coven. Con l’aiuto del fratello e del loro amico Gianluca, anche lui affiliato all’Inquisizione, Lara dovrà prendere la deci­sione più importante della sua vita, fino ad arrivare al drammatico scontro finale che coinvolgerà lei e i suoi af­fetti più cari.
Impossibile, si ripeteva mentre apriva di colpo gli occhi e realizzava di non essere più in quella via dove aveva in­contrato Elizabeth. Certo, era sempre con lei, sempre mano nella mano, ma ora era all’aperto, in un prato che lei non conosceva, all’ombra di un grande albero. C’erano anche delle altre perso­ne che le stavano dando le spalle. Non riusciva a capire chi fossero, erano avvolte da capo a piedi da una tunica rossa con un cappuccio. «Sorelle», sentì dire a Sara dentro di lei.
Laureata in Scienze delle Comunicazioni Internazionali, Maria Benedetta Errigo svolge la sua attività di giornalista a Roma, dove vive. Si occupa da anni di tematiche legate al mistero e allo studio antropologico delle culture tradizionali, con un occhio di riguardo alla stregoneria e alle tradizioni precri­stiane. Ha pubblicato diversi articoli in importanti riviste di settore, nonché approfondimenti e reportage su luoghi poco conosciuti e di interesse esoterico. Dopo il racconto Lei è Me contenuto nell’antologia L’Ultimo Canto delle Sirene della Dunwich edizioni, Stre­ghe della Luna è la prima novella pubblicata dalla stessa casa editrice.
La sentinella
di Claudio Vergnani
Gargoyle Books
Pagine 462
Euro 18,00 (cartaceo)
Uscita Aprile 2015

Ecco il futuro. E molte cose sono cambiate: si è aperta un’era di uguaglianza e di spiritualità. Ciò che prima era privilegio delle classi agiate ora è alla portata di tutti. Niente più polizia, né esercito. Ma disastri naturali, catastrofi legate all’incuria, la sovrappopolazione dovuta alle direttive di una religione che pretende famiglie sempre più numerose, carestia e degrado hanno fatto del mondo un luogo inospitale e pericoloso. Il dilagare del cannibalismo, il proliferare di antiche sette legate al culto dei morti, la demenza indotta dall’uso di droghe letali, una fauna mutante mostruosa e antropofaga portano la Chiesa a istituire severe Selezioni per la formazione di Ordini scelti che mettano un freno ai pericoli. Nasce così l’Ordine delle Sentinelle. La Selezione per diventare Sentinella, però, non è solo dura, è disumana. E cosa succede se chi sopravvive rischia di ritrovarsi disumano a sua volta? Cosa succede se i prescelti si rivelano peggiori delle persone che dovrebbero combattere?


Scrittore armato di una cultura solidissima nella sua suggestiva anarchia – dai classici dell’antichità ad Ariosto e Shakespeare, fino a Landolfi e ai noiristi transalpini –, Claudio Vergnani (Modena 1961) irrompe nel panorama di genere italiano nel 2009 con Il 18° vampiro, suo sfolgorante esordio cui seguono Il 36° Giusto, L'ora più buia e I Vivi, i Morti e gli Altri, tutti pubblicati da Gargoyle. È autore di Per ironia della morte (Nero Press 2013) e Lovecraft’s Innsmouth (Dunwich 2015, versione ebook e in classifica horror Amazon).

Buone letture!

8 commenti:

  1. Dalla Terra alla Luna...e Zombie l'ho adocchiato subito! :D Sono una fan di Jules Verne!
    L'altro della Gargoyle mi ispira!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il classico Viaggio al centro della terra di Jules Verne mi piacerebbe leggerlo, tra l'altro al momento sto leggendo Suzie Moore che molto si ispira al libro ^^

      Elimina
  2. Ciao Rosellina ^-^
    Ok... ammetto che questa volta ha catturato il mio interesse soltanto Streghe della Luna, per quanto non amo molto le storie sulle streghe, devo però ammettere che la trama mi piace un sacco. Anche la cover è davvero stupenda ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non vado matta per le storie con le streghe, però chissà potrei ricredermi prima o poi ^^ Le cover Dunwich mi piacciono sempre!

      Elimina
  3. Sembrano tutti interessanti :)

    RispondiElimina
  4. antonella lisi13/05/15, 19:47

    Quello su Verne sembra interessante :) e che belle cover! :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto interessante, soprattutto se sei una appassionata lettrice di quell'autore! :)

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...