martedì 14 ottobre 2014

Recensione: Novelle prequel Il trono di ghiaccio - Sarah J. Maas

Salve lettori! Oggi per voi ben quattro mini recensioni, che più che recensioni sono i miei pensieri e le mie impressioni sui quattro racconti prequel della serie Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas. Vi ricordo che sono ebook scaricabili gratuitamente presso tutti gli store online. Attenzione agli spoiler!

L'assassina e il Signore dei Pirati
(Throne of Glass #0.1) 
di Sarah J. Maas 
Mondadori 
Anno 2013 
Pagine 76 
Su un isola remota in un mare tropicale, Celaena Sardothien, temuta assassina, è arrivata per una missione. È stata mandata dalla gilda degli Assassini per riscuotere un debito del Signore dei Pirati. Ma quando Celaena capisce che il pagamento non sarà in denaro ma in schiavi, la sua missione cambia: rischierà tutto per volgere in bene la missione che è stata mandata a realizzare.

Il mio primo approccio allo stile della Maas è stato super positivo: Celaena (che non so voi ma io leggo Selena) Sardothien è un personaggio che mi è piaciuto immediatamente, giovanissima eppure molto determinata, anche se a tratti quasi cinica e senza cuore, almeno fino a un certo punto della storia. Mi piace tutto questo girl power comunque, anche se devo ancora ben capire il come e perché di alcuni rapporti, come quello con il capo della gilda degli Assassini, Arobynn Hamel. Immergersi nel mondo immaginato dall'autrice non è stato affatto difficile, anzi, e anche se questo è solo un racconto, ci sono tante informazioni utili che sicuramente troveranno riscontro nei romanzi. Quella raccontata qui è un’avventura densa di pericoli e combattimenti a dir poco adrenalinici. Caelena non è da sola, ma è accompagnata da Sam Cortland, che inizialmente mi stava antipatico ma poi, ecco devo dire che il giovanotto ha il suo perché ;) Ottima prima impressione!

L'assassina e il deserto 
(Throne of Glass #0.3) 
di Sarah J. Maas 
Mondadori 
Anno 2013 
Pagine 103 
I Sicari Silenziosi del Deserto Rosso sono gente di poche parole. In ogni caso, Celeana Sardothien non avrebbe molto di cui conversare: non li ha raggiunti per parlare, ma per essere addestrata dal più esperto degli assassini. Il silenzio è suo alleato, almeno finché lei non comincia a sospettare che nella fortezza si annidi un traditore, che lei dovrà scovare tra i molti Sicari Silenziosi, per annientare un nemico mortale.

Buona anche la seconda! Conosciamo meglio Celeana, la sua forza d’animo e bontà nonostante sia una assassina addestrata a essere spietata e violenta. Mi è piaciuto come si è legata al Maestro Muto e anche vederla prendere coscienza della differenza tra l'educazione spietata offertale da Arobynn (che proprio non mi piace), e quello a cui sono sottoposti i Sicari Silenziosi, pur sempre un cricca di assassini, ma in un certo senso fedeli gli uni con gli altri. Qui si vede anche come Celeana voglia avere degli amici, delle persone di cui potersi fidare. Unica pecca? Troppo poco Sam! 

L'assassina e il male
(Throne of Glass #0.4) 
di Sarah J. Maas 
Mondadori 
Anno 2013 
Pagine 90
Quando il re degli Assassini affida a Celaena un incarico speciale per contrastare la schiavitù nel regno di Adarlan, Celaena non perde l'occasione di lottare contro questa pratica malvagia. La missione è oscura, rischia di essere fatale, e porta l'Assassina a esplorare i tetti della città, a immergersi nei bassifondi... e ciò che trova sarà peggio di un incubo.

Ritorna finalmente Sam, e… chi l’avrebbe mai detto! *-* Noo dai, si potevano intuire i suoi sentimenti, perché trasparivano dai suoi comportamenti e dai suoi sguardi. Lo adoro, posso dirlo? Celaena mi piace, a volte è un po’ troppo viziatella e arrogante, ma va bene, è una ragazza giovane nonostante la sua fama di Assassina, e questi difetti la rendono un personaggio comunque credibile e poco stereotipato. Mi piace lo stile della Maas, anche se a volte tende a non approfondire alcune situazioni, ma se succede in un racconto breve posso giustificarla. Non mi fido assolutamente di Arobynn, sorride troppo per i miei gusti, e con che coraggio chiede il perdono dopo quello che ha fatto a Celeana, io non lo so. Si comincia anche a intuire che gli intrighi e i tradimenti saranno il pane quotidiano per la protagonista di questa serie.

L'assassina e l'impero
(Throne of Glass #0.5) 
di Sarah J. Maas 
Mondadori 
Anno 2013 
Pagine 74
All'Assassina Celaena Sardothien non manca nulla: ha una casa tutta per sé, l'amore del bellissimo Sam, e soprattutto la libertà. Ma non sarà mai davvero libera fino in fondo se non riuscirà ad allontanarsi dal suo vecchio maestro e protettore, Arobynn Hamel; Celaena ha bisogno di un'ultima missione per diventare per sempre libera . Ma quando si ha tutto, si ha tutto da perdere...

Comincio a capire come mai molti lettori odino la Maas u.u Lo sapevo che sarebbe successo quello che è successo, me lo sentivo in qualche modo, ma ci sono rimasta proprio male! Ribadisco il mio odio incondizionato per il Re degli Assassini,  e spero (ma ne dubito fortemente), che Jayne non si faccia più vedere in giro, e se così fosse che Celeana lo ripaghi con la sua stessa sadica moneta. 
Una piccola pecca però: dopo aver finito questo racconto ho letto subito i primi capitoli de Il trono di ghiaccio, e devo dire che ho sentito uno stacco parecchio pesante! Sarà che tra gli ultimi istanti vissuti da Celeana nella novella e la situazione con cui si apre il romanzo è passato un anno intero, ma ho sentito un brusco cambiamento. Mi spiego: Celeana nella novella è distrutta dal dolore mentre si prepara ad entrare nelle miniere di Endovier, e mi sembrava di capire che si sarebbe parecchio indurita per riuscire a superare la prova durissima che la attendeva. Mentre nel romanzo, dopo un anno di sofferenza e difficoltà fisiche e psicologiche, l'assassina abbia ripreso la sua solita vena sarcastica e omicida. Ovviamente non giudico tutto il romanzo da tre capitoli, ma è una cosa che mi ha lasciato un pochino spiazzata. Ho alte aspettative per questa serie, quindi ditemi che è solo una cosa mia…


Facendo una media dei voti dei singoli racconti (il mio preferito è sicuramente L'Assassina e il male), viene fuori un giudizio di tre stelline e mezzo. Sono soddisfatta, e tra l'altro, sono contenta di aver seguito il consiglio dato da praticamente tutti, di leggere prima le novelle e poi i romanzi, perchè ora che sono a quasi metà de Il trono di ghiaccio posso dire di aver apprezzato molto di più quei piccoli dettagli che sarebbero stati solo dettagli poco significanti se non sapessi la storia che c'è dietro di essi.
Tre stelle e mezzo

18 commenti:

  1. A me le novelle sono piaciute un sacco, soprattutto "L'assassina e l'Impero"! Comunque credo che le novelle siano state scritte dopo "Il trono di ghiaccio"... Almeno secondo me, lo stile delle novelle è molto più maturo rispetto al romanzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te Aenor, le novelle hanno uno stile diverso, quasi più maturo.. non so se siano state scritte prima o dopo sinceramente, devo informarmi. Però sono contenta di sapere che questo differenza tra novelle e libro non l'ho notata solo io :)

      Elimina
  2. Dovrò leggerli anch'io, appena possibile! Ottime le tue mini-valutazioni, utili come sempre. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anto, poi mi dici che ne pensi di queste novelle :)

      Elimina
  3. Giusto prima da Giusy avevo visto l'interminabile lista di novelle di questa serie. Sono rimasta allibita ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, sono cinque in originale se non sbaglio, ma ne hanno tradotte solo quattro ^-^ Però si leggono velocissimamente, anche in un giorno se hai tempo libero!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Leggile e fammi sapere Saretta :3

      Elimina
  5. Aaaaaw *_* ma quanto sono felice che ti siano piaciute? Tanto *w*
    Partiamo dalla prima novella: nemmeno io mi aspettavo quella svolta. Sam un pochino lo odiavo, ma poi alla fine si sente che qualcosa nell'aria cambia :D
    Seconda novella: ho adorato il rapporto di Celaena (che leggevo anch'io Selena ma a quanto pare si legge qualcosa del tipo Seleina, fonte: sito della Maas) e Ansel *-* la mancanza di Sam si è sentita parecchio nonostante nona avevo ancora avuto modo di conoscerlo bene!
    Terza novella: bellissima *_* ho amato tantissimo il rapporto tra Celaena e Sam *^*
    Quarta novella: amore *_* ma alla fine ci sono rimasta di merda e ho anche un pochino pianto!

    Anch'io ho notato la differenza tra la Celaena delle novelle e quella de Il trono di ghiaccio. Era come se gli eventi successi nelle novelle non l'avessero toccata molto. Invece ne La corona di mezzanotte il personaggio ritorna quello di prima c:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, meno male, cioè ero preoccupata di essere l'unica ad aver notato questo stacco, e dici benissimo, è come se non fosse successo nulla, come se la sua perdita e quel tradimento non l'abbiano colpita più di tanto U.u Devo informarmi se le novelle siano state pubblicate prima o dopo il romanzo comunque...
      Sam, quanto mi è dispiaciutooo D: Io l'avevo capito che sarebbe successo, perchè nelle recensioni dei romanzi avevo mai sentito nominare Chaol e Dorian, ma mai nessun Sam ;C
      Ah e devo fare un salto sul sito dell'autrice, grazie per avermelo ricordato! (ho tremila cosa da fare u.u)

      Elimina
  6. Ahaha come ho detto a Giusy, penso di renderlo se lo trovo in libreria quando vado a cercare Raivo :3 Aww se penso che fra pochissimo avrò quel libro.. sono già fomentata! *_*
    I quaderni di matematica sono una buona scusa per farmi fare qualche regalino :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww Raivo *___*
      Comunque le novelle sono solo in ebook... ^.^

      Elimina
  7. ok ogni volta che vedo un tuo voto mi viene fame!! XD
    parlando delle novelle... sono una meglio dell'altra ... io ho amato Sam e nonstante sapessi che doveva morire me ne sono innamorata comunque ... brutto errore!! XD ha ua ragione da cani.. su Celeana a me non aveva conquistato al 1% nel Trono di ghiaccio perchè era freddina ma nella Corona emerge tutta la sensibilità delle novelle!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, i miei biscottini gnam gnam xD
      A me ne Il trono di ghiaccio Celaena mi piace, anche se non capisco quella sua attrazione per D. u-u E Sam, che peccato, ma perchèèè??

      Elimina
  8. Rosellina, so che siete rimasti tutti spiazzati dal finale dell'ultima novella ed è chiaro quello che succede, ma cacchio mi state mandando fuori di testa con questa serie. Spero di riuscire a leggerla al più presto perché sono davvero troppo curiosa e voglio farmi incantare dal castello di ghiaccio *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops, spero di non averti fatto qualche spoiler involontario >-< comunque, si devi leggerla perchè comunque la storia è avvincente e i personaggi si fanno amare :D

      Elimina
  9. Ciao Rosa :)
    Sono contenta che ti siano piaciute le novelle.. anch'io le ho apprezzate molto e anch'io ho adorato Sam ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eliii <3 Aww Sam, che dolceee :3 peccato per quello che gli succede D:

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...