mercoledì 22 ottobre 2014

Topic Book #17: (Speciale Halloween) Trick or treat?


Topic Book è la rubrica bisettimanale in cui scelgo un tema e vi elenco alcuni libri che ne parlano.


Ben trovati lettori!! 
Ve lo avevo anticipato come uno dei miei obiettivi per il Blogger Love Project, ed eccolo qua, un mega post della rubrica Topic Book tutto dedicato ad Halloween. Mi sono davvero sbizzarrita nella ricerca e scelta di romanzi dell'orrore con protagonisti fantasmi, demoni, zombie, streghe malefiche e ambientati in case infestate, magari pieni zeppi di scene sanguinolente, misteri misteriosi e colpi di scena tali da farvi accapponare le pelle e risvegliare in voi la paura del buio *risata malefica*
Ecco allora i libri per prepararvi al meglio per la notte più spaventosa dell'anno! :D

Il tema di questa settimana è Trick or treat?


- Mr. Mercedes di Stephen King.
All'alba di un giorno qualsiasi, davanti alla Fiera del Lavoro di una cittadina americana colpita dalla crisi economica, centinaia di giovani, donne, uomini sono in attesa nella speranza di trovare un impiego. Invece, emergendo all'improvviso dalla nebbia, piomba su di loro una rombante Mercedes grigia, che spazza via decine di persone per poi sparire alle prime luci del giorno. Il killer non sarà mai trovato. Un anno dopo William Hodges, un poliziotto da poco in pensione, riceve il beffardo messaggio di Mr. Mercedes, che lo sfida a trovarlo prima che compia la prossima strage. Nella disperata corsa contro il tempo e contro il killer, il vecchio Hodges può contare solo sull'intelligenza e l'esperienza per fermare il suo sadico nemico. Inizia quindi un'incalzante caccia all'uomo, una partita a scacchi tra bene e male, costruita da uno Stephen King maestro della suspense. Un thriller ad alta tensione, con due antagonisti straordinari: il sanguinario Brady - Mr. Mercedes - che ignora il significato della parola coscienza, e l'ironico Hodges, superlativo erede del Marlowe di Chandler, dolente e assetato di giustizia.
- Shining di Stephen King.
L'Overlook, uno strano e imponente albergo che domina le alte montagne del Colorado, è stato teatro di numerosi delitti e suicidi e sembra aver assorbito forze maligne che vanno al di là di ogni comprensione umana e si manifestano soprattutto d'inverno quando l'albergo chiude e resta isolato per la neve. Uno scrittore fallito, Jack Torrance, con la moglie Wendy e il figlio Danny di cinque anni, accetta di fare il guardiano invernale all'Overlook ed è allora che le forze del male si scatenano. Dinanzi a Danny, che è dotato di potere extrasensoriale, lo shine, si materializzano gli orribili fatti accaduti nelle stanze dell'albergo, ma se il bambino si oppone con forza a insidie e presenze, il padre ne rimane vittima.


- Incubi e deliri di Stephen King.
Un dito che emerge da uno scarico del lavandino, giocattoli che si trasformano in micidiali strumenti di morte, mosche che si annidano in un vecchio paio di scarpe da tennis, il deserto del Nevada che inghiotte una Cadillac... la leggenda di Castle Rock ritorna per ammaliare l'attonito lettore. La fertilissima immaginazione di Stephen King e la potenza della sua vena narrativa non sono mai state così efficaci, e terrificanti, come in questa antologia di racconti, capace - letteralmente - di togliere il sonno.

- L'esorcista di William Peter Blatty.
Che cosa succede alla piccola Regan, trasformatasi in un mostro blasfemo che urla oscenità e frasi sconnesse? Sua madre, la famosa diva del cinema Chris MacNeil, non riesce a capirlo. Né ci riescono i medici e gli psichiatri né la polizia. Forse solo un esorcista può dare una risposta. Ma la Chiesa impone cautela, esige prove, chiede tempo. Intanto la casa risuona di colpi, i mobili si spostano da soli, un uomo muore con il collo spezzato, il fragile corpo di Regan sembra cedere alla tempesta che lo sconquassa. E lo scontro tra l'uomo di Dio e gli spiriti del Male sembra ormai inevitabile.
- La casa d'inferno di Matheson Richard.
Per più di vent’anni la casa appartenuta a Belasco è rimasta vuota. Indicata come la più inaccessibile delle case infestate, è un antico palazzo le cui mura hanno assistito a scene di orrore e depravazione inimmaginabili. Due tentativi di investigarne i misteri si sono conclusi terribilmente. Ora si prepara una nuova spedizione: quattro persone entrano in quel luogo misterioso, determinate a sondare gli ultimi segreti di vita e di morte che vi si celano. Ognuno di loro è spinto da una ragione personale per sfidare le mille tentazioni di quella dimora: ma potranno le loro anime sopravvivere di fronte a quanto si nasconde nella casa più infestata al mondo?

L'incubo di Hill House di Shirley Jackson.
Chiunque abbia visto qualche film del terrore con al centro una costruzione abitata da sinistre presenze si sarà trovato a chiedersi almeno una volta perché le vittime di turno non optino, prima che sia troppo tardi, per la soluzione più semplice - e cioè non escano dalla stessa porta dalla quale sono entrati, allontanandosi senza voltarsi indietro. A tale domanda, meno oziosa di quanto potrebbe parere, questo romanzo fornisce una risposta. Non è infatti la fragile e indifesa Eleanor Vance a scegliere la Casa, prolungando l'esperimento paranormale in cui l'ha coinvolta l'inquietante professor Montague. È la Casa - con le sue torrette buie, le sue porte che sembrano aprirsi da sole - a scegliere, per sempre, Eleanor Vance.
L'ora delle streghe (Lives of the Mayfair Witches #1) di Anne Rice.
A New Orleans, sotto il portico di una vecchia casa, ogni giorno una donna siede immobile su una sedia a dondolo, lo sguardo spento. Un misterioso giovane è il solo visitatore, ma svanisce nel nulla se qualcuno cerca di avvicinarlo. A San Francisco, Michael Curry, annegato nell'oceano, ritorna inspiegabilmente alla vita. Che cosa lega la donna di New Orleans alla ragazza, geniale neurochirurgo, che ha ripescato Michael Curry dalle acque?

- Le streghe di Salem di Rob Zombie.
Salem, Massachusetts, 1692. Il reverendo Hawthorne vede un rosso pennacchio di fumo alzarsi dai boschi. Sa che cosa sta succedendo: le streghe si sono riunite in un sabba. Insieme al giudice Mather e ai fratelli Magnus, il reverendo decide di porre fine a quei riti e, dopo aver catturato le donne e averle sommariamente processate, gli uomini le condannano al rogo. Trecento anni dopo, Heidi Hawthorne, discendente del reverendo, è una giovane dj con un passato da tossicodipendente. Un giorno, le viene recapitata una strana scatola di legno con su inciso un misterioso simbolo. All'interno, c'è il disco in vinile di una band sconosciuta: Le Streghe. Heidi decide di suonare il disco durante la sua trasmissione radiofonica e, da quel momento, in città cominciano ad accadere terrificanti omicidi. Quella musica ha risvegliato qualcosa di malvagio sepolto da secoli, e che ora sta tornando per vendicarsi. Nel giro di pochi giorni, Heidi precipita in un mondo di orrende visioni, dove a regnare sono soltanto caos e violenza. Una sola cosa è certa: non c'è speranza di salvezza.

- Rot and Ruin (Benny Imura #1) di Jonathan Maberry.
Nell'America post-apocalittica infestata dagli Zombie dove Benny Imura vive, ogni adolescente deve trovarsi un lavoro al compimento del quindicesimo anno di età, o dimezzare per sempre la propria razione quotidiana di cibo. Benny, però, non è interessato a portare avanti il business di famiglia, ma non ha scelta visti i precedenti fallimenti lavorativi; così accetta di diventare un cacciatore di zombie come quel vigliacco di Tom, il suo fratellastro. Il ragazzo si addentra nella desolata Rot & Ruin, il territorio in cui sono confinati gli zombie, con riluttanza, convinto di svolgere un lavoro noioso e pressoché inutile... prima di imbatters in un terra senza dio, che gli aprirà gli occhi su un mondo totalmente diverso dalla vita a cui era abituato. Conoscerà il suo passato, i lati nascosti della personalità di Tom e il motivo per cui viene considerato da tutti come un eroe: perché là fuori, lontano dalle recinzioni del fortilizio, le distese aride di Rot & Ruin pullulano di rinnegati assassini a caccia di adolescenti, di segreti mortali, di zombie e di bellezze cresciute nelle oscurità del tempo. Rot & Ruin è molto più che un deserto senza vita.

La progenie (The strain trilogy #1) di Guillermo Del Toro e Chuck Hogan.
Un Boeing 777 partito da Berlino atterra all'aeroporto JFK di New York. Durante l'intera manovra dall'apparecchio non arriva alcun segnale umano. L'inquietante silenzio spinge le autorità a creare un cordone di sicurezza intorno ai velivolo e inviare forze speciali in ricognizione, nel timore di un attacco terroristico. All'interno dell'aereo, uno spettacolo agghiacciante: l'intero equipaggio e i passeggeri, a eccezione di quattro, sono morti per cause misteriose. Che cosa ha ucciso quelle persone? Chi ha condotto l'aereo a destinazione? Che cos'è la misteriosa e letale malattia che solo dopo qualche giorno comincia a diffondersi per Manhattan, seminando morte e terrore? Ciò che l'epidemiologo Eph Goodweather, incaricato delle indagini, scoprirà suo malgrado, è che quello che l'America si trova ad affrontare non è un morbo, bensì l'inizio di una terribile guerra: un immane conflitto fra esseri soprannaturali, nel quale l'unico ruolo assegnato agli esseri umani è quello di cibo.

La vendetta del diavolo di Joe Hill.
Dopo una notte di alcol ed eccessi, Ignatius Perrish si risveglia con un mal di testa infernale e... un paio di corna sulla fronte. Un'allucinazione, o forse no. Dopo la morte della sua fidanzata - violentata e assassinata in circostanze mai chiarite - Ig vive in un solitario purgatorio personale: pur essendo innocente, agli occhi della gente è lui l'unico vero colpevole. Tutti, ormai, sembrano averlo abbandonato. Tutti tranne uno: il suo demone interiore. Posseduto da un nuovo potere e con nuove, spaventose sembianze, per Ig è finalmente arrivato il momento della vendetta. Che si rivelerà la più atroce mai concepita.
- Ghost story di Peter Straub.
"Qual è stata la cosa peggiore che hai fatto?" Per rispondere a questa domanda quattro rispettabili anziani professionisti di Milburn, una cittadina sperduta fra i monti dello stato di New York, si ritrovano ogni quindici giorni a raccontarsi storie di fantasmi. Hanno sentito l'impulso di farlo da quando un loro amico, John Jaffrey, è morto senza ragione apparente nel corso di un ricevimento offerto in onore di una misteriosa attrice. Quello che i quattro non sembrano ricordare è un vecchio peccato di gioventù: ma la donna (meglio sarebbe dire: la creatura) che allora ne subì le conseguenze ha una pazienza e una memoria infinitamente superiori a quelle degli uomini. Può attendere. Ha atteso. E ora, nell'inverno di Milburn, è tornata per esigere il suo tributo. Conta su molti alleati: le creature della notte che operano al suo servizio, ma anche le ossessioni e i desideri inconfessabili delle sue vittime. Così Milburn, isolata dalla più violenta nevicata della sua storia, viene conquistata a poco a poco da un orrore che dapprima si insinua nella sonnolenta routine quotidiana, poi si manifesta spaventoso in tutta la sua potenza. Per combatterlo i quattro amici potranno valersi di un solo alleato: il giovane scrittore di storie di fantasmi Don Wanderley. Ma si tratta di un alleato importante, perché Don quell'orrore lo conosce già: l'ha incontrato anni prima nel nord della California, gli ha sacrificato un fratello amatissimo e ne ha intuito la terrificante portata. Solo lui è in grado di stabilire quale sia il nesso che lega la sorte del vecchio John Jaffrey alla morte di suo fratello; solo lui è sopravvissuto a un'appassionante storia d'amore con una donna misteriosa che molti sospettano essere un fantasma. Per questo l'esito dello scontro finale che si consumerà a Milburn non è per nulla scontato.
- Bed time di Alberto Marini.
Cillian lavora come portiere in un elegante condominio dell'Upper East Side a New York. All'apparenza è un uomo mite, servizievole, un punto di riferimento per gli abitanti del palazzo, le cui vite, giorno dopo giorno, scorrono davanti a lui. L'insospettabile Cillian, però, nasconde un segreto terribile: fin dall'adolescenza è ossessionato dall'idea del suicidio ed è incapace di essere felice. Per questo la sua sola ragione di vita è impedire che gli altri lo siano, facendo loro del male e vedendoli soffrire. Sono tanti i condomini che subiscono le conseguenze della sua invidia e della sua volontà distruttiva. Meticoloso fino alla paranoia, Cillian segna sul taccuino le abitudini e le caratteristiche di ognuno per potergli procurare il massimo disagio: ruba la posta, lascia morire le piante che gli vengono affidate e provoca danni all'interno degli appartamenti. Ma è Clara, una ragazza giovane e solare, la cui gentilezza e allegria lo disturbano profondamente, a diventare la sua vittima per eccellenza. La passione morbosa che Cillian nutre per lei cresce sempre di più, insieme all'accanimento persecutorio, fino a quando la sua follia si trasforma in rabbia cupa e sadica. "Bed Time" è un thriller psicologico che proietta il lettore in un universo claustrofobico ma ipnotico dove nulla è come sembra e in cui svetta la figura mostruosa del protagonista, moderna incarnazione di un male che si nasconde nel luogo che si è sempre ritenuto il rifugio più sicuro: la propria casa.
- Il sostituto di Brenna Yovanoff.
Malcolm Doyle vive a Gentry, una cittadina della provincia americana. Ma il mondo da cui proviene è un mondo fatto di tunnel e acque buie e profonde, un mondo di esseri spaventosi comandati da una crudele principessa. Malcolm è un sostituto, un essere lasciato nella culla di un bambino rapito sedici anni prima. Allergico al ferro e al terreno consacrato, Malcolm sta lentamente morendo a contatto con il mondo umano. Farebbe qualsiasi cosa per vivere come una persona normale ma, quando la sorella di una sua amica viene rapita e portata sottoterra, è costretto a tornare nel mondo da cui proviene, scoprendo molto del suo passato ed entrando in contatto con un mondo tanto inquietante quanto particolare.
- L'albero di Halloween di Ray Bradbury.
Nella serata che precede Ognissanti qualcosa di stupefacente è accaduto: un enorme albero è apparso e, dai suoi rami, pendono centinaia di zucche. Zucche in cui sono intagliati sorrisi inquietanti e occhi luminescenti che fissano Otto ragazzini mascherati per l’occasione: Tom è vestito da scheletro, Henry da strega, Ralph è fasciato come una mummia, Georg è diventato uno spettro, J.J. scompigliato come un cavernicolo, Fred stracciato come un accattone, Wally indossa una maschera da grottesca, Pipkin... 
«Ehi, dov’è finito Pipkin?»... Indossava una maschera bianca e portava una lunga falce. Ma ora è sparito! Che fine ha fatto? Scortati da Mr Moundshroud, una guida davvero particolare, i sette ragazzi partono alla ricerca dell’amico e strada facendo si imbatteranno in una fitta serie di avventure grottesche e allucinanti. E... riusciranno a salvare Pipkin?
- Il popolo dell'autunno di Ray Bradbury.
Green Town, Illinois. Manca una settimana alla festa di Halloween, quando la sonnacchiosa cittadina viene sconvolta da un circo misterioso che sembra promettere l'avverarsi di tutti i desideri e l'eterna giovinezza. Saranno due amici tredicenni, James Nightshade e William Halloway, a sconfiggere le forze del Male e a riscattare le anime dell'intera comunità. Ma impareranno fin troppo presto a fare i conti con i propri incubi.

Dannazione di Chuck Palahniuk.
Madison, undici anni, figlia di una star del cinema e di un miliardario, è stata dimenticata per le vacanze di Natale nel suo collegio di iperlusso in Svizzera dai genitori. E così Madison riesce nella non facile impresa di morire per una overdose di marijuana. La ragazza non solo scopre di essere morta ma si rende conto di essere finita all'inferno con la non esaltante prospettiva di dovervi trascorrere l'eternità. Ma Madison è una ragazza pratica e decide che prima di tutto deve farsi degli amici, poi deve capire come funzionano le cose all'inferno e, infine, deve cercare di farselo piacere. In poco tempo stringe amicizia con un gruppetto di coetanei: una cheerleader, un secchione, un punkrocker e un giocatore di football. Con loro attraverserà il Deserto di Forfora e scalerà la Montagna delle Unghie Tagliate per arrivare alla città fortificata dove vive Satana...



Direi proprio che non potevo non mettere qualcosa di Stephen King, il Re della letteratura dell'orrore! Ho inserito la sua ultima uscita, Mr. Mercedes, che anche se non sembra horror dalla trama, a me quella pioggia di sangue sulla cover inquieta un bel pò *-*. E poi c'è la mia antologia di racconti preferita e il classico Shining che leggerò sicuramente.
Datemi dell'ignorante, ma non sapevo assolutamente che L'esorcista fosse un romanzo! Conoscevo solo il film, che ho avuto il coraggio di guardare qualche annetto fa (si lo so che magari alcune scene non fanno tanta impressione e che viste alla luce delle ultime tecniche cinematografiche avanzate si sente che sono vecchiotte, ma a me ha fatto paura, senza contare il fatto che il tema della possessione demoniaca è uno dei pochi che mi spaventa di più).
La casa d'inferno e L'incubo di Hill House trattano il tema delle case infestate e sono proprio dei classici. Non amo particolarmente la figura della strega di per sè, ma sono molto incuriosita dalla saga delle Streghe Mayfair di Anne Rice, mentre il libro Le streghe di Salem è basato sulla sceneggiatura del film omonimo che sono tentata di guardarmi proprio la sera del 31 ottobre :)
La serie di Benny Imura di Maberry scommetto che la conoscete, ha delle cover molto zombesche sia in originale che nella versione nostrana che adoro, e ne ho sentito parlare più che bene! Sono curiosissima di leggere anche la trilogia a tema vampiresco The Stain, scritta dal regista Guillermo del Toro con Chuck Hogan, e ho scoperto solo adesso che ne hanno anche tratto una serie tv.
Joe Hill è uno scrittore figlio d'arte: se ha preso qualcosa dal padre, ossia Stephen King, allora vale la pena leggere qualcosa di suo. La vendetta del diavolo mi ispira per una certa somiglianza con Il corvo, almeno stando alla sinossi. Bed time mi ha colpito per due cose: è un romanzo di un autore italiano e la cover è bellissima, pare una locandina di un film di paura, non trovate? Cover fantasticosa anche quella de Il sostituto
Mi sono accorta solo dopo di aver inserito due libri di Ray Bradbury, entrambi sono ambientati nel periodo di Halloween, quindi li ho inseriti lo stesso. Purtroppo non ho mai letto nulla di questo autore, ma ho visto che ha delle valutazioni abbastanza buone. E Dannazione di Palahniuk è nella mia wish list da una vita!

Alloraaaa, spero di esservi stata d'aiuto e di avervi dato la giusta ispirazione per qualche lettura per la notte di Halloween :3 Non ho inserito romanzi classici, perchè quelli li conosciamo e sono sempre gli stessi (Dracula, Frankestein, Lo strano caso del Dr. Jekyl e di Mr. Hide), e solo uno con i vampiri perchè se vi ricordate vorrei farne un post a parte (che purtroppo ancora non sono riuscita ad abbozzare >-<). Comunque, se avete un bel libro che trovate adatto per la notte prima di Ognissanti e che volete consigliare, non esitate a farlo nei commenti! 
Alla prossima!

36 commenti:

  1. Non ho letto nessuno di questi libri e nemmeno penso che lo farò perché mi fanno troppa paura!!
    Hai visto che cover??!!
    L'esorcista!! "a me ha fatto paura, senza contare il fatto che il tema della possessione demoniaca è uno dei pochi che mi spaventa di più" ----> concordo assolutamente con te :o
    Io non riesco ancora a vederlo se non alla luce del giorno. E' il film che mi ha terrorizzato più di tutti e ancora nessuno riesce a superarlo. Anni fa andai con Iris a vedere la versione integrale al cinema e ne uscimmo sconvolte :D
    L'unico libro che mi ispira un pò di più è Il sostituto...
    Rosa, questa volta ti sei superata con la rubrica ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma L'esorcista, io l'ho guardato tenendomi per mano con mia sorella pensa un pò >-< Pauroso, soprattutto per il tema... però dammi della masochista, ma nonostante tutto sono curiosa di leggere il libro di Blatty ^^ il sostituito ha una cover molto Tim Burton style, non so perchè xD
      Grazie Violet, un bacioneeee :*

      Elimina
  2. Quanti titoli! Purtroppo, sono una fifona, e non mi darò alla lettura di nessuno di questi libri çç
    Passerò Halloween probabilmente organizzando qualcosina in casa, ma no ai film horror o ai libri paurosi! Dopo aver visto l'Esorcista ho deciso che proprio non facevano per me HAHAHA
    Un bacio Rosa! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, io invece credo proprio che organizzerò una serata con il divano, due o tre film di paura e abbondanti dosi di cioccolata e popcorni xD Un bacio anche a te :*

      Elimina
  3. Di questi ho letto solo "L'ora delle Streghe" di Anne Rice! Devo rimediare u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Com'è il romanzo della Rice? Di suo ho letto solo "Il risveglio" e non mi è piaciuto affatto u.u
      Ah ma tranquilla, neanche io ho letto tutti i libri che ho citato :)

      Elimina
  4. Wow Rosina, sappi che mi hai ricordato un sacco di libri che vorrei leggere da un sacco di tempo!!
    La copertina di Bed Time è proprio una locandina cinematografica, il film è uscito qualche anno fa, se ricordo bene il regista era lo stesso di Rec (Jaume Balagueró) e mi era piaciuto molto! Non sapevo l'autore fosse italiano! ^_^
    Sicuramente cercherò di leggerlo al più presto, insieme a Dannazione, La Vendetta del Diavolo, Le streghe di Salem e Il Sostituto !! La serie di Guillermo Del Toro mi è piaciuta un sacco, terrorizzante al punto giusto!!
    Potrei aggiungere al tuo elenco Carrie di Stephen King, I racconti di H.P. Lovecraft e lo sconosciutissimo e moooolto splatter Cadavere Squisito di Poppy Z. Brite, quest'ultimo SOLO PER STOMACI FORTI eheheh [a me era piaciuto un sacco, ma ho lo stomaco d'acciaio :P]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, mi era sfuggito che Bed Time fosse anche un film, anche se ti dirò a me Rec non era piaciuto più di tanto (il primo almeno, il secondo nun-se-pò-guardà- per me u.u). Volgio leggere assolutamente qualcosa della Rice, e non sapevo che avevi letto The Strain, io ce l'ho in wish da un pò, appena riesco lo attacco perchè mi ha ispirato da subito!
      Di King avrei potuto mettere quasi tutti i più famosi, Carrie mi manca da leggere e non ho neanche visto il film, anche se so di cosa tratta. Cadavere squisito ho letto la recensione che hai commentato su Horror.it e mi ispira eheh ^^ per lo stomaco forte devo vedere, a me piace lo splatter, ma dipende... ti farò sapere ^_-

      Elimina
  5. bellissimo post, ma....ho troppa paura a leggere questi libri...ho letto solo un libro di Stephen King nella mia vita, L'acchiappasogni e ho avuto paura ad andare in bagno per un mese per colpa di una scena che avevo letto.....sono paurosa...
    mi cago sotto solo a leggere le trame....stanotte avrò gli incubi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah xDXD Io sono paurosa, ma solo per colpa di qualche film, per i libri non mi è mai successo ^^
      L'acchiappasogni non l'ho letto, ma King è inquietante e spaventoso, quindi posso capirti...

      Elimina
  6. Mmm.. questo genere non fa proprio per me.. sono una fifona, lo ammetto :D
    E sono molto suggestionabile.. non riesco proprio nemmeno a vedere i trailer dei film horror ahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo Eli che mi dici xD A me piacciono moltissimo i film horror ^^

      Elimina
  7. L'albero di Halloween mi ispira tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di avertelo fatto conoscere allora ^^

      Elimina
  8. Mi segno quelli di Bradbury! ;) Di Bed time ho visto il film e solo dopo ho scoperto che era tratto da un libro, chi sa, magari prima o poi lo leggerò. Comunque, non sono solita fare "letture a tema Halloween". Però mi piace sempre guardare i post libreschi a riguardo. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di Bradbury non ho letto nulla, dovrò recuperarlo perchè mi incuriosisce alquanto ^^ Neanche io, per le letture dipende sempre dal periodo, però per divertirmi volevo proporvi dei romanzi e libri a tema Halloween :3

      Elimina
  9. Non ho letto nessuno di questi libri! Non sono esattamente il mio genere preferito, dopo che sono arrivata a metà del romanzo di solito comincio ad annoiarmi e lo abbandono senza finirlo... Diciamo che preferisco i film thriller/horror piuttosto che i libri...
    Comunque tra questi mi ispirano Il sostituto e L'albero di Halloween :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Faith.. beh ovviamente i gusti sono gusti .D Fammi sapere per il sostituto, sono curiosa di sentire alcuni pareri ^^

      Elimina
  10. Aw KIng!!! Amo quell'autore! *_*
    Di horror leggo solo suoi libri ma devo ampliare gli orizzonti perché, se mi devo vedere qualche horror, preferirei aver letto il libro :3 E poi mi ispirano molto anche gli altri..♥
    Di questi ho letto solo Shining ma conto di leggere Mr. Mercedes e Incubi & Deliri! *_*
    Poi mi ispirano molto anche Le streghe di Salem, L'Esorcista e Bed Time!!
    Questo appuntamento mi è piaciuto un sacco! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuto Arya, e così puoi ampliare i tuoi orizzonti sul versante horror :3 I tre che hai citato ispirano tanto anche me!!!

      Elimina
  11. Risposte
    1. Se non mettevo lui, che Halloween era?? XD

      Elimina
  12. In questi giorni sto giusto leggendo Rot & Ruin *-* ieri sera ho divorato le prime 100 pagine!
    La vendetta del diavolo mi ispira da morire, lo voglio ma costa tantissimo °___° aspetto di trovarlo usato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rot&Ruin vorrei leggerlo, ma in biblioteca non si trova >-< La vendetta del diavolo mi ha colpito da subito!

      Elimina
  13. Ciaoo!!!
    che bello questo post io sono una fan dell l'horror....io amo Stephen King... e uno dei libri che non conoscevo è incubi e deliri... la trama mi sembra giustissima per il 31 sera hahahhaa l'ho messo nella WL.... sarà mio.... io beh di libri che ti posso consigliare molto inquietante è Fiori senza sole di VIrginia C. Andrews ho amato quel libro.... XD poi lei è una dell autrici preferite del veccihio KIng... quindi ci sta benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martinaaa...
      Incubi e deliri è stato il primo libro di King che ho letto, poi sono racconti e io amo leggere i racconti ^^
      Fiori senza sole lo conosco e c'è l'ho in wish, peccato che non mi sia venuto in mente prima sennò l'avrei inserito >.<

      Elimina
  14. King non poteva mancare!!!!! :)))))
    L'albero di Halloween mi ispira un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no, se si parla di horror King non può mancare assolutamente! :D

      Elimina
  15. Nella mia WL ci sono già Rot&Ruin e Il sostituto. Ammetto di essere completamente digiuna di King, mai letto nulla, però di suo mi piacerebbe leggere IT.
    Mi ispirano anche La progenie e La vendetta del diavolo.
    Anche a me uno dei temi che mi fa più paura è la possessione, motivo per cui non vedrò mai L'esorcista, anche se tutti dicono "fa ridere!". Nope. Grazie. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, hai scelto un bel malloppone per fare la conoscenza di King :D It, sarà per colpa del film che non mi era piaciuto e della mole, ma non mi ispira :/ La progenie lo leggerò!
      Oddio, l'esorcista fa ridere in alcuni punti perchè si vede la mancanza di effetti speciali di ultima generazioni, ma per tutto il resto fa paura. Tenendo conto che il tema è già di per sè inquietante *^*

      Elimina
  16. Me gusta questo topic *_____*
    Tra questi ho letto solo Bed time e sinceramente non mi è piaciuto! Ho impiegato un'estate per terminarlo LOL
    Le streghe di Salem lo avevo iniziato, ma era troppo macabro D:
    Gli altri non li ho letti, ma li segno tutti *_* vorrei leggere qualcosa di terrificante :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh davvero? Bed time mi ispirava molto a dir la verità... A me piace il macabro, e sono curiosissima di vedere il film che ne hanno tratto, magari per questo Halloween se riesco ^w^
      Sono contenta di esserti stata di ispirazione xD

      Elimina
  17. Mi interessano tutti perchè mi piacciono i romanzi horror!XD
    Il sostituto ha davvero una bellissima copertina, l'esorcista ho sentito che fa moltissima paura, ma il film per me era lento e non molto spaventosoXD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il romanzo de L'esorcista vorrei proprio leggerlo, nonostante il film mi abbia fatto paura (diciamo che è spaventoso a seconda della persona che lo guarda :D).

      Elimina
  18. Prima di tutto, aspetto il post sui vampiri (se non l'hai già postato, in questi giorni sono stata un po' latitante ma recupererò presto ^^), poi...quanti titoli! Di molti conoscevo già l'esistenza ma tanti altri sono stati una sorpresa. Anche io non sapevo che esistesse il libro de L'esorcista! Brrr, credo che non avrò mai il coraggio di leggerlo. L'incubo di Hill House mi incuriosisce parecchio e mi sono pure segnata il titolo di Ray Bradbury, L'albero di Halloween :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non preoccuparti Giulia, il post sui vampiri ancora non lo comincio uff >-<
      L'albero di Halloween ha incuriosito molti a quanto vedo! L'esorcista...sono tentatissima di leggerlo!!! xD

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...